Max Payne 2: The Fall of Max PayneMax Payne 2: Screenshot e indiscrezioni 

Nuove rivelazioni su Max Payne 2 e alcuni screenshot attraversano da qualche ora la Rete. Abbiamo raccolto per voi le voci più attendibili e quelle ufficialmente confermate, in una "pre-anteprima" che fa cadere alcuni dei veli intorno a questo gioco.

Max Payne 2: Screenshot e indiscrezioni Max Payne 2: Screenshot e indiscrezioni

Pallottole vaganti

Uno degli aspetti su cui si è più dibattuto è indubbiamente la caratteristica che ha reso famoso Max Payne: il Bullet-Time.
Ovviamente Remedy ha impementato questa funzione anche in The Fall Of Max Payne, con effetti che, sempre secondo le indiscrezioni, sono ancora più stupefacenti che nel primo episodio.
Sembra che la combinazione fra l'engine di gioco e la gestione della fisica prodotta da Havok 2 dia risultati addirittura paragonabili a quelli delle milgiori scene degli episodi della saga cinematografica di Matrix. Il sistema è stato arricchito con nuovi effetti visivi, una migliore gestione della parte sonora e una maggiore continuità fra i momenti in tempo reale e l'attivazione e disattivazione del Bullet-Time.
La gestione delle esplosioni, il design delle tracce dei proiettili e alcune altre caratteristiche sono state rivisitate per fornire un feeling ancora più spettacolare, tentando nel contempo di manterere e migliorare la giocabilità a cui Remedy ci aveva abituato. Molte delle nuova caratteristiche del Bullet-Time non sono ancora state rivelate, essendo tuttora in fase di realizzazione.

Max Payne 2: Screenshot e indiscrezioni Max Payne 2: Screenshot e indiscrezioni

A che gioco giochiamo?

Molto interessanti anche le rivelazioni nell'ambito del gameplay e del sistema di gioco in generale.
Una prima precisazione va nei confronti della trama e del tempo di gioco: se da un lato la trama sarà decisamente più complessa, sembra che comunque il gioco non sarà altrettanto più lungo del primo episodio. Remedy ha infatti espresso la sua volontà di creare un gioco soddisfacente, carico di contenuti e di azione, ma che offra a chiunque lo giocherà la possibilità di essere terminato. Questo concetto è particolarmente caro a Sam Lake, ideatore della storyboard.
Per quello che riguarda il gameplay in generale, è facile supporre che si tratterà di una versione adeguatamente migliorata di quello del primo episodio. Si parla di nuove mosse e nuove caratteristiche. Prima di tutto Max potrà combattere anche a mani nude (si parla di impementazione del Kung-Fu), quindi le scorte di munizioni saranno un problema meno pressante. La ricchezza di mosse implicherà una possibilità di controllo più approfondita: un esempio citato parla della possibilità di rimanere coricati dopo un tuffo, e continuare a sparare da quella posizione.
Sembra inoltre che anche la gestione del tempo sia stata migliorata, dando a Max la possibilità di muoversi a velocità diverse rispetto ai suoi avversari e di effettuare movimenti e azioni ancora più incredibili.

Max Payne 2: Screenshot e indiscrezioni Max Payne 2: Screenshot e indiscrezioni

Varie ed eventuali

Su molte altre caratteristiche del gioco sono state fatte parziali rivelazioni.
Sul motore grafico è stato detto molto poco, a parte le rivelazioni relative al gameplay e l'utilizzo della tecnologia Havok 2. Si sa però per certo che saranno presenti animazioni facciali in grande quantità e che, daccordo con gli ultimi trend, il parlato sarà sincronizzato ai movienti facciali. Sempre dal punto di vista dell'implementazione, Remedy sostiene che i problemi di clipping presenti nel primo Max Payne saranno completamente risolti.

The Fall of Max Payne sarà un gioco pensato per un pubblico adulto, e con ogni probabilità sarà sconsigliato a un pubblico minorenne, non per le scene di violenza gratuita, quanto per le implicazioni psicologiche e drammatiche che la trama avrà, in accordo con l'intenzione di ricostruire l'atrmosfera da film noir che sembra essere tanto cara a Rockstar in questo episodio.

Ancora sulla trama: le voci sulla love strory di Max, su Mona Sax e sui possibili risvolti della trama sono moltissime e spesso in aperta contraddizione fra di loro. L'unica rivelazione fatta da dagli autori in questo senso è che se nel primo episodio Max Payne sembrava non avere nulla da perdere " Questa volta sembrerà che da perdere abbia tutto".

Un' ultima rivelazione riguarda il multiplayer, che anche questa volta non sarà presente, per una precisa scelta. LA frase fornita per giustificare questa scelta è stata: "sarà un'esperienza single-player, come guardare un film. C'è un solo Max Payne e c'è uno solo di voi"

Max Payne 2: Screenshot e indiscrezioni Max Payne 2: Screenshot e indiscrezioni

Chiacchere e distintivo

Come era facile prevedere, con la prima ondata di notizia su Max Payne 2, la rete si è letteralmente popolata di informazioni, indiscrezioni e notizie, oltre che di una prima galleria di screenshot sulla cui provenienza inizialmente si avevano dei dubbi, che poi sono stati ufficialmente riconosciuti.
Abbiamo raccolto per voi le iformazioni più attendibili, collezionandole in questo sommario, con l'intenzione di fornire un quadro più completo su questo gioco anche se, a dire il vero, su moltissimi aspetti si mantiene ancora il riserbo, e su altri le informazioni sono centellinate.

Le prime indiscrezioni riguardano la trama del gioco, che sarà molto più profonda dell'originale, decisamente più lunga (si parla di una trama tre volte più ampia) e con una love story al suo interno, come del resto si poteva facilmente comprendere dal sottotitolo. Differentemente dal primo episodio, in cui la storia era fondamentalmente separata dall'azione di gioco, in Max Payne 2 la trama avrà i suoi risvolti direttamente in-game.
Una curiosità sul sottotitolo: con un gioco di parole in inglese, la famosa "caduta" di cui si era molto chiaccherato, sembra si trasformerà in un più moderato "inverno". Il che, sembra, farà riferimento al periodo in cui è ambientato il gioco, cioè un inverno newyorkese. Il gioco sarà ambientato un anno dopo i fatti del primo episodio, con Max nuovamente in servizio ma accusato di aver ucciso il suo partner precedente. Max, invece di infischiarsene, confesserà l'omicidio. Il che ci porta in piena atmosfera da film noir. Chi teme che il gioco possa risultare troppo rallentato da una trama complessa non ha da preoccuparsi. L'autore stesso, Sam Lake, ha dichiarato che "The Fall of Max Payne" sarà "cupo, tragico e violento, e ovviamente per la gran parte in Bullet-Time. L'amore fa male, e voi sapete che non ci potrà essere un lieto fine. Oppure si?"
Un ultima curiosità sulla trama: molto spesso si legge una frase con risvolti davvero interessanti: "tutti i personaggi fortunati abbastanza da sopravvivere nel primo episodio, torneranno nel sequel". Dobbiamo aspettarci qualche colpo di scena?

TI POTREBBE INTERESSARE