Hardware oldMicrosoft Hardware Day - Speciale 

L'alta definizione arriva sui nostri desktop.

Microsoft Hardware Day - Speciale Microsoft Hardware Day - Speciale

Nuove Tastiere Ergonomiche

Nuove entrate anche nel settore tastiere, con la Natural Ergonomic Keyboard, la Confort Curve Keyboard ed il combinato tastiera e mouse “Wireless laser Desktop 6000”. Questi tre prodotti si differenziano per tipologia costruttiva, la Confort Curve Keyboard, è una tastiera sviluppata con i tasti a basso profilo, estremamente comodi alla pressione, ed inclinati leggermente per una posizione più naturale delle mani, altra caratteristica da non sottovalutare è il basso prezzo a cui sarà proposta, circa 21€.
La Natural Ergonomic Keyboard invece è un dispositivo nato per chi passa molto tempo davanti al pc, e sviluppato con una particolare disposizione dei tasti e una costruzione chiamata ad “ala di gabbiano” che unita al poggia polsi con inclinazione di 7 gradi assicura il massimo del confort e la corretta posizione delle mani.
“Wireless laser Desktop 6000” offre oltre ad un mouse wireless, con tecnologia laser serie 6000, anche una tastiera multifunzione sempre con tecnologia wireless a raggi infrarossi. Tutti i prodotti ovviamente sono dotati dell’ultima versione del software IntelliType, che permette di utilizzare alcune funzioni particolari sui vari tasti programmabili

Microsoft Hardware Day - Speciale Microsoft Hardware Day - Speciale Microsoft Hardware Day - Speciale

Remote Keyboard

Altro nuovo prodotto di Microsoft, è la Remote Keyboard per Windows XP Media Center, dispositivo ideato per diventare il complemento perfetto dei media center. Questa tastiera oltre ad essere compatta e leggera, proprio per essere scelta come dispositivo di comando universale per i media center, utilizza una connessione wireless a raggi infrarossi con portata utile di circa 10 metri. Oltre a fare le funzioni classiche di una tastiera, questo prodotto comprende inoltre le funzioni di telecomando, per poter interagire con lo schermo ed il media center stesso, e funzioni di mouse, cosi da facilitare la navigazione all’interno dei vari menu. Presente anche l’immancabile tasto verde che attiva le funzioni di Windows XP media center, inoltre la Remote Keyboard è dotata anche di tasti retroilluminati per poter essere utilizzata al buio, senza ovviamente conoscere la disposizione dei comandi a memoria.

Microsoft Hardware Day - Speciale Microsoft Hardware Day - Speciale

Laser Mouse 6000

L’aumento di precisione e le migliori performance derivate dalla tecnologia laser, fanno gola in particolar modo ad un segmento di utenti PC, i videogiocatori. Apposta per loro Microsoft ha sviluppato una versione ad hoc dei mouse “serie 6000”, che oltre alle varie caratteristiche già citate sopra, come il magnifier in Windows, presenta caratteristiche utili per i giocatori più esigenti. Tra cui la rotellina con scorrimento di precisione, un cavo estremamente sottile e leggero che non da fastidio durante i movimenti, pulsanti programmabili che possono replicare alcuni comandi e combinazioni di tasti sulla tastiera, ed altre feature di ottimizzazione della precisione e velocità di movimento, che in pratica regolano, in tempo reale, la velocità del puntatore a seconda della situazione di gioco.

Microsoft Hardware Day - Speciale Microsoft Hardware Day - Speciale

Xbox 360 Pad for Windows

Nuova entrata tra i dispositivi Microsoft dedicati al mondo PC, è la versione “windows” del pad pensato per Xbox 360. La denominazione “for Windows”, è dovuta alla presenza di un cd con driver e software personalizzato, in tutto il resto non vi sono differenze con la controparte console. Il pad infatti è perfettamente compatibile con X360, e viceversa, anche grazie all’adozione di connettori USB 2.0 standard sulla console Microsoft.
Dopo aver testato la periferica collegata ad Xbox 360 in più occasioni, non possiamo che trovarci subito a nostro agio, il nuovo pad Microsoft è una derivazione del GamePad S di Xbox, con diverse modifiche strutturali e funzionali. Prima tra tutti una differente disposizione dei tasti bianco e nero, posti come tasti dorsali sopra i grilletti analogici, al fine di migliorare l’usabilità all’interno dei giochi. Stesso discorso per quello che riguarda forma e dimensioni, il pad è più leggero e più comodo da impugnare, grazie ad un’angolazione differente delle due appendici e lo spostamento dello stick sinistro posto leggermente più in alto. Da ricordare anche l’ utilizzo di una rinnovata tecnologia per il vibration-feedback e di una precisione aumentata per i gia ottimi stick analogici. Promosso a pieni voti il pad Xbox 360 si candida di diritto come periferica di riferimento in ambito gaming su PC.

Microsoft Hardware Day - Speciale Microsoft Hardware Day - Speciale

Intervista a Michael Cowan: "Product Marketing Manager for Entertainment Devices, Hardware Group Microsoft"

Multiplayer.it: Ci sono differenze tra usare il pad Xbox 360 su PC e su console?
Michael Cowan: Non ci sono differenze particolari, ovviamente le funzioni particolari del tasto centrale, riferite alla dashboard ed al live quando il pad è collegato ad Xbox 360 sono disabilitate, ma per il resto la periferica non cambia.

Multiplayer.it: La decisione di portare il pad Xbox 360 su PC è motivata dalla possibilità di gioco online tra le due piattaforme?
Michael Cowan: Attualmente non posso rispondere a questa domanda, ma se fossero previsti titoli o modalità di gioco online tra Xbox 360 e PC, sarebbe certamente un vantaggio per gli utenti poter sfruttare la stessa periferica.

Multiplayer.it: Dopo il pad nato su console ed arrivato nel mondo PC, ci possiamo aspettare anche un mouse o una tastiera Microsoft su Xbox 360?
Michael Cowan: Per ora non abbiamo previsto un set di mouse e tastiera per Xbox 360, ma se il team responsabile del settore console prenderà una decisione simile, saremo felici di aiutarli a sviluppare quel tipo di periferiche.

Multiplayer.it: Avete previsto anche la versione wireless del controller Xbox 360?
Michael Cowan: Al momento abbiamo solo la versione Usb, ma come sempre controlleremo le richieste ed il feedback del pubblico, se sarà richiesta una versione wireless potremo accontentarli. Uno svantaggio del PC rispetto ad Xbox 360 è che la console ha il supporto per il pad wireless integrato.

Multiplayer.it: Tra le nuove feature del Laser Mouse 6000 quale trovi più utile in una situazione di gioco reale?
Michael Cowan: A parte la precisione maggiore del dispositivo, una delle cose più utili durante i giochi è l’utilizzo del precision booster, premendo il relativo tasto sul mouse, posso cambiare la sensibilità e velocità di movimento del cursore. Questa feature diventa particolarmente interessante in giochi dove ad esempio mi trovo a zoomare, su un area precisa dello schermo per poi tornare ad una visuale più ampia. Come ad esempio lo zoom di un fucile di precisione, modificando la velocità di spostamento del mouse, ottengo movimenti sempre precisi.

Multiplayer.it: La feature deve essere abilitata nei giochi?
Michael Cowan: No assolutamente, è una feature abilitata nell’hardware del mouse, funziona in tutti i giochi.

Multiplayer.it: Cosa ne pensi della tendenza ad aumentare l’interconnessione tra diverse piattaforme, come PC, console e dispositivi mobile?
Michael Cowan: In Microsoft siamo tra i pionieri di questo trend, il futuro del mondo digitale vedrà sempre più fattori e funzionalità comuni tra i vari dispositivi, esempio lampante è il pad Xbox 360 disponibile su PC, oppure le funzionalità dei Media Center collegati a televisori, e magari anche alla stessa Xbox 360. E’ semplicemente una questione di tempo, più andiamo avanti più troveremo compatibilità e funzioni comuni tra le periferiche, secondo me le funzionalità di un prodotto possono essere amplificate se viene unito al suo “giusto complemento”.

Ringraziamo Micheal e Microsoft Italia per la disponibilità.

Come ogni anno Microsoft presenta la sua linea di periferiche hardware, ed in questa occasione abbiamo potuto intervistare anche Michael Cowan, responsabile dell’area dedicata alle periferiche da gioco PC. Ma andiamo con ordine, partendo da una carrellata sui prodotti mostrati durante l’evento, coordinati direttamente da Maurizio Zazzaro, Country Manager Home & Entertainment Division Microsoft Italia e Matt Barlow, Worldwide Director of Marketing and Business Development, Hardware Group Microsoft.
Il motivo guida della presentazione è associabile alla ricerca della cosiddetta “High Definition”, tema decisamente ricorrente per Microsoft e colleghi da qualche mese a questa parte, e non solo in ambito PC come dimostrato ampiamente da Xbox 360.
Nel nostro caso specifico l’arrivo dell’alta definizione per le periferiche è stato possibile grazie alla tecnologia laser, inserita nei nuovi mouse targati Microsoft.
Sono ben cinque i modelli di mouse presentati che sfrutteranno questo tipo di tecnologia, i cui vantaggi sono molteplici. Primo tra tutti l’ aumento delle performance nella precisione dei dispositivi, che ora catturano 6.000 frame al secondo, evitando blocchi e garantendo la massima precisione anche durante gli spostamenti più rapidi. La maggior precisione assieme alla diminuzione dei tempi di risposta, grazie alla risoluzione di 1.000 dpi, faranno sparire i problemi di utilizzo in spazi ristretti o su superfici irregolari. Non da meno è il migliore sfruttamento delle batterie, permettendo una durata nettamente superiore ai precedenti mouse ottici. Tra le funzioni comuni della nuova gamma di mouse troviamo il “Magnifier”, una vera e propria lente-finestra di ingrandimento, che è possibile regolare, tranquillamente in real time, come dimensione e funzionalità di zoom. Questa feature è particolarmente utile nella gestione di documenti a pieno schermo, che magari presentano sezioni di difficile lettura, o magari nella visione di diverse anteprime di immagini, senza stare ad aprirle una per una.