Multiplayer.it @ Expocartoon 2003  2

Expocartoon 2003 è stato il primo evento mediatico nel quale Multiplayer.it ha svolto un ruolo da assoluto protagonista, organizzando l'area ludica City Play: decine e decine di giochi da provare, musica e tanto divertimento.
Leggete il nostro resoconto, condito da tantissime foto!

Filippo “Tanaka” Ferrari: Con il suo sguardo da tenerone ha cercato di fare colpo su tutte le standiste presenti, rimediando anche un appuntamento, ma con il custode della fiera. Sulla sua testa pende una denuncia fatta da Microsoft per aver fatto fuggire la propria standista dopo il primo giorno di fiera.

Alessandro “Condor” Cote..ehm Conenna: Galvanizzato dopo essere apparso per ben due volte sul Tg1 mentre si esibiva in improbabili acrobazie davanti all’Eye Toy, il nostro Condor ha dovuto mentire più volte davanti alle telecamere, fino a diventare il più accanito sostenitore di X-box. Non potrebbe vivere senza il correttore di Word.

Simona Sebastiano: La nostra infaticabile coordinatrice ha dovuto più volte tenere a bada i bimbi dello staff, che giocavano la notte a nascondino vicino alla fiera oppure a Mario Kart invece di lavorare. Alla fine vuole un gran bene a tutti, tranne che ad una certa persona :-)

Antonio “Tanzen” Fucito: Vera ed autentica star della manifestazione, ha catalizzato letteralmente l’attenzione della folla, con esibizioni cantate, autografi e spettacoli pirotecnici. Un vero Sho'man.
Fingete che tutto questo sia vero, grazie :)

Gianni “Godzoddo” Selleri: Il Giannone nazionale come sempre ha dispensato battute taglienti in ogni angolo, soprattutto in direzione del povero Endi, umiliato più volte in pubblico. La sua posizione monolitica davanti al Pc per tutta la giornata di Venerdì rimane emblematica.

Mauro Iandolo: L’uomo shopping si è dato un gran da fare nell’area di sua competenza, ha cercato perfino di vendere la console Indrema ad un ignaro passante…Protagonista di corse spericolate in macchina di Alessio Pianesani, deve scontare ancora 6 mesi di galera per eccesso ripetuto di velocità.

Alessio Pianesani: Personaggio a dir poco folle, ha cercato di tacchinare la nostra Michela in modi non ancora concepiti dalla mente umana, riuscendo più volte a rimediare un applauso oppure una camicia di forza. Assieme al sottoscritto ha preso parte al videogioco intitolato “Enter the expo at midnight”.

Matteo “Eva” Evangelisti: Il ragazzone romagnolo si è caricato da Cesena di ben 40 tastiere e mouse, ed è quindi stato più volte fermato dalla polizia per presunta ricettazione. Alla fine se l’è sempre cavata esibendo una fotografia dello Skyrise nudo, che vi assicuriamo, non è un bel vedere…

Andrea “X-Mario” Corinaldesi: Il campione Italiano di Rainbow Six 3 per Xbox è stato assalito letteralmente dalla folla, che alla fine lo ha ripulito per benino, lasciandogli in mano solamente il suo nuovo e fiammante Ngage. Nokia lo ha ingaggiato quindi come testimonial per la prossima campagna pubblicitaria: vi ridurrete come lui dopo aver provato il nostro prodotto.

Max “Kappa” Monti: Max girava come un assatanato con la videocamera digitale, con lo scopo di riprendere qualsiasi cosa si muovesse. Si narra che abbia un filmato segreto delle standiste durante il cambio d’abito, e di una formica che è riuscita a scavalcare un muro dopo tanto sforzo.

Michele “Corgan” Lamberti: Corganiello era alla sua prima esperienza del genere, ma alla fine è riuscito a vincere la stanchezza dei giorni di fiera, anche se ha dovuto montare due protesi al posto piedi, sacrificati sull’altare della fatica dopo il primo giorno di lavoro.

Alessandro “Vicious” Locatelli: Serio e pacato, in realtà ha tramato in gran segreto un piano per portare tutte le standiste nel suo harem privato, all'insaputa di tutta la redazione. Ha un conto in sospeso col sottoscritto, poiché ha messo la colonna sonora di Kill Bill alla fine della manifestazione, facendomi commuovere.

Andrea “Endi” Patrone: Presente in fiera in qualità di rappresentante Ubisoft, ma grande amico di tutta la redazione e del Forum, ha legato soprattutto con Godzoddo con il quale ha scambiato gesti e soprattutto parole affettuose.

Mauro “Skyrise” Fanelli: Arrivato gli ultimi due giorni di fiera, il nostro responsabile editoriale è stato colpito letteralmente dalle standiste presenti, così colpito che è stato ricoverato in ospedale per lesioni alla schiena. Si è saputo poi che la colpa è stata del falegname, che si aggirava per la fiera in stile Er Magnotta.

Alessandro “Almor” Mori: Il nostro fotografo ufficiale si è dato un gran da fare per cogliere i momenti salienti della fiera, come il lancio di gadget da parte delle standiste sulla folla inferocita. Una volta finita la manifestazione ha cambiato lavoro, è diventato infatti professore di Informatica, addirittura full time.

Pierpaolo "Quakeman" Greco: Pierpaolo ha dato una mano fondamentale nella realizzazione della rete Internet e nella stesura del cavo dallo shopping alla redazione. Pensate che a fine fiera mettevamo attaccati i nostri panni bagnati sul filo per farli asciugare :-) Uomo dei trailer, ha più volte fatto girare sui megaschermi materiale segreto di Simona e delle nostre standiste.

Un saluto caloroso va infine al nostro editore Andrea Pucci, che ha fatto capolino durante la fiera, a Luca Persichetti, Carlo Carta e a tutti i ragazzi che ci sono venuti a trovare, con la speranza di ritrovarvi tutti alla prossima manifestazione nella quale Multiplayer.it prenderà parte. Non perdetevi la prossima pagina, ci sono tutte le foto!

Dopo aver ricevuto un lauto compenso, lascio al nostro Filippo Ferrari il piacere di scrivere due righe sulle standiste, nel frattempo mi preoccuperò di tacchinarle tutte in maniera indiscriminata...

Marianna

Nonostante abbia tirato un pacco clamoroso comparendo solo il primo giorno per poi essere sostituita da Sharon adducendo motivi di malattia (c'è anche chi, malignamente, attribuisce al sottoscritto la sua fuga dall'area CityPlay), si è dimostrata una ragazza allegra e molto cordiale, di grande compagnia. Completamente spaesata quando si trattava di usare il walkie talkie (che per dovere di cronaca aveva solo il tasto "Talk"), è sempre stata molto ligia al dovere, presidiando ininterrottamente le postazioni Xbox ed entrando in allarme ogni volta che una macchina si bloccava.

Sharon

Il turnover alla postazione Xbox ha portato da venerdì questa seconda ragazza, ancora più chiacchierona della precedente... Evidentemente esiste un criterio di scelta ben preciso nel reclutare le promoter, eheh... Ad ogni modo anche Sharon si è comportata egregiamente, anzi ha dovuto faticare ancora di più di Marianna: i frequenti crash di alcuni scatoloni Microsoft l'hanno costretta spesso a ricorrere allo staff per il riavvio, ma nonostante questo non si è persa d'animo: anzi, spesso la si poteva scorgere a canticchiare le musiche con cui Radio CDR allietava il padiglione di Multiplayer.

Cinzia

Impossibile non notare la sua folta chioma riccioluta nell'angolo dei prodotti Leader, così come la gonna cortissima... Ammiro la sua grande forza di volontà nell'aver portato per tutti i giorni della fiera degli stivali a tacco alto: al solo pensiero di indossarli per una decina di ore mi si è accapponata la pelle (ma se giri abitualmente così per Milano…ndTanzen) Sempre gentile con tutti quanti la importunavano (buongustai!) ha dimostrato anche di interessarsi parecchio ai giochi alla quale era stata assegnata, nonostante un briefing pre-fiera praticamente inesistente. Come potremmo desiderare altro? Ah sì, giusto: sarebbe uscita anche volentieri la sera con noi, ma, la nostra proverbiale mancanza di organizzazione ci ha impedito di vederla al di fuori degli orari dell'ExpoCartoon, un vero peccato (io direi le proverbiali scuse che ha inventato ogni volta :-) ndTanzen). Speriamo di incontrarla nuovamente allo SMAU l'anno prossimo, se non prima (non ci sono dubbi su questo :-) ndTanzen).

Tanja

Mi raccomando, non ditele mai che è una donna molto giovanile, altrimenti rischiate di rimanere uccisi all'istante. Ed in effetti non sfigura di certo di fronte alle altre ragazze di qualche anno più giovani di lei. Una vera forza della natura, sempre esuberante, spigliata e molto molto molto molto (avrò reso l'idea?) provocante: con lei in giro per l'Expo non è stato poi molto difficile convincere tutti i maschietti indecisi a fare un salto nel padiglione di Multiplayer, certi di trovarla ad accoglierli. Interessante anche il suo volersi buttare sul pubblico come gadget per tutti gli uomini, in aggiunta a magliette e frisbee...

Michela

Dulcis in fundo, ecco quella che a tutti gli effetti è stata eletta come la mia figura femminile di riferimento dello stand di Multiplayer. Sempre gentilissima e di grande compagnia, ha riempito di gioia le nostre giornate ed alimentato vane speranze in tutti quanti l'hanno conosciuta. Incollata ad uno degli sgabelli redazionali, non si è praticamente mossa oltre un raggio di un paio di metri, il massimo del suo spostamento è stato realizzato andando fino al bancone del Multiplayer Shopping. Rimane la speranza di rivederla quanto prima, cosa peraltro non molto difficile: una scusa qualsiasi per passare dalla redazione di Multiplayer a Terni e farsi casualmente trovare di fronte a casa sua la si trova sempre, altrimenti non potrei definirmi un Tacchinatore Professionista, eheheh...

Foto

Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana… Ehm, forse abbiamo sbagliato cappello introduttivo, ma la colonna sonora di Star Wars funge da degno accompagnamento per il primo evento “offline” nel quale Multiplayer.it ha svolto un ruolo da protagonista. Nel centro congressi dell’ Ergife Palace Hotel ha avuto luogo infatti l’edizione autunnale 2003 di Expocartoon, una delle più importanti fiere Italiane dedicate all’animazione (Giapponese e non) ed ai videogiochi.
La sala Esperanza, dall’alto dei suoi 1000 mq, è stata adibita ad area ludica dal nostro staff, che sotto la coordinazione della mitica Simona Sebastiano ha realizzato uno stand decisamente accattivante, composto da postazioni Ps2, Pc, Xbox e Gamecube, oltre che da uno spazio dedicato ai totem Ngage ed uno riservato a Canon, nel quale due “prorompenti” standiste fotografavano i visitatori della fiera. All’interno del padiglione era possibile visionare diverse novità in ambito videoludico (qualche nome: Gran Turismo 4, Project Gotham Racing 2, Billy Hatcher, Sonic Heroes, XIII ), mentre al centro era presente una sezione dedicata allo shopping, con tutte le novità presenti in vendita, e l’area redazionale, dove nella saletta interna venivano ospitati giornalisti, lettori e in generale persone di una certa importanza (alcuni roumors indicano che sia passato anche il Papa). Sparsi per il padiglione c’erano tre megaschermi che proiettavano i trailer dei giochi in uscita, mentre a dare supporto al nostro infaticabile lavoro, nonché ad allietare i numerosi visitatori, vi erano un numero corposo di standiste, che con il loro splendido sorriso e sex appeal non hanno mancato di provocare scene di panico tra i presenti, che ha raggiunto il culmine la Domenica, con il lancio di gadget, persone e oggetti sadomaso. Non sono mancati ovviamente i tornei, tra i principali motivi per i quali la gente prende parte a manifestazioni importanti come Expocartoon, per la precisione era possibile gareggiare con XIII in versione Pc, Top Spin su Xbox, Mario Kart Double Dash per Gamecube ed infine Pro Evolution Soccer 3 su Playstation 2. I tornei hanno avuto come al solito un grandissimo successo, e i premi non sono stati da meno, grazie ai gadget e ai giochi forniti dai distributori, come sempre molto presenti in queste manifestazioni, i vincitori hanno potuto inoltre toccare con mano anche le ultime novità in fatto di standiste :-)
Il contatto diretto con i lettori e i visitatori è stato quindi un misto tra lo spettacolare e l’emozionante, il culmine si è raggiunto Sabato sera, quando oltre cinquanta persone tra redattori, lettori e ragazzi del forum sono andate a mangiare assieme, e alla fine hanno conquistato il locale designato per la grande cena.

Sulla colonna sonora di Kill Bill vorrei ringraziare tutti i ragazzi che ci sono venuti a trovare, Simona per aver coordinato il tutto, il nostro Editore per aver reso possibile tale evento, il logo di Multiplayer, il direttore dell’Hotel, Eric Cartman, l’omino Ngage, il falegname ed er Magnotta, tutti parte integrante della splendida esperienza che abbiamo passato assieme.

Adesso diamo spazio alla descrizione dello staff presente tutti i giorni in fiera, delle standiste e alle foto!