NHL 2003  0

Grazie alla disponibilità della Electronic arts un gruppo di redattori, composto da Cloud, Mark, Antonio e Xmario, si è potuto recare agli uffici milanesi di questo grande sviluppatore per testare una vasta serie di titoli.
Ecco l'anteprima di Claudio Serio sul titiolo NHL 2003

Introduzione

Anche se di poco conto ai fini del gioco, l'introduzione di questo nuovo NHL è davvero molto simpatica e divertente.
Questa volta non troveremo grandiose scene in computer grafica, oppure spettacolari azioni riprese da partite reali, ma bensì una serie di giocatori che alternandosi espongono il motto EA: "EA Sports, to the game".
La parte ironica di questa introduzione arriva sul finale, con la comparsa di un giocatore privo di un incisivo che sorridendo pronuncia la fatidica frase.
Dopo questa simpatica introduzione verremo trasportati nel menù, dal quale avremo la possibilità di decidere cosa fare. Potremo infatti optare per una partita veloce, oppure cimentarci in delle competizioni più lunghe e impegnative.
Nella sezione settings, oltre a poter impostare difficoltà e altre opzioni simili, avremo anche la possibilità di creare a nostro piacimento dei giocatori, per poi inserirli nella nostra squadra del cuore.

scendiamo in campo

NHL 2003 si rivela di facile utilizzo, infatti dopo soli pochi minuti di gioco, si può avere una buona padronanza dei controlli e dar vita ad un buon e combattuto match.
In campo le azioni che potremo fare saranno quella classiche, ovvero passare, tirare, correre e driblare l'avversario stordendolo con una serie di finte. Il ritmo della partita si mantiene sempre su livelli alti, quasi frenetici, (sopratutto nella modalità difficile) contrapponendo intricate azioni di passaggi e finte con saettanti contropiedi che saranno in grado di disorientare la vostra difesa.
Una variante molto bella del gioco (sperimentata solo in multiplayer, ma che probabilmente troveremo anche nel gioco in singolo) è l'attivazione dello slow motion durante le più sorprendenti azioni di contropiede. Quando un vostro giocatore si ritroverà a centrocampo privo di marcature e senza giocatori davanti, la telecamerà passerà subito alle sue spalle entrando anche in slow motion. Grazie a questa modalità sarà più facile segnare e non si correrà il rischio di venire ostacolati dai difensori altrui (in quanto il secondo player non vede altro che la schiena del vostro goleador).
L'intelligenza artificiale è abbastanza buona a livello normale, aumentando progressivamente con l'aumentare della difficoltà. I portieri sono veramente molto forti e quasi imbattibili con tiri ravvicinati, ma peccano un pò nei tiri da lontano (anche molto lontano) rendendo così quest'ultima la soluzione più conveniente
Durante la partita potremo interrompere il gioco per una serie di avvenimenti che ci costringeranno a riprendere il match con una contesa:
1)Il primo di questi metodi consinste nella scazzottata fra due giocatori. in questa modalità la telecamera si sposterà a lato dei due contendenti, trasformando così il titolo in un gioco di box, nel quale si potranno fare affondi e tirare paurosi ganci. sicuramente un'aggiunta gradita che sarà in grado di far divertire ulteriormente l'utente.
2)Il secondo metodo consiste invece nella rottura di una delle lastre di vetro a bordo campo. Questa rottura potrà essere provocata da un tiro molto forte ma poco preciso oppure dalla caduta di uno dei giocatori che spindo gli frana addosso (è davvero molto soddisfacente vedere il vostro avversario volare fuori campo^_^)
3)Il terzo e ultimo metodo da me sperimentato consiste nello spostamento della porta. quando un giocatore si avvicinerà troppo velocemente alla porta questa si sposterà, costringendo l'arbitro a interrompere il gioco per risistemarla

Creiamo i nostri campioni

In NHL 2003 avremo la possibilità di creare a nostro piacimento dei giocatori, che saranno poi in grado di prender parte alle partite in una squadra di nostra scelta.
L'editor è veramente completo, potremo infatti impostare ogni caratteristica fisica del giocatore, scegliendole da un copleto e vario elenco che a differenza di altri titoli ci permette di vedere l'immagine di come apparirà sul giocatore prima di averlo selezionato, risparmiando così all'utente tempo.
Oltre alle caratteristiche fisiche, potremo impostare il nome e altri dati anagrafici, ma sopratutto potremo impostare i livelli delle abilità.
Queste sono composte da delle barre che indicheranno quento fortè è il giocatore nella determinata specialità, più piena sarà più forte risulterà il vostro giocatore. Probabilmente non ci saranno blocchi alle abilità, quindi dovreste poter (se siete sicuri di volerlo...) settare tutto al massimo così da creare una nuova stella dell'hockey
Un editor veramente completo e ben fatto che consentirà a chiunque di creare un proprio giocatore nel titolo

Grafica & Sonoro

Se dovessimo fare un elenco dei difetti del titolo (per pochi che siano) sicuramente fra questi non figurerebbe la grafica.
I giocatori sono realizzati molto bene, purtroppo però non possiamo apprezzare a pieno la qualità grafica, in quanto questi saranno ricoperti dalle classiche divise, che a differenza di altre, non lasceranno intravedere le braccia e le gambe (in NBA per esempio possiamo vedere ladifferenza di muscolatura da un giocatore all'altro).
Le faccie sono realizzate perfettamente, con un ottimo dettaglio grafico e una cura elevata. Durante il gioco sarà difficile imbattersi in due giocatori con faccie simili, in quanto (come ci è consentito donstatare anche dall'editor) la gamma di scelta è molto ampia.
Una volta scesi in campo però ci ritroveremo a dover fare una scelta: La visuale predefinita ci consentirà di godere appieno della qualità grafica del titolo, però si rivelerà essere troppo ravvicinata per poter giocare bene. Come di consueto però ritroveremo la classica visuale dall'alto che renderà i giocatori un pò più piccoli (come i calciatori di fifa nella visuale normale) e pertanto non ci consentirà di vederne tutti i particolari.
Il pubblico anche in questa versione come nelle precedenti non è poligonale, ma non manca di rendere l'impressione di una folla di tifosi che incita o che protesta contro la vostra squadra.
Il campo è realizato nel migliore dei modi, l'effetto del ghiaccio è reso molto bene, anche se non possiamo ancora parlare di perfezione in quanto la sua superficie rimane sempre invariata anche dopo diversi minuti di gioco. Le ombre sul terreno di gioco sono realizzate bene, e anche i riflessi di quest'ultimo non lasciano spazio per nessuna critica, come del resto lo stadio e tutti gli elementi che ne fanno parte (cartelloni, vetri a bordo campo ecc..)
Il sonoro del titolo è davvero buono, il rumore dei pattini sul ghiaccio e del disco che viene continuamente colpito rendono veramente bene l'idea di realtà.

Conclusioni

In conclusione possiamo affermare che questo NHL 2003 è un colpo andato a segno per la EA Sports, anche se il successo di questo titolo in europa e sopratutto in italia potrebbe essere condizionato dalla scarsa conoscenza e fama del gioco dell'hockey.
Consiglio comunque a tutti di provare almeno una volta questo gioco prima di tirare le conclusioni, in quanto potrebbe rivelare gradite sorprese anche a chi non ama articolarmente questo sport.
Grafica ottima, ritmo di gioco veloce e giocabilità elevata fanno di questo NHL 2003 un titolo da provare e da tenere in considerazione.....chissà, potreste scoprire che dentro di voi si cela un giocatore di hockey assopito:-)

Ea Sports

Nonostante la punta di diamante europea, o per lo meno italiana, della Ea sports sia indubbiamente la serie FIFA anche questo NHL 2003 non mancherà di trovare un pubblico appassionato alla serie o al gioco dell'hockey, non molto popolare in italia.
Il gioco si prospetta sicuramente molto divertente per questa tipologia di utenti, grazie alla sua ottima grafica e alla sua elevata giocabilità.
Passiamo ora ad analizzare più nel dettaglio il nuovo titolo EA: NHL 2003