Nintendo Release - Novembre 2007  0

Quest'anno il Natale per gli utenti Wii arriva in anticipo di un mese. Il 16 Novembre esce difatti Super Mario Galaxy, un gioco che non può mancare a nessuno di voi.

Endless Ocean - 09 Novembre

Tra i primi brevi filmati della line-up per Wii nella presentazione della console nell’oramai lontano Maggio 2006, c’era anche un piccola clip di Endless Ocean. Si tratta di un gioco ambientato nel mondo sommerso, dove la luce accende di riflessi le barriere coralline, e l’oscurità impregna le profondità marine. Con il nostro sub esploreremo i fondali in cerca di pesci, mammiferi e molluschi, classificandoli, fotografandoli e interagendo con loro. L’idea sembra quella di immergere (...) il giocatore in un ambiente che raramente si vede in un videogioco, e sul quale potrà rilassarsi ammirandone la bellezza della vita sottomarina e gli echi dell’acqua. Tutto questo accompagnati dalla musiche rilassanti che ci propone il gioco o che possiamo scegliere direttamente per mezzo di una scheda di memoria SD. Quello che ancora non abbiamo capito però, è quanto ci sia di gioco, e quanto invece di semplice intrattenimento. Staremo a vedere.

Super Mario Galaxy - 16 Novembre

Cosa possiamo scrivere di un gioco che non ha bisogno di presentazioni? Lo conoscete tutti, e se invece siete giocatori da poco e ancora non vi è mai capitato di catapultarvi nel mondo 3d di Super Mario, sarà ancora più bello. Sono passati undici anni dalla pubblicazioni di Super Mario 64, il gioco che ha portato con successo i platform di Mario in tre dimensioni ed ha segnato la via per tutti gli sviluppatori. Facciamo riferimento a questa data e non all’uscita del più recente Super Mario Sunshine, non perché non meritevole anche lui di attenzione, ma perché Galaxy sembra prendere spunto proprio dal quel lontano gioco per Nintendo 64, con la stessa voglia di stupire il giocatore, di farlo divertire in modo semplice, e, per una volta mettendo d’accordo tutti, di farci tornare un po’ bambini pronti a sorridere ad ogni frame che scorre sulla nostra tv, che sia modesta o ad alta definizione. 16 Novembre.

Rayman: Raving Rabbids 2 - 16 Novembre

Tornano i conigli pazzi dopo un primo episodio divertente ma non privo di difetti, prima di tutti un comparto tecnico più simile a quello di una PS2 che non ad un Wii. RRR 2 nonostante contenga il nome di Rayman non è il classico gioco di Rayman, e in verità non è più neanche lui il vero protagonista, rimpiazzato dai geniali coniglietti alieni pronti a colonizzare la terra a suon di versacci, rutti, e cattive abitudini. Lo scopo della melanzana sarà quello di impedire tutto questo superando gli irriverenti minigiochi proposti dal titolo. Stavolta ci aspettiamo un uso migliore del Wiimote e giochi più diversificati tra loro, anche in vista del fatto che il titolo esce in esclusiva per Wii senza la preoccupazione di dover studiare qualcosa che vada bene per tutti i pad. In questo genere di titoli quello che fa la differenza sono proprio i minigiochi e la componente multiplayer, fattori che avremo l’opportunità di verificare all’uscita del gioco.

Ghost Squad - 30 Novembre

Sega porta su Wii un pezzo della sua produzione per sala giochi. Ghost Squad è uno shooter su binari come i più famosi fratelli House of The Dead e Virtua Cop. Uscirà su Wii insieme alla periferica Nintendo che permette di unire Wiimote e nunchuk insieme, montandoli in un guscio dalla impugnatura simile a quella di una mitragliatrice. Mirare, sparare e ricaricare, è questo quello che ci viene chiesto di fare in Ghost Squad, un gioco Arcade di natura, e vecchio di anagrafe. Lo stesso comparto tecnico soffre il peso degni anni riproponendoci un motore grafico oramai vetusto per i sistemi casalinghi odierni. Altro punto a sfavore di Ghost Squad, è l’uscita in contemporanea con RE: UC un gioco che se non dovesse essere molto diverso in termini ludici, lo è sicuramente nel peso del brand che lo accompagna.

Resident Evil: The Umbrella Chronicles - 30 Novembre

Ecco il primo gioco originale di Resident Evil su Wii, annunciato ancora prima della conversione lampo di RE4. Si tratta di uno shooter su binari, dove ogni tanto ci verrà chiesto di interagire con lo scenario, per raccogliere oggetti (sparando) e poco altro. Il gioco si svolge durante tutto l’arco della storia di Resident Evil, partendo dal primo episodio (anzi dallo Zero), e arrivando al 4. L’avventura sarà divisa in sezioni dove saremo chiamati a ripercorre eventi già conosciuti per mezzo dei personaggi che li hanno vissuti la prima volta. I fan avranno modo di ritrovare molte ambientazioni a loro care ridisegnate completamente in 3d anche se non esplorabili liberamente. Nonostante il gioco non sembra offrire grossi spunti originali o momenti esaltanti, non è escluso che Capcom non abbia riservato qualche sorpresa rendendo un RE: UC un titolo irrinunciabile per gli appassionati che aspettano di conoscere nuovi retroscena sulla scomparsa e sullo sviluppo della Umbrella.

Nintendo Wii

L'uscita del mese (e di quelli a venire aggiungeremmo) è senza dubbio quella di Super Mario Galaxy un gioco in grado di catturare tutta l'attenzione dei giocatori per sé. Detto questo il gioco Nintendo non è l'unica uscita interessante di Novembre, anzi ce ne sono diverse capaci di mettere gola a più di un appassionato. Scopritele con noi!

WWE SmackDown! vs. RAW 2008 - 09 Novembre
Gli sviluppatori THQ non devono aver avuto un compito facile nel convertire una simulazione complessa come quella alla quale ci ha abituati, ed infatti hanno deciso di sacrificare (per lo meno per questo primo appuntamento) parte delle meccaniche originali. Alcune funzioni, come quelle che permettevano di “operare” sul corpo inerte del nemico, girandolo, alzandolo, o spostandolo, sono state rimosse del tutto. Rimane il sistema di prese e di colpi, che prende adesso più che mai una piega context-sensitive. Quello che ne esce è un gioco più arcade e più immediato, ma per i fan della serie, risulterà anche meno profondo. In compenso in SmackDown per Wii è stato ampliato il sistema di prese, non si tratta più di scegliere una direzione e aspettare che la mossa arrivi a conclusione, ma si dovrà portare avanti ogni movimento della presa mimandola col wiimote. Insomma, chi si aspettava un episodio canonico in salsa Wii è meglio che si prepari ad una parziale delusione, per il resto, restiamo curiosi a vedere.

Nintendo DS

Dopo Tingle e Phantom Hourglass che probabilmente staranno ancora frullando sulle vostre console, ci attende un mese con uscite meno importanti su Nintendo DS. Molti giochi sono tra l'altro le controparti portatili dei giochi per Wii. Ci sarà qualcosa di vostro interesse?

Tony Hawk's Proving Ground - 9 Novembre

Eccoci al terzo appuntamento su DS della serie Tony Hawk e che oramai viaggia per il primo decennio di età. Per questa nuova uscita i Vicarious Vision, sviluppatori anche degli ottimi scorsi episodi, hanno deciso di abbandonare la grafica cel-shading (pensata per venire incontro all’hardware del DS) per abbracciare il suo classico stile da strada. Le altre novità vanno ricercate nelle funzioni online, già ottime dall'esordio, e che ora permettono di giocare fino in quattro con tanto di chat vocale, e di collegare l’account della cartuccia sul sito ufficiale per avere statistiche aggiornate e altre informazioni. Per il resto si tratta del solito Tony Hawk che oramai conoscerete tutti.

WWE SmackDown! vs. RAW 2008 - 09 Novembre

A novembre tornerà il Wrestling anche su DS, ma stavolta sarà qualcosa di diverso. Il motore è totalmente 3d come quello che siete abituati a vedere sulle console casalinghe e ovviamente più modesto, ma quando ci sarà da prendere in mano il pennino scoprirete le novità. Il gioco infatti è controllato totalmente tramite touch screen, dove per mezzo della pressione delle icone potrete portare a segno i vostri attacchi e le vostre prese. Non avrete controllo diretto sui personaggi, e dovrete quindi farli muovere tramite le icone context-sensitive che compariranno in base alla situazione. Una scelta davvero bizzarra quella degli sviluppatori, che sembra quasi in grado di far sconfinare il gioco nel genere strategico. Staremo a vedere se THQ ha avuto una buona intuizione e se è riuscita a fare tutto per bene.

Mega Man Star Force: Pegasus/Dragon/Leo - 09 Novembre

Tripla confezione per questo nuovo episodio dello serie spin-off RPG di Megaman. Al di là del nome si tratta di Megaman Battle Network, una serie nata su GBA e che continua a ripresentarsi di tanto in tanto senza reali differenze o evoluzioni. Nonostante l’hardware del DS permetta di sperimentare in quasi tutti i giochi, il problema di questo Mega Man Star Force sembra sia proprio quello dell’immobilità, un vizio in cui Capcom, quando vuole riesce benissimo. Se siete amanti del gioco però, potrebbe farvi piacere giocarlo di nuovo anche se si tratta sostanzialmente della stessa cosa.

EA Playground - 09 Novembre

Abbiamo già parlato di EA Playground per Wii, e la versione DS mantiene lo stesso spirito e la stessa struttura, cambiandone alcuni contenuti e ovviamente i controlli: lo stilo a posto del wiimote. Alcuni giochi saranno diversi o saranno sostituti da altri, anche se è palpabile un certo sforzo da parte di EA per rendere le cose più varie e divertenti possibile. Ci sono giochi in prima persona, e altri inquadrati dall’alto, si potrà usare il pennino per colpire oggetti, o per tracciare traiettorie, oppure per guidare le macchine telecomandate in un gioco che come impostazione assomiglia parecchio ai vecchi micro-machine. Le qualità di EA Playground comunque, anche in questo caso, andranno giudicate in fase di recensione.

Rayman: Raving Rabbids 2 - 16 Novembre

I conigli tornano a conquistare la terra anche su DS, dopo il primo e non indimenticabile episodio sul portatile a doppio schermo. A video il gioco si presenta con una grafica mista tra 2d e 3d in base alle situazioni, mentre per quello che riguarda i contenuti Rayman Raving Rabbids 2 per DS offrirà una collezione di minigiochi proprio come su Wii, ma ovviamente incentrati sull’uso del pennino. Sembra che gli sviluppatori siano riusciti ad utilizzare anche le altre feature del DS sia per una questione estetica che pratica, alcuni minigiochi ad esempio faranno uso del microfono. Per rendere il titolo più longevo anche in singolo, ogni prova potrà essere affrontata in una modalità punteggio, utile per sbloccare bonus e oggetti.

Mario Party DS Entertainment - 23 Novembre

Novembre a quanto pare è il mese dei mini/party game, e Nintendo potrebbe partire avvantaggiata grazie al nome storico che porta la sua serie. Mario Party DS è il primo gioco della saga su Nintendo DS, e il secondo su portatili, un fortunato brand che ha inequivocabilmente puntato fin dall’inizio sul gioco multiplayer. Su Nintendo DS invece sembra che l’intenzione degli sviluppatori sia stato quello di rendere l’esperienza più godibile in solitario, scelta dettata anche dal fatto che organizzare partite in multiplayer su DS sia più difficile che su console casalinga, visto che occorrono quattro console, e non è previsto il gioco online. Lo sviluppo stavolta è affidato direttamente a Nintendo e non alla Hudson Soft che al di là dei difetti storici ha messo in piedi una serie molto proficua per la casa di Mario. Staremo a vedere.

Boogie - 23 Novembre

A 2 mesi di distanza dall’uscita per Wii, Boogie si presenta anche su Nintendo DS. Il gioco non cambia molto nel passaggio a due schermi, visto che si tratta comunque di ballare. I programmatori hanno inserito le stesse canzoni della versione Wii, rendendone quindi una conversione vera e propria. Quello che cambia quindi è il modo di ballare. Invece di muovere liberamente il Wiimote, dovrete eseguire delle linee col pennino in diverse direzioni come indicato nello schermo, indicazioni che si faranno più veloci in base al livello di difficoltà. Ritornano su DS gli occhiali con le lenti rosso/verde ma stavolta sembra che sia possibile visualizzare in 3d tutta la parte giocata, e non solo i video montati. Dopo le attese tradite su Wii non ci aspettiamo troppo da questo Boogie per DS, ma magari saremo sorpresi.

Ultimate Mortal Kombat - 30 Novembre

Mortal Kombat sbarca su DS: dietro il prefisso Ultimate si nascondono Mortal Kombat 3 e Puzzle Kombat. Fortunatamente sembra tutto intatto, ci sono tutti i personaggi e gli scenari del terzo capitolo di una serie che all’epoca delle sale giochi riuscì a prendersi un posto tra i grandi, forse grazie anche alla inedite (fino ad allora) Fatality, colpi mortali che permettevano di umiliare l’avversario dopo la sconfitta. Su DS avrete tutto questo e il puzzle-game Puzzle Kombat già visto in Mortal Kombat Deception. Si potrà giocare in multiplayer in locale (anche con una sola cartuccia, con diverse limitazioni) e soprattutto online. Gli amanti ne saranno felici.

Ultimate Mortal Kombat - 30 Novembre


Escono inoltre...
My Word Coach - 09 Novembre
Lifesigns: Hospital Affairs - 16 Novembre
Bomberman Story DS - 23 Novembre
The Golden Compass - 30 Novembre

Guitar Hero III: Legends of Rock - 23 Novembre

Finalmente si suona la chitarra anche su Wii. Il gioco Harmonix ha fatto il botto (forse con sorpresa anche degli stessi creatori) all'esordio ed è diventato il punto di riferimento per i rithm game. GH non è stato il primo gioco con la chitarra, Konamy era arrivata prima, ma Harmonix è stata l'unica a dare la prima a dare la sensazione di suonare per davvero con un semplice videogame, ingannando il giocatore/chitarrista in più di una occasione. Terminare certi passaggi a livello expert è impagabile. GH III sarà il primo episodio per Wii, e se siete solo curiosi non dovresti lasciarvelo scappare, è impossibile rimanere delusi, se non forse da una track list che potrebbe non essere all'altezza dei due precedenti episodi. Grazie al Wiimote (che andrà alloggiato all'interno della chitarra, e che gli permetterà di collegarsi in wireless alla console), gli sviluppatori hanno potuto inserire alcune chicche su Wii, come il rumble della chitarra quando si scatena la star power, o il rumore delle note sbagliate direttamente dallo speaker del telecomando. L'online su Wii però, è ancora in bilico con una serie di dichiarazioni tira e molla dei programmatori. Vedremo all'uscita.

Medal of Honor: Heroes 2 - 30 Novembre

L'ultimo del mese dovrebbe uscire anche il nuovo Medal of Honor per Wii, grazie all'impegno di EA. Va riconosciuto alla software house canadese gli sforzi che stanno portando avanti su Wii, anche se non sempre con risultati eccezionali. Il primo episodio su Wii in effetti non è stato indimenticabile, ma stavolta sembra che EA abbia avuto i tempi e i mezzi giusti. In MoH:H2 per Wii oltre alla campagna e al multiplayer online, ci sarà in esclusiva una modalità arcade, una revisione del gioco in stile shooter su binari compatibile con la Zapper presto nei negozi. I controlli del gioco classico sono stati presi in prestito da Metroid Prime 3, con un risultato che ha soddisfatto parecchio la stampa americana. Per il resto gli umori sono contrastanti, anche in vista di un aspetto grafico e una struttura che sembra soffrire parecchio del co-sviluppo con la PSP. Auguriamoci che venga bene.

Medal of Honor: Heroes 2 - 30 Novembre


Escono inoltre...
Dragon Blade: Wrath of Fire - 02 Novembre
I Simpsons - 02 Novembre
Asterix at the Olympic Games - 09 Novembre
Tony Hawk's Proving Ground - 9 Novembre
My Word Coach - 09 - Novembre
Cruis'n - 30 Novembre
The Golden Compass - 30 Novembre

EA Playground - 09 Novembre

EA Playground è una raccolta di giochi che prende vita nei campi da giochi di scuola americani. Ci sono gli sport, come il Dodgeball, il Tennis, e il basket, le corse delle macchine telecomandate, e anche una gara di aeroplani di carta. Tutto questo rappresentato in una cornice scolastica e piuttosto bambinesca, pieni di colori accessi e personaggi deformed. Ogni gioco fa un uso diverso del Wiimote che dovrebbe anche essere il perno sul quale ruota questa nuova uscita EA. Il gioco sembra rivolto ad un pubblico giovane e di giocatori casuali, magari quelli che apprezzano i party game non troppo articolari e capaci di far giocare tutti. In sede di recensione saremo più precisi sulle vere potenzialità di EA Playground per Wii, e saremo in grado di dirvi se, dopo Boogie, EA sia riuscita a confezionare un gioco fatto con mestiere, al di là del pubblico alla quale è destinato.