Operation Flashpoint  0

L’Xbox si prepara per l’assalto del campione di vendite Operation Flashpoint: Cold War Crisis


Un gruppo ha preso il controllo di una comunità isolana, e la sta usando come roccaforte armata a favore del vecchio regime. Operation Flashpoint comincia con il giocatore che si unisce alle forze americane nelle vicinanze contro i Sovietici.
E’ un titolo che offre la totale libertà di gestire con la propria iniziativa situazioni di crisi militari. Una volta superata la fase di briefing della missione, spetta al giocatore la decisione di come affrontare l’intera missione o campagna. Questa varietà consente inoltre ai giocatori di passare da un tipo all’altro di azione di gioco, dal comandare una squadra al guidare carri armati e mezzi di trasporto di truppe, dal pilotare un elicottero all’ impersonare un cecchino.



Ancora , un dettaglio incredibile si dispiega in ogni ruolo: un cecchino NATO utilizza il fucile di precisione M21 in dotazione alle forze USA, completo delle corrette tarature ottiche. Tuttavia, nel caso in cui si riesca a rubare il fucile ad un cecchino Sovietico immobilizzato, ci si troverà di fronte alle impostazioni ottiche Sovietiche – che funzionano in maniera differente…
L’ambiente outdoor del gioco è enorme ed è possibile andare dovunque in ogni momento; non si è costretti a giocare in aree “recintate” specifiche alla singola missione.



Su Xbox, il gioco giunge completo di una campagna aggiuntiva intitolata Operation Flashpoint: Resistance, ambientata anni prima rispetto alla situazione di crisi da Guerra Fredda di Operation Flashpoint.
Resistance propone un’isola aggiuntiva di 100km2 e mette il giocatore nei panni di Victor Troska, un ex veterano delle Forze Speciali. Dopo aver detto addio al suo passato militare, Troska conduce una rispettabile vita da civile sull’isola di Nogova, a breve distanza dalle tre isole in cui è ambientato il gioco principale. Questa situazione cambia quando le forze Sovietiche invadono l’arcipelago distruggendo i sogni idilliaci di Troska.
Riluttante in un primo momento a tornare in una situazione di conflitto, è costretto a partecipare, e in seguito a guidare, lo sforzo disorganizzato della Resistenza, che cresce in risposta all’occupazione Sovietica dell’isola.



Dato che Operation Flashpoint: Resistance comincia prima dell’arrivo sull’isola dell’esercito USA e dei loro mezzi, i giocatori devono cercare di procurarsi l’equipaggiamento da qualunque fonte sia possibile, e questo permette di offrire un’esperienza di gioco differente.
Nel corso di missioni strettamente connesse tra loro, gli obbiettivi da conseguire comprendono l’aumento delle forze di resistenza attraverso l’arruolamento di nuove reclute e l’accumulazione di equipaggiamento, preservando il maggior numero possibile dei propri commilitoni per costituire un esercito abbastanza forte da respingere i Sovietici
Insieme, il gioco principale e la campagna prequel, rendono Operation Flashpoint: Cold War Crisis la miglior simulazione militare disponibile su ogni piattaforma e un titolo da possedere assolutamente per ogni giocatore di Xbox.



Avendo settato nuovi standard per quanto riguarda il realismo immersivo, l’edizione specifica per Xbox è fortemente indiziata di poter ripetere il successo del Gioco dell’Anno PC. Codemasters rilascerà Operation Flashpoint: Cold War Crisis su Xbox in autunno. Il sito web del gioco, con informazioni, immagini e un forum è ora online presso http://www.codemasters.com/flashpoint

Dal comunicato stampa ufficiale:

Un’edizione speciale del simulatore militare campione di vendite Operation Flashpoint: Cold War Crisis sta arrivando su Xbox

Codemasters pubblicherà una versione specifica per Xbox del pluripremiato titolo quest’autunno. L’edizione Xbox è in corso di sviluppo da Bohemia Interactive Studio, creatori del gioco originale per PC, e conterrà il gioco originale insieme con una campagna prequel aggiuntiva chiamata Resistance.

Un titolo rivoluzionario, Operation Flashpoint: Cold War Crisis è l’esperienza realistica di guerra definitiva. Il gameplay consente ai giocatori di partecipare in un conflitto della Guerra Fredda nel modo in cui vogliono, e trascina il giocatore in un’ ambientazione militare profondamente credibile.
Per la prima volta in un gioco militare di questo tipo, il giocatore controlla e comanda non solo soldati e squadre di tutti i livelli ma anche veicoli aerei, terrestri e marini – sia militari che civili – dalle auto agli APC, ai carri armati e perfino elicotteri militari.
Lo scenario è da guerra moderna: è il 1985, nel mezzo della Guerra Fredda, e Gorbachev è stato eletto al potere portando con sé politiche di glasnost e perestroika. Tuttavia, gruppi di resistenza Sovietici si oppongono al cambiamento e rifiutano di servire il nuovo regime di Mosca.