Pro Evolution Soccer 6 (World Soccer Winning Eleven 10)Pro Evolution Soccer 6 Italiano - Provato 

Ad un evento organizzato a Milano, abbiamo giocato e filmato la versione quasi definitiva di Pro Evolution Soccer 6 per Xbox 360. In attesa della recensione, ecco tutto quel che c'è da sapere!

Recentemente, abbiamo potuto provare una versione quasi definitiva di Pro Evolution Soccer 6 alla sua presentazione ufficiale organizzata da Halifax in quel di Milano. Si è trattato del nostro primo approccio con la versione italiana per Xbox 360, praticamente ultimata, del gioco ed ecco le nostre impressioni sul primo calcio Next Gen made in Konami.
Va subito detto che Pro Evolution Soccer 6 non offre un salto generazionale netto rispetto alle precedenti edizioni, ma per quanto interessanti possano essere le rivoluzioni all’interno di un titolo, non necessariamente la loro assenza risulta un fattore negativo. La meccanica di gioco, infatti, era già validissima nei precedenti PES ed è stata ulteriormente ottimizzata e affinata in questo nuovo episodio. Il continuo migliorarsi, passo dopo passo, è uno dei segreti di Konami e della serie, perchè permette al team di sviluppo di mantenere il cuore del gioco intatto, concentrandosi sui singoli dettagli, che poi alla fine sono quelli che fanno la differenza con i rivali.
Tra le prime differenze che si notano rispetto al precedente capitolo, troviamo una velocità di gioco leggermente aumentata, cosi come una maggiore influenza delle caratteristiche ed abilità dei giocatori, come la corsa o la precisione del tiro che diventano fondamentali nelle sfide con un avversario umano di pari livello. Rivisto inoltre il metodo di battuta delle punizioni, grazie all’introduzione della modalità veloce per cercare di sorprendere il rivale di turno. Durante le nostre partite di prova contro la Cpu abbiamo inoltre notato come l’Intelligenza Artificiale dei nostri avversari sembra essere stata ritoccata, portando gli attaccanti a risultare più efficaci soprattutto nei colpi di testa e nelle strategie di attacco, anche ai livelli di difficoltà non elevati.

Pro Evolution Soccer 6 Italiano - Provato Pro Evolution Soccer 6 Italiano - Provato Pro Evolution Soccer 6 Italiano - Provato

Per quello che riguarda il sistema di controllo, non vi sono variazioni rispetto ai suoi predecessori, in compenso, però, sono state modificate alcune finte e relativa esecuzione, tramite i pulsanti dorsali del pad Xbox 360, sicuramente più pratiche nell’utilizzo rispetto al vecchio pad-S di Xbox. La mappatura dei tasti, ad ogni modo, è completamente personalizzabile, si possono quindi assegnare ad ogni pulsante le azioni più congeniali, cosi come è possibile usare sia lo stick analogico che il D-Pad digitale per il controllo del personaggio. La scelta tra analogico e digitale spetta ai singoli utenti, da quanto abbiamo potuto vedere il D-Pad resta sempre la soluzione più immediata e comoda da padroneggiare, mentre l’analogico offre una precisione maggiore soprattutto nei tiri da fuori, unita ovviamente ad una percentuale di errore maggiore.

la Juventus, inserita tra le squadre di altre leghe e non all’interno del campionato italiano, e che include giocatori dai valori altissimi

Per chi è interessato ai parametri dei giocatori, facciamo subito presente che l’effetto Coppa del Mondo ha influenzato di gran lunga il rating della nostra Nazionale. Anche l’effetto intercettazioni ha influito sui parametri di alcuni team, come la Juventus, inserita tra le squadre di altre leghe e non all’interno del campionato italiano, e che include giocatori dai valori altissimi, come i nazionali Italiani e Francesi, uniti ad una difesa assolutamente non all’altezza. I tanti tifosi della Juve, però, possono tirare un sospiro di sollievo, dato che, a dispetto di alcune voci di questi ultimi giorni, la Signora è stata inserita nel gioco. Le Rose delle squadre sembrano aggiornate correttamente al termine del mercato estivo, per mancanza di tempo non abbiamo potuto controllarne molte, ma Juventus, Milan ed Inter sono risultate complete di tutti i nuovi trasferimenti. Tra le nuove licenze introdotte spicca la League 1 francese, oppure squadre blasonate come il Bayer Monaco, lo Sporting Lisbona, il Manchester United ed altre ancora.

Pro Evolution Soccer 6 Italiano - Provato Pro Evolution Soccer 6 Italiano - Provato Pro Evolution Soccer 6 Italiano - Provato

Evoluzione tecnica?

Per quello che riguarda l’aspetto grafico, PES 6 non è semplicemente un port in alta risoluzione della versione Playstation 2, così come si notano numerose differenze anche rispetto alle versioni PC delle precedenti edizioni. Le prime a notarsi sono la migliore realizzazione dello stadio e del pubblico, che è ora interamente poligonale, anche se piuttosto povero. I modelli dei personaggi sono stati anch’essi migliorati aumentandone i poligoni e la risoluzione delle texture, fino a mostrare dettagli come le cuciture su magliette e pantaloncini di tutte le divise. Le differenze maggiori si avvertono soprattutto nelle fasi di replay, quando finalmente la telecamera si avvicina ai giocatori ed al campo, mostrando dettagli e particolari ben distanti dalle versioni per PlayStation 2 o Xbox precedentemente pubblicate.
Rispetto a PES 5 sono inoltre state aggiunte numerose nuove animazioni, che rendono più fluidi i movimenti dei giocatori, come ad esempio lo stop di petto di un pallone a mezza altezza, oppure quando un giocatore effettua un cambio di direzione con il pallone tra i piedi, o quando cerca di arrivarci allungando al massimo la gamba. Non vi è presenza di aliasing sul campo o sul pubblico, ed il frame rate è costante durante l’azione. Nel nostro test abbiamo però rilevato alcuni rallentamenti durante la battuta dei calci d’angolo, durante lo spostamento di visuale alle spalle del giocatore, ma va detto che la build non era ancora del tutto ottimizzata, quindi riprenderemo l’argomento in sede di recensione.

Pro Evolution Soccer dal punto di vista grafico, nonostante le già citate migliorie rispetto al passato, non sfrutta che in minima parte le potenzialità di hardware come quello di Xbox 360. Purtroppo, le fondamenta del motore grafico, seppur riviste in molte parti, non sono state riscritte da zero, e sicuramente, il risultato è molto gradevole alla vista, in particolare su uno schermo HDTV, facendo nascere, però, qualche rimpianto. Ed è un peccato perché a livello della giocabilità anche questo episodio sembra l’ennesima prova di forza di Konami. Il gioco online per questa edizione sarà limitato al vecchio 1 vs 1, così come le modalità non varieranno rispetto al passato. Le motivazioni dei pochi progressi in questi settori, derivano dal tempo necessario per realizzare la prima versione del titolo per console Next Gen. Il team dal prossimo anno non partirà più da zero, e le versioni 2007 non avranno più feature mancanti.

PES 6 è previsto in tutta Europa per fine mese, il 27 Ottobre in Italia. Appuntamento a breve, quindi, con una recensione esaustiva della prima versione Xbox 360 dell’atteso calcio Konami.

Pro Evolution Soccer 6 Italiano - Provato Pro Evolution Soccer 6 Italiano - Provato Pro Evolution Soccer 6 Italiano - Provato

In esclusiva, a questo indirizzo, il primo video dalla versione italiana di Pro Evolution Soccer 6 per Xbox 360!

TI POTREBBE INTERESSARE