Quake III - Team Arena  0

Modalità di gioco

Sono previste 4 nuove modalità di gioco: One Flag CTF, Overload, Harvester e Tournament. 

1.One Flag CTF - questa è un'interessante variante al classico CTF: in ogni mappa sarà presente una sola bandiera da raccogliere e portare all'interno della propria base. Ciò vuol dire che saranno preferite strategie aggressive, puntate all'attacco, piuttosto che non difensive, visto che non c'è niente da difendere. Insomma, chi arriva primo e prende la bandiera, vince. 

2.Overload - altra modalità di gioco piuttosto interessante: in ogni base è presente un 'obelisco' a forma di teschio e che costituisce il fulcro attorno al quale ruota tutta la partita. Compito di ogni squadra sarà quello di entrare nella base avversaria e distruggerne l'obelisco. Naturalmente, è più facile a dirsi che a farsi, visto che l'artefatto rigenera rapidamente la sua 'salute', quando non è sotto attacco. 

3.Harvester - questa modalità è la versione di squadra del famoso mod HeadHunters Classic (un po' troppo simile, a dire la verità). Per ogni frag, il giocatore dovrà raccogliere dal centro della mappa un teschio. I teschi raccolti, poi, andranno portati all'interno della base avversaria ed il giocatore otterrà i punti toccando una sorta di altare. Naturalmente, più teschi il giocatore riuscirà a portare, più alto sarà il punteggio, ma maggiormente diventerà preda dei giocatori avversari. 

4.Tournament - si tratta di una modalità single player, nella quale sarà possibile affrontare un torneo a squadre, con avversari via via più forti. In questo caso il giocatore dovrà affidarsi completamente all'IA dei bot che giocheranno al suo fianco. Non mancheranno duelli 1vs1.

Le altre novità

I power up aggiunti sono cinque ed ognuno fornisce al giocatore caratteristiche specifiche, generando delle classi distinte all'interno della stessa squadra. Ogni potenziatore potrà essere raccolto da una sola persona per volta e si renderà di nuovo disponibile a quella squadra con la morte del giocatore. Ogni base avrà i suoi power up, piazzati in posizioni prestabilite.
Questi sono i nuovi oggetti messi a disposizione:
Doubler - come indica il nome, raddoppia la potenza di fuoco e dura finchè il giocatore resta vivo.
Scout - aumenta la velocità e la capacità di salto. Classiche abilità da flag carrier.
Guard - fornisce 200 punti armatura e salute.
Ammo-Regen - rigenera le munizioni e fornisce un incremento nella velocità d'attacco.
Invulnerability - rende il giocatore invulnerabile, ma lo congela all'interno di una bolla dalla quale potrà solo attaccare. Nessun'arma potrà danneggiare un giocatore invulnerabile, tranne le mine di prossimità (vedi più avanti). 

Tra le nuove armi presentate troverete la mitica Nailgun, la sparachiodi di Quake 1! Ma sarà realmente la stessa arma? Pare proprio di no, infatti questa versione spara una rosa di chiodi, per un ammontare significativo di danno. Un incrocio tra lo shotgun ed il flak cannon di Unreal Tournament. Altra arma di un certo interesse è il Proxy Launcher, arma analoga al lanciagranate ma che si occupa di distribuire in giro mine di prossimità. Per chi non lo sapesse, le mine di prossimità esplodono non appena qualcuno entra nel loro raggio di azione. Non dimentichiamo il Kamikaze che, sacrificando il giocatore che lo porta, produce un'esplosione così potente da fare tremare persino lo schermo e chiunque si trovi nel suo vasto raggio d'azione viene fraggato/distrutto/terminato all'istante.

Mappe

Le mappe presenti in questo add on sono ben 12!
Troveremo 8 mappe dedicate al teamplay in qualunque modalità più 4 mappe 'tourney' (1vs1). In aggiunta, sono state modificate le 4 mappe per il CTF, espandendole ed aggiornandole alle novità introdotte.
Una caratteristica dei nuovi livelli è la presenza di spazi aperti, basi lontane e, più in generale, l'uso di veri e propri 'terreni', capaci di dare una sensazione di maggiore libertà rispetto alle mappe tradizionali.
Per venire incontro ai nuovi giocatori, è stato inserito un sistema di frecce che li guiderà verso i punti chiave di ogni mappa.

Commenti

E' troppo presto per esprimere giudizi, però non possiamo fare a meno di sfogare le nostre aspettative, nel frattempo che il titolo arrivi nei negozi, magari scaricando il demo.
A giudicare dalla mole di dati e grafica presente, è molto probabile che le richieste hardware crescano rispetto a Quake3.
Quello che sicuramente porterà grosse novità (oltre che una grossa mole di dati da elaborare) è la presenza delle cosiddette "Terrain Maps", cioè di quelle mappe che, abbiamo visto, avranno un'ambientazione aperta. Il gameplay, naturalmente, si modificherà di conseguenza ed i giocatori, prima abituati ad ambienti chiusi e ristretti, dovranno imparare nuove tattiche.
Questo si rispecchierà sicuramente nel modo di pianificare gli scontri da parte dei clan, che avranno a disposizione maggiori strumenti strategici, ma anche un maggiore impegno di gioco.

E' in arrivo l'add on ufficiale, sviluppato internamente alla stessa Id Software, del blockbuster della scorsa stagione Quake3:Arena. Un avvenimento importante, visto che l'ultima espansione firmata Id risale ai tempi di "Master Levels For Doom", e che in genere il compito di realizzare i mission pack sono sempre stati delegati ad altri sviluppatori.
Stiamo parlando, se ancora ci fossero dubbi, di Team Arena, capitolo dedicato al teamplay (e non solo) di Q3A.
In effetti, giocando a Quake, si comincia a sentire una certa ripetitività negli schemi, dato che le modalità di gioco primarie sono unicamente il deathmatch ed il deathmatch a squadre. Già, il CTF è stato messo un po' in secondo piano, visto che le mappe presenti sono solo quattro.
Ed ecco che entra in gioco l'attesissimo Team Arena, che avrà il compito di ridare nuova linfa al titolo Id, andando ad aggiungere una più vasta gamma di modalità di gioco, maggiore supporto al teamplay e nuovi, interessanti, arricchimenti. Ma vediamo meglio.