Quiz Show  0

Per la prima volta in Italia una trasmissione televisiva di successo diventa un prodotto multimediale ed interattivo.

UN NUOVO FOCOLARE DOMESTICO?

Diffondere i contenuti televisivi attraverso le nuove piattaforme alternative è l'idea di base da cui è scaturito questo progetto. Chiunque, in ogni momento della giornata, potrà d'ora in poi avere il suo Quiz Show personale. Per la prima volta una trasmissione vista in tv entra in questa maniera nelle nostre case, dandoci modo di passare da semplici spettatori a veri e propri concorrenti interattivi. Bisogna sottolineare che questo videogioco, composto da menù e schermate semplici ed intuitive, non si rivolge solo ai giovani, tradizionali fruitori delle macchine da gioco su cui esso è sviluppato, ma anche alle famiglie in cerca di un passatempo originale. Il prossimo Natale, accanto alla tombola, potrebbe essere proprio il Quiz Show in formato elettronico a recitare un ruolo da protagonista nelle festività passate in casa in compagnia dei parenti più adulti. Una delle caratteristiche principali del cd è, infatti, la modalità multiplayer: fino a quattro concorrenti potranno sfidarsi a colpi di domande e risposte sotto la guida di Amadeus, che appare sul video e rimane accanto al giocatore in tutte le fasi del quiz, ricordandogli di volta in volta le possibili scelte, ed incitandolo dopo ogni risposta corretta. Dal menù principale è possibile accedere alla sezione Help, dove il conduttore riassume tutte le regole del gioco, tramite un esaustivo filmato; oppure al Backstage, il retropalco virtuale di Quiz Show, dove si può curiosare nel camerino di Amadeus, o in quello decisamente più interessante di Donna Fortuna. Il cd, che ad un primo sguardo appare essere comunque poco entusiasmante se giocato in singolo, contiene un ricco database di domande, per questo difficilmente sembra che lo si potrà stancare in fretta, quantomeno se giocato in gruppo.

LASCIA O RADDOPPIA?

Nonostante questo videogioco non abbia le stesse pretese e gli stessi obiettivi cui ambiscono titoli più pubblicizzati e di più grosso calibro, è riuscito comunque a lasciarci favorevolmente impressionati. Sia a livello tecnico, che a livello di pura giocabilità, esso sembra infatti riproporre fedelmente quella che può essere considerata una vera e propria "febbre da quiz", che di questi tempi, dopo la fiction e l'informazione, è il genere televisivo più programmato e seguito in tutta Europa. Vedremo il risultato finale più o meno fra un mese, quando potremo testare le versioni definitive per Playstation e Personal Computer, che verranno messe in vendita sul mercato al ragionevole prezzo di 59 mila Lire (30,47 Euro).

DIRETTAMENTE DA CINECITTA'

Il giorno 5 novembre, presso il teatro 18 di Cinecittà, la Einstein Multimedia, autrice di Quiz Show, il familiare appuntamento quotidiano del preserale di Raiuno, in collaborazione con la Halifax, celebre marchio di riferimento nel mercato italiano della localizzazione e distribuzione di videogiochi, ha presentato alla stampa (quindi anche a noi del Multiplayer Network) il videogame ufficiale della suddetta trasmissione televisiva. Alla presenza del simpaticissimo Amadeus e della strabiliante (a volersi autocensurare) Donna Fortuna, i rappresentanti di Halifax ed Einstein, hanno introdotto ai giornalisti presenti le peculiarità del cd per Playstation e PC da loro realizzato, ed in uscita nei negozi verso la metà di dicembre.