Rainbow Six 3: Black Arrow  0

Nuove mappe e armi per uno dei giochi di maggior successo di Xbox Live!

A testimoniare la forte impostazione votata al multiplayer di Black Arrow, la possibilità di giocare l'intera campagna assieme a un amico in split-screen, ciascuno controllando due membri del team Rainbow Six, il secondo - ovviamente - tramite i consueti ordini impartiti tramite il Communicator.
Fra le nuove modalità di gioco online (5 le mappe multiplayer incluse) annoveriamo Retrivial - assimilabile al classico Capture the Flag - e Total Conquest, una sorta di Domination in cui la propria squadra deve mantenere il controllo di tre satelliti per 20 secondi per aggiudicarsi la partita.
Sarà garantito il supporto per Xbox Live 3.0 così come la gestione dei clan (con la possibilità di disegnare il porprio logo tramite un apposito editor) e l'organizzazione di tornei.
Non possiamo concludere senza citare alcuni dei contenuti di maggiore interesse, ovvero le mappe "italiane" ambientate presso i Navigli milanesi e nel Castello Sforzesco, di cui potete osservare alcune foto, messe a confronto con la controparte "reale". Un fenomeno, quello del "turismo virtuale" (o videoludico) che sembra essere sempre più popolare, basti pensare alle maniacali ricostruzioni di molti recenti titoli di corse, che tengono a riprodurre fedelmente città realmente esistenti.
Black Arrow è atteso nei negozi al termine dell'estate, un must per gli appassionati della serie, anche in virtù del prezzo concorrenziale.

La serie di Rainbow Six vanta uno zoccolo duro di appassionati fra i più fedeli nel mondo dei videogiochi, frutto della forte personalità di un titolo che ha saputo creare quel mix di azione, tattica e strategia che senza essere troppo frenetico e senza concedersi troppo alle finezze simulative, rappresenta un buon compromesso per una vasta base di utenza.
Il costante interesse del pubblico per questo titolo ha giustificato negli anni tre capitoli e diversi mission pack, fra i quali fa capolino il qui presente Black Arrow, che vanta l'intervento professionale del team di sviluppo nostrano di Ubisoft, già responsabile dell'ottimo Athena Sword.
Ambientata fra l'Europa Orientale e il bacino del Mediterraneo (Italia, Croazia, Grecia, Turchia), la campagnia in singolo di questo mission pack conterà 8 missioni, in cui il nostro team anti-terrorismo dovrà impedire lo scoppio di una guerra.
Il rapimento di alcuni scienziati esperti in ambito missilistico da parte di alcune frange estremiste ci ha infatti esposto al pericolo di una massiccia produzione clandestina di armi di distruzione di massa, una vera e porpria minaccia per l'ordine mondiale.
Qui potremo sperimentare i nuovi equipaggiamenti e le nuove armi, oltre che avere un saggio della rinnovata intelligenza artificiale dei nemici, che utilizzeranno tattiche più realistiche e in reazione al nostro comportamentoi, arrivando a farsi scudo con i corpi degli ostaggi.