Red Shark  0

Red Shark è un un simulatore di elicottero dall'impostazione prettamente arcade, che si pone in diretta concorrenza con il re del genere, quel Comanche 4 che abbiamo recensito meno di un mese fa: Mauro Licciardello ha cominciato a dare un'occhio a quello che potrebbe essere un piccolo gioiello per tutti gli appassionati. Il suo resoconto nella nostra anteprima .

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Un tuffo nel passato.

Red Shark è un elicottero pesantemente armato che dovrà svolgere un compito alquanto delicato: cambiare il destino del mondo.
Hmm come incarico non è niente male, soprattutto visto che l’invidiabile compito di pilotarlo spetterà a noi, ma la cosa particolare e che per fare questo dovremo tornare indietro nel tempo, esattamente durante il secondo conflitto mondiale, e modificare quelli che sono identificati come “point correction of history”, per prevenire disastrose conseguenze.
Un elicottero modernissimo per cambiare il destino della storia. Non male vero?
A scanso di equivoci sottolineo ancora una volta che il gioco è un puro e semplice arcade, e questo traspare in maniera netta, non solo nel demo che abbiamo visionato, ma anche dalle dichiarazioni della stessa G5 software, a tal punto che la semplicità di azione è sottolineata in ogni modo.
Scorrendo la lista delle missioni a cui andremo incontro, troveremo operazioni di scorta, attacco, difesa, supporto, distruzione di obiettivi strategici e solo ogni tanto ci verrà richiesto di pensare (ma non troppo).

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Fuochi d’artificio

Il motore grafico che muove il demo è senza infamia e senza lode, ma si fa notare per le texture non troppo definite e per un ottimo frame-rate, quello che invece si deve applaudire a scena aperta sono le esplosioni che sono di quanto più spettacolare io abbia mai visto in un gioco arcade.
La tipologia arcade del gioco si evince anche dalla mancanza assoluta di una vista in prima persona e quindi di un qualunque abitacolo virtuale, l’unica visuale disponibile e quella esterna in terza persona 8invero ci sono altre viste, ma sono tutte esterne ed hanno un mero valore estetico).
Il sistema di controllo e di quanto più semplice ed immediato mi sia capitato di vedere, con pochi comandi disponibili e tutti a portate di mano, purtroppo ho avuto qualche problema ad interpretare correttamente alcune indicazioni dell’HUD, vista la mia modesta dimestichezza con il cirillico.

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Conclusioni

Red Shark meglio di Comanche 4?
Beh è presto per dirlo, ma già da questo demo si può capire che siamo di fronte a due titoli profondamente diversi, che forse hanno come unico comune denominatore il mezzo protagonista del gioco. Comanche 4 è un arcade, ma ha una parvenza di simulatore, Red Shark no.
Questo non significa che il primo sia più divertente dell’altro o viceversa, ma solo che siamo di fronte a due titoli che hanno un diverso perché.
Ad ogni modo proprio in questi giorni inizia la distribuzione di Red Shark sul territorio Russo, appena avremo notizia di una sua pubblicazione anche nel mercato occidentale sarete i primi a saperlo.
Stay tuned.

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Dalla Russia con furore.

Questo sembra il periodo dei sviluppatori Russi, difatti dopo il bellissimo techdemo di Kreed realizzato dalla Burut, ci troviamo di nuovo tra le mani un lavoro Sovietico che si candida seriamente quale miglior gioco Arcade di elicotteri, insidiando da vicino l’ottimo Comanche 4.
Il gioco in questione è realizzato dalla G5 Software, una software-house composta da un team di 12 persone che lavorano in studio situato nei pressi di Mosca e che non nasconde l’ambizione di diventare leader nel settore dei videogames, sia per Pc che per Console, e come bigliettino da visita propongono questa loro prima fatica che s’intitola Red Shark.
Noi, attenti come sempre a tutte le novità, abbiamo scaricato per voi il corposo demo (85Mega di cui trovate il link nella tabella iniziale) che ci ha procurato qualche problema con lingua, visto che al momento l’unica versione disponibile è quella Russa.
Armati di buona volontà e di un buon vocabolario in cirillico, accendiamo le turbine per fare un bel giro con un potentissimo Red Shark.