8.3

Redazione

8.6

Lettori (15)


  • 15
  • 2
  • 50
  • 0
  • Data di uscita: 23 ottobre 2007
  • Piattaforme: x360, wii
  • Tipologia di gioco: Sportivo

Table TennisRockstar presenta: Table Tennis - Hands On 0

Rockstar passa al Ping Pong dopo anni di gangster e racing game. Ci siamo divertiti a provare una beta a poche settimane dal lancio e siamo pronti a parlarne con voi.

Il metodo di controllo di Table Tennis risulta estremamente immediato, quasi naturale per chi ha giocato molto a Top Spin, ma rispetto al quale offre molte variabili aggiuntive. Vi sono quattro colpi base, utilizzabili con i vari tasti principali del pad, oppure tramite lo stick analogico destro, a seconda della pressione l’effetto impresso alla pallina sarà più o meno marcato, cosi come la direzione del colpo sarà più o meno influenzata dallo stick analogico sinistro. Dopo aver compreso bene le traiettorie base, cosa che avviene dopo qualche partita, si può passare ai colpi misti, con due tasti in combinazione oppure lo stick destro utilizzato in una delle diagonali, producendo anche in questo caso diversi effetti. Oltre alla pressione sul tasto, per la corretta riuscita di un tiro, il personaggio deve essere ben posizionato rispetto alla pallina, cosi come deve scegliere il tipo di risposta adeguata da effettuare in quella situazione.

Rockstar presenta: Table Tennis - Hands On Rockstar presenta: Table Tennis - Hands On

La cosa più complicata è il descriverlo a parole, durante il gioco bastano pochi minuti per riuscire a capire che tipo di impatto è stato scelto dal nostro avversario e quindi decidere la nostra risposta. In nostro aiuto ci sono due fattori da considerare, il suono che viene emesso dall’impatto tra pallina e racchetta ed una specie di corona luminosa che si nota attorno alla pallina stessa, ovviamente un colore verde equivale ad un tiro effettuato con il tasto “A” sul pad, blu al tiro con “X” e cosi via. I “risk shot” invece si effettuano con i vari A,B,X,Y premuti in combinazione con uno dei due tasti dorsali, moltiplicando i possibili tipi di effetti. Il momento basilare dell’incontro è comunque la battuta, anche in questo caso vi è un’evoluzione del metodo presente in Top Spin, con un doppio indicatore, in cui viene visualizzato da una parte la quantità di effetto da imprimere nel colpo, ovvero più o meno tagliato o più o meno smorzato, e dall’altro indicatore, che bisognerà bloccare con una giusta tempistica, dipende la forza da applicare alla battuta.

Rockstar presenta: Table Tennis - Hands On Rockstar presenta: Table Tennis - Hands On

Dettagli da tavolo

Tra i vari dettagli implementati nel sistema di controllo, ce ne è uno di sicura utilità, ovvero una decisa vibrazione del pad, un attimo prima di effettuare un tiro, nel caso si stesse mirando completamente fuori dal tavolo. In questo modo il giocatore ha una possibilità di correggere la mira, agendo sugli stick analogici, certo la riuscita del colpo non è sempre assicurata in assenza di vibrazione, ma almeno si evitano figuracce con tiri completamente fuori bersaglio. Altro lato un po’ atipico per il giocatore, è la possibilità di vincere un match semplicemente giocando in difensiva, scegliendo risposte e colpi più o meno sicuri, ed attendendo l’errore dell’avversario che decide di azzardare tiri più effettati o potenti ma ovviamente a rischio di out.

Rockstar presenta: Table Tennis - Hands On Rockstar presenta: Table Tennis - Hands On

Analizzando il motore grafico, tenendo sempre presente che abbiamo testato una versione beta non ottimizzata, abbiamo notato che il livello di dettaglio varia dallo scarno, riferito ai campi di gioco o al pubblico, fino alla vera nextgen per ciò che concerne la realizzazione dei personaggi. I modelli oltre ad essere composti da circa 30.000 poligoni ciascuno, oltre alle animazioni facciali e dei muscoli in genere, oltre all’immancabile sudore, con relativi effetti visibili sia sul personaggio stesso sia sui vestiti, sono anche ricoperti da indumenti anch’essi ottimamente animati per reagire più o meno realisticamente ai movimenti del modello virtuale, che li indossa. Sempre in merito agli aspetti gestiti dalla fisica nel gioco, uno dei punti più curati da parte degli sviluppatori, risiede nelle differenti reazioni della pallina a seconda del materiale in cui è stata realizzata, dal suo impatto con la superficie del tavolo ed ovviamente dal tipo di colpo che abbiamo effettuato. Nota a margine, nonostante la versione fosse ancora in beta testing, non abbiamo notato problemi di aliasing, né di calo nel frame rate.

Rockstar presenta: Table Tennis - Hands On Rockstar presenta: Table Tennis - Hands On

Table Tennis dopo il nostro pomeriggio di gioco, si è dimostrata una piacevolissima sorpresa. Purtroppo, non abbiamo potuto esplorare le modalità contro la cpu o la sezione carriera, né la resa del gioco su Xbox Live, quindi per i dettagli su questi aspetti bisognerà attendere la recensione. In compenso abbiamo testato a lungo la modalità per cui sembra pensato questo titolo, ovvero il match 1 Vs 1 tra due sfidanti reali. In questo frangente, Table Tennis probabilmente rende al massimo, grazie alla facilità in cui si prende confidenza con i comandi, ed allo svilupparsi partita dopo partita di nuove tattiche e strategie di gioco. Prezzo budget 39.99€ ed uscita prevista su Xbox 360 a fine maggio anche in Europa, sono i dettagli che completano questo nostro primo impatto diretto con il ping pong di Rockstar assolutamente positivo.

Rockstar presenta: Table Tennis. Avete letto bene, per una volta, e probabilmente neppure l’ultima, la software house dei vari GTA, True Crimes e Midnight Club, cambia genere e si concentra su una simulazione sportiva. Simulazione, e nppure questo è un errore, Table Tennis è un titolo dalla doppia faccia, semplicissimo come concetto e nell’approccio alle partite, quanto specializzato nella sua implementazione. Sviluppato dai Rockstar San Diego, Table Tennis, o “ping pong” per dirla all’italiana, include oltre 10 personaggi, ognuno con le proprie abilità, il proprio stile di gioco, reazioni emotive, tecnica per impugnare la racchetta, abiti e cosi via.