Serious Sam 1 vs Serious Sam 2: Le Differenze  0

Era meglio il primo Serious Sam o questo seguito? I nemici erano più cattivi prima o adesso è più divertente combatterli? E le armi, il loro design ed il loro utilizzo, è stato migliorato o peggiorato? Per dare una risposta a queste domande, e a molte altre, abbiamo messo sul Ring Serious Sam e Serious Sam 2 :chi vincerà? Il Se volete scoprirlo, seguiteci in questo speciale dedicato alle differenze tra i due titoli...

La Grafica

Senza ombra di smentita la seconda versione prevale sulla prima.
E' ovvio che ad un anno di distanza dal primo Sam quelli della Croteam abbiano fatti passi avanti da "gigante" ed il loro motore grafico proprietario ha subito una forte revisione, che lo ha snellito e reso più fluido velocisticamente e dettagliatamente parlando, con l'aggiunta di parecchi effetti speciali di contorno, fra cui annoveriamo: l'esplosione particellare degli avversari, soprattutto dei kamikaze, che emettono scintille luminose all'atto dell'esplosione dei loro corpi; la vegetazione calcolata proceduralmente, con fitti ed ampi tratti di erba alta che ricoprono vaste zone nei livelli e non sembrano gravare minimamente sui calcoli della cpu, con la presenza di alberi e piante che possono essere "abbattute" dai colpi (l'effetto di "deforestazione" raggiunge il top con le esplosioni limitrofe dei kamikaze o le cariche dei tori che distruggono tutto quello che incontrano sul loro percorso.
Oppure le foglie che cadono realisiticamente dagli alberi quando vengono colpite di striscio. Uno spettacolo nello spettacolo!); le texture tutte ad alta risoluzione, che ricoprono le pareti degli edifici con i caratteristici affreschi della civiltà in cui veniamo ad essere immersi; il motore particellare usato così magnificamente per la resa di cascate, fumo, fuoco e sangue; i riflessi metallici, il riverbero dell'acqua e gli effetti atmosferici, in cui pioggia, vento e lampi sono usati massivamente e con più frequenza che nella prima versione; i filmati di intermezzo inseriti a quasi ogni fine livello, inoltre, sono curati maggiormente e contribuiscono a dar manforte alla trama.

Il sonoro

Gli effetti sonori, in quanto tali, sono rimasti pressocchè identici alla prima versione. Sono stati però migliorati gli effetti di eco e riverbero, tramite lo sfruttamento completo delle librerie EAX delle Soundblaster Live! Nelle catacombe, nelle gallerie o sott'acqua tutto questo aggiunge quel tocco in più nel realismo, e ci gratifica della spesa compiuta per le schede audio di casa Creative.
Invece la musica di accompagnamento ha subito un regresso nel suo "ritmo" e le ha rese scialbe e per niente adrenaliniche. Come dimenticare nella prima versione la musica "tamburellata" oppure quella mitica quanto impareggiabile degli ultimi livelli, che aggiunge pathos ed adrenalina in quel marasma caotico provocato dall'attacco in massa di intere orde di nemici assatanati! First Encounter vince (di gran lunga) il confronto fra le colonne sonore.

L'intelligenza artificiale

Sembra che alla Croteam abbiano ascoltato le richieste dei fan di Sam: basta ondate di avversari che colpiscono a testa bassa e senza un barlume di intelletto contro il fuoco aperto del nemico. Nella seconda versione i vari gruppi avversari tenderanno ad accerchiare il giocatore, diradandosi nel percorso ed allargandosi a ventaglio.
Inoltre gli assalti sono più "assortiti", per cui ci troveremo, in una tipica ondata, accerchiati quasi subito ai fianchi dagli scheletri con i Cucurbito che tenteranno di sfondare al centro, i kamikaze dall'alto trasportati dalle Arpie ed i Mech lenti che in lontananza ci bersaglieranno con i loro letali missili. Certo, non si può parlare di vera intelligenza, ma il percorso variabile attuato dagli avversari a raggruppamenti misti è comunque un surplus, assente nella prima versione.
Tutto questo renderà naturalmente più frenetico il lavoro del videogiocatore, dove a differenza della prima puntata nella quale la frenesia raggiungeva limiti da nevrotico, qui si tenderà tranquillamente alla schizofrenia pura!

Varietà

First Encounter era fondamentalmente costruito attorno all'antica civiltà Egizia, con templi, statue e piramidi chiaramente ispirate ad essa. Naturalmente i grafici hanno aggiunto, di loro, tutta una serie di archetipi fantascientifici, che lo hanno reso un tantinello più vario e meno monotono. Second Encounter, invece, ha ben tre periodi in cui viene posto il giocatore, e tutti sono fedeli alla civiltà a cui sono ispirati. Trovarsi davanti a ziggurat enormi o alle classiche piramidi Maya terrazzate, oppure in un vecchio maniero medievale arroccato su una tenebrosa collina in piena tempesta, infonderà una ventata "storica" ad ogni partita. I nemici presenti nel primo Sam, saranno inclusi anche nella nuova versione, con in più l'addenda di altri nuovi di zecca, tutti così dannatamente nervosi: Zerg rettiloidi, Cucurbito con motoseghe, diavoli cornuti sputa-palle-infuocate e panciuti pistoleri alieni, rappresenteranno le maggiori new entry. I puzzle presenti nelle mappe sono nel complessivo facili nella loro esecuzione, e quasi sempre saranno intrisi di aspetti di "flipperiana" memoria, fra salti vertiginosi su piattaforme posti al di sopra di pozzi senza fondo, percorsi con enormi e pesanti magli che cadono dall'alto, e composizioni di parole in sale con soffitto chiodato, pronto ad abbassarsi ad ogni lettera sbagliata. Ovviamente le trappole aggiungono una maggiore sfida al giocatore, come e più della prima versione.
Bisogna precisare, comunque, che nei contenuti, vista la differente ambientazione, un pareggio sarebbe più opportuno, anche perchè entrambi i titoli sono al top nelle rappresentazioni delle leggendarie civiltà alle quali si sono ispirate.

Multiplaying

Per il multiplaying c'è l'altro speciale dedicato. Vi basti sapere che nel primo Sam c'era una singola mappa per la modalità deathmatch, mentre nella seconda versione ve ne sono complessivamente, fra varie modalità, circa una ventina! Comunque entrambi i titoli sono espandibili con mods e mappe extra create dagli utenti, ed il primo Sam ha saputo colmare le sue lacune iniziali proprio grazie al lavoro dei giocatori appassionati ed abili nell'editing di mods e nella costruzione di ottime mappe! Figuratevi che il mod Warped Deathmatch è stato creato inizialmente "a gratis" da un gruppo di giovanissimi videogiocatori per First Encounter, e vista la notevole qualità la Croteam lo ha "acquistato" e riproposto in una nuova fiammante versione 3.0 nel nuovo capitolo! E' come dire che alla fine la passione e l'impegno vengono sempre ripagati!

Il boss finale

Ebbene si! Anche il "mostro finale" ha il suo paragrafetto dedicato. E secondo me, quello della prima versione è attualmente impareggiabile in qualsiasi videogioco sia stato mai prodotto da qui a vent'anni! Ugh-Zan III, dall'alto dei suoi duecento metri di muscoli e rabbia, rappresenta il nonplusultra degli scontri finali, con il contorno di un migliaio "scarso" di nemici che attaccano all'unisono in ondate continue e con una incalzante colonna sonora a fare da accompagnamento musicale! Rinnovare quel fasto del passato con qualcosa di più sbalorditivo è impresa più unica che rara, ed infatti quella della Croteam NON sono riusciti a ripetersi, anche se l'ambientazione del livello finale di Sam 2 è spettacolare come pochi: pioggia di meteoriti infuocate, con un cielo coperto di nuvole scure e lampi rischiaranti, ed un incontenibile massa sproporzianata di nemici tutta intorno a noi!
Ero indeciso se aggiungere o meno l'immagine di Mordecai l'Evocatore, il boss finale di Second Encounter, e alla fine ho deciso di pubblicarla "censurata" per non provocare (giustamente) le ire dei cultori della sorpresa. Sarebbe come stampare a chiare lettere il nome dell'assassino di un romanzo, già nella premessa!

Considerazioni finali

Tecnicamente non dovrebbe esserci storia. Sam 2 batte Sam 1 di parecchie lunghezze. Ma quello che conta in un videogame è sempre la giocabilità e la varietà, ed entrambi i titoli hanno parecchio da offrire, benchè siano simili sotto parecchi aspetti. Consiglio la collezione di entrambe le versioni, dato che rappresentano fuse nell'insieme, il meglio dei moderni spara-e-dribbla alla Doom!

First Encounter VS Second Encounter

Lotta serrata fra i due "fratelli" Sam. Sul piatto della bilancia verranno soppesati i tratti salienti, messi spietatamente a confronto, e vi preannuncio che ci saranno delle sorprese inaspettate. Ma andiamo subito con ordine ed iniziamo dall'aspetto che colpisce sempre al primo impatto, ovvero: