Silent Hunter 2  0

Fuori 1.. Fuori 2..

L'impegno profuso nel creare questo nuovo tipo di tecnologia è evidente anche quando andiamo a controllare gli altri titoli in allestimento il che dimostra una rinnovata attenzione verso un settore che ultimamente aveva mostrato un po' la corda. Difatti uno degli aspetti più interessante di tutto il progetto è data dall'incredibile opportunità di scambiare i dati con un altro titolo in cantiere Destroyer Command che ci vede impegnati nella gestione di un cacciatorpediniere alleato, dandoci la possibilità di dare il via ad interessantissimi scontri Head to Head su Internet. Non mi vorrei sbagliare, ma credo che questa sia la prima volta che venga adottata una tecnologia del genere per cui due giochi diversi consentano di interfacciarsi così intimamente tra di loro. Personalmente sono molto curioso di vederne il risultato.
Ma torniamo a SH2 dicendo subito che il teatro delle operazioni è quello dell'oceano atlantico durante l'ultimo conflitto mondiale e che vede contrapposti i migliori battelli della Kriegsmarine agli agguerriti caccia alleati. Il numero di unità presenti è enorme e rivela una notevole cura nei particolari.
Gli elementi fondamentali che distinguono un buon simulatore sono dati dalla grafica, dall'intelligenza artificiale e dalla modalità campagna. Ovviamente alla SSI giurano e spergiurano di aver compiuto dei miracoli su tutti i fronti, ma l'unica cosa che ci è dato vedere al momento e dato dalla grafica, che appare molto curata e realistica.
Concludo con la data di pubblicazione che è prevista per il mese di Ottobre, e vi lascio elencando le caratteristiche salienti pubblicizzate da SSI.

Fuori 1.. Fuori 2..

- Incredibile mondo 3D con una precisa riproduzione di aerei, e navi, con un dettaglio mai raggiunto prima in titoli del genere;
- Riproduzione del movimento delle navi, degli effetti atmosferici e del movimento delle onde;
- Incredibile IA per scontri all'ultimo respiro;
- Tutti i sottosistemi di un battello U-boat;
- Incredibile grafica ed eccezionali effetti sonori;
- Una complessa modalità campagna che copre tutto il periodo del II° conflitto mondiale;
- Interviste ed altro materiale multimediale sull'argomento;
- Interoperabilità con Destroyer Command per incredibili scontri testa a testa.

Tra poco potremmo finalmente mettere le mani su uno dei titoli più attesi dai maniaci (e non solo) delle simulazioni di sommergibili, quel Silent Hunter II, seguito di uno dei migliori simulatori subacquei di sempre.
Le novità che ci verranno proposte sono tutte degne di nota a incominciare dallo stupendo motore 3D realizzato dai programmatori della Ultimation, che, per chi non lo sapesse, è lo stesso team di sviluppo che sta lavorando ad un altro importante titolo del genere: Harpoon 4.