Soul Calibur 2Soul Calibur 2 

Le aspettative intorno a questa nuova incarnazione di Suol Calibur 2 sono altissime, ma dalle premmesse il gioco potrebbe settare i nuovi parametri del genere picchiaduro.

Soul Calibur 2 Soul Calibur 2

Ciò che ha reso famosa questa serie, infatti, non è uno parco incredibile di personaggi più o meno riusciti (gli ultimi episodi di Tekken erano senza Gon e questo è stato un errore imperdonabile, a mio avviso), ma dotati tutti delle medesime mosse (in Tekken Tag Tournament e Tekken IV ci sono otto modelli di combattimento ai quali obbediscono quasi tutti i personaggi), ma la grande cura nella caratterizzazione di ogni personaggio con abiti e (soprattutto) armi “a tema”. Così se la bella & formosa Taki avrà a disposizione coltelli e strumenti da ninja via via più letali e potenti le sue mosse non sono costituite solo da pugni e calci, ma anche “prese alle spalle”, atterramenti, strangolamenti e combo “a tema” che richiedono la tipica posa “del ninja” (cfr: Sasuke, il piccolo ninja) prima di essere eseguite.

Soul Calibur 2 Soul Calibur 2

Chi è vecchio, almeno come il sottoscritto, potrebbe allora ricordarsi di un vetusto titolo per Playstation chiamato “Soul Edge”, un picchiaduro 3D che tra effetti speciali e colpi proibiti mostrava tutta la potenza dei 32bit della cara vecchia playstation.

Soul Calibur 2 Soul Calibur 2

In questa nuova incarnazione ritroviamo alcuni dei personaggi presenti nei primi due episodi come Mitsurugi lo spadaccino e Taki il (anzi: “LA”) ninja che in questa versione presenta dei numeri ancora maggiori che nei precedenti episodi. Misure a parte il filmato scaricabile dalla nostra sezione X-Files é una piccola gioia per gli occhi: fondali ”full 3D”, personaggi il cui livello di dettaglio fa sembrare scialbi e miseri i fondali in cui si muovono, effetti da ululato sulle mosse speciali, sulle combo e sulle “critic edge” ossia quei colpi in cui lo “spirito del guerriero e sua arma si fondono” per dare origine a vere e proprie valanghe di colpi sotto ai quali all’avversario non resta che una sola cosa da fare: soccombere.

Soul Calibur 2

Dando poi ascolto alle voci di corridoio, il gioco dovrebbe includere: due modalita’ di gioco in single player, otto armi per ogni personaggio, mosse diverse per ogni player (cosa che non accade in Tekken, dove piu’ personaggi possono avere gli stessi modelli di combattimento), possibilità di interagire con gli sfondi (saltarci sopra o distruggerli tirandoci contro l’avversario... >:-] evil grin) . Quanto al resto... questa è una preview e prima di poter dire che è un gran gioco, un gioco passabile o una ciofeca invereconda (non credo) dovrò provarlo e testarlo a fondo e a lungo. Nell’attesa mi associo anche io al coro degli sbavanti: prima lo portano in Italia e meglio sarà.Piccolo sollievo è la galleria di immagini che abbiamo preparato per voi

Soul Calibur 2 Soul Calibur 2

Il titolo potrebbe non dire molto se non ai pochi fortunati possessori di Dreamcast, ma si tratta di un prodotto che nel corso degli anni “ha fatto scuola” prendendo il vecchio “Virtua Fighter” (SEGA), unendolo a “Tekken” e aggiungendogli una nuova dimensione: le armi.

TI POTREBBE INTERESSARE