Syberia, disegno e fantasia  0

Dopo il discreto risultato ottenuto con Druuna , Microids sta lavorando su Syberia , una nuova avventura grafica ambientata in un affascinante universo surreale popolato da atmosfere inquietanti: il nostro esperto Mauro Monti, sensibile al fascino femminile della protagonista, ha cominciato a dare un'occhiata al materiale rilasciato dalla Software House e ha prodotto questa anteprima, in attesa di poter mettere le mani su una versione più avanzata.

Donne alla conquista del mondo.

Come vuole la moda lanciata da Lara Croft la protagonista del gioco sarà una gentil donzella rispondente al nome di Kate Walker, una giovane e rampante avvocatessa di New York incaricata dalla Universal Toy’s Company di occuparsi dell’acquisizione della fabbrica di automi della famiglia Voralberg, situata nella piccola cittadina di Valadilène.
L'acquisizione di una società non è mai cosa facile da farsi; infatti appena giunta sul posto Kate apprende della morte della proprietari della fabbrica di giocattoli Toys. Dato che per la cessione della società è necessaria la firma del nuovo proprietario e che questi, tale Hans unico erede della defunta imprenditrice, si trova da anni nella lontana e fredda Siberia alla nostra giovane avvocatessa non rimane che salire su un treno e partire alla volta del freddo paese.
Come ogni avventura che si rispetti la nostra eroina dovrà viaggiare per mezzo mondo alla fine di raggiungere il proprio traguardo, in particolare la troveremo intenta a visitare un villaggio alpino, l’Università di Barrockstadt-City (interamente realizzata in stile art déco), l cttà della Gloria (una cittadina industriale ricca di miniere sotterranee e sede di un centro spaziale…),e Arabald (località marittima con il “mare scomparso”).

Il lungo viaggio

Durante le sue peripezie Kate non sarà sola ma bensì accompagnata da Oscar,un automa a guida del treno che trasporta la ragazza il quale la guiderà nella giusta direzione, in un lungo e affascinante viaggio.
Oltre a Oscar altri saranno gli automi sparsi per il mondo che verranno in aiuto di Kate, tutti costruiti da Hans che scopriremo essere un vero e proprio genio della meccanica e del mondo dei giocattoli in grado di dar vita ad esseri meccanici virtualmente eterni e dotati di sentimenti e capacità di pensiero.
Il mondo di Syberia quindi ci apparirà come una sorta di mondo reale impermeato però da numerosi elementi fantastici i quali andranno a costruire un mosaico davvero interesante e coinvolgente.
Dal comunicato stampo apprendiamo che:

[..]Abbandonate le vecchie visuali soggettive, la grande avventura sarà interamente realizzata con un nuovo motore 3D e non più con sistemi WARP, in modo che il giocatore potrà seguire ogni movimento del personaggio e muoversi liberamente in ambienti pre-calcolati.[..]

Speriamo che questa decisione, un pò in controtendenza con le scelte di mercato attuali, ripaghi davvero il giocatore in termini di giocabilità e sensazioni.
Le nostre impressioni sono basate unicamente sulle immagini, i filmati ed i plot del gioco che abbiamo potuto leggere e visionare e quindi rimaniamo in attesa di poter toccare con mano almeno una demo del gioco per poter verificare se queste nostre impressioni positive saranno confermate da un buon prodotto.

Syberia, gioco d'autore

Microids dopo Druuna ci ripropone un'avventura grafica basata su un mondo pensato e caratterizzato dai disegni di un grande autore quale è Benoit Sokal. Dopo il tratto sensuale e rotondeggiande di Paolo Eleuteri Serpieri questa volta l'atmosfera del gioco sarà impermeata dal segno deciso e realistico di Sokal che già ci ha abituati con Amerzone a lavori di buona fattura. Dal 1996 (anno dell'ingresso di Benoit Sokal nel mondo del game design) di tempo ne è passato parecchio e dalle prime immagini che ci sono pervenute, e dai filmati che abbiamo potuto visionare al Milia 2002 sembra che l'autore abbia molto perfezionato il suo stile riuscendo a creare ambienti di grande aimpatto.