[TGS 2005] Tutti i dettagli della conferenza Microsoft per Xbox 360!  0

Xbox 360 all'assalto del Sol Levante: a Tokyo il colosso di Redmond inizia la carica la mercato nipponico. Tutti i dettagli nel nostro esauriente resoconto

E così Microsoft diede inizio alle danze.

La console, come tutti forse oramai sapranno, sarà ampiamente personalizzabile, a partire dall'estetica, con mascherine dei più svariati tipi, fino alla Dashboard, nei suoi colori e nella musica di sfondo. Confermata inoltre la possibilità di interagire con tutte quelle periferiche di memorizzazione e non che si interfacciano già su Personal Computer mediante porta USB: Ipod, PSP e Hard Disk esterni sono le prime cose che ci vengono in mente. Xbox Live poi sarà fruibile da parte di tutti gli acquirenti, almeno per le funzioni base (sotto l'etichetta Silver); rimarrà infatti la versione a pagamento gold, che permetterà di usufruire di tutti i servizi completi che Microsoft intende fornire ai propri videogiocatori, che andranno dal gioco online fino ad accordi con catene come Lawson e Family Mart (per il Giappone) per l'ordine direttamente via Dashboard della console.

Scampoli di Next Gen

Altre informazioni (alcune già note) sono fuoriuscite durante la sessione di domande e risposte avvenuta a chiusura della conferenza. La compatibilità con i titoli Xbox è assicurata mediante emulazione software e verrà valutata da titolo a titolo, con i più popolari che sicuramente godranno di questo "trattamento", la console sarà dotata ancora una volta di territorial lock-out: i giochi gireranno solamente sulla versione del proprio continente d'origine. Secondo Mr. Maruyama il formato DVD va benissimo per gli attuali contenuti videoludici e di alta definizione, non ha escluso però che in futuro potranno essere rilasciate versioni della console con lettore HD-DVD. Per adesso infine Microsoft non è interessata al mercato degli handheld, proprio perchè orientata sui contenuti ad alta definizione.

Di Gears of Wars e di Ninety-Nine Nights

[TGS 2005] Tutti i dettagli della conferenza Microsoft per Xbox 360!
In compagnia di Tetsuya Mizuguchi (Ninety Nine Nights)

Il momento più interessante della conferenza è stato probabilmente la presentazione di sezioni giocabili di Gears of Wars e Ninenty Nine Nights. Il primo titolo è stato presentato da Cliff Bleszinski, lead designer in seno alla Epic Megagames, che ha mostrato alcune sequenze di gioco in tempo reale, nelle quali ha evidenziato come nel gioco non si potrà andare avanti senza tattica e sparando a tutto quello che si muove, ma bensì una delle componenti principali del gioco sarà il cosidetto "Shoot and cover", ovvero la necessità di ripararsi e di pianificare ogni avanzamento con dedizia, pena la morte sicura e prematura. Tecnicamente il titolo continua ad impressionare per la quantità di dettaglio delle ambientazioni e dei protagonisti principali. Ci sono ancora vistosi problemi di frame rate, ma è pratica consolidata dedicare l'ottimizzazione di quest'aspetto nelle fasi finali dello sviluppo di un titolo.
Due parole in più le spendiamo per Ninety-Nine Nights, mostrato per la prima volta in versione giocabile al pubblico. Il gioco è un action fantasy massivo sviluppato presso gli studi Phantagram e con la collaborazione di Tetsuya Mizuguchi. Gli elementi predominanti del titolo sono incentrati soprattutto sull'azione, condita da un pizzico di strategia, e dalla possibilità di affrontare centinaia di nemici in contemporanea, fino ad eseguire letali combo anche di 500 colpi. La storia verrà sviluppata attorno all'uso di diversi personaggi, ognuno con una prospettiva diversa, che si rifletterà anche nel modo di combattere sul campo di battaglia e sul proprio armamentario. Man mano che uccideremo nemici acquisiremo le loro anime, che andranno ad accrescere due particolari barre, che infine permetteranno di seguire mosse ancora più letali, fino a fare una vera e propria carneficina. Ma non è finita qui, gli elementi strategici del gioco sono dovuti alla possibilità di controllare in determinate situazioni alcune truppe di goblin ed altri esseri, che potranno essere scagliati contro il nemico oppure essere posti a propria difesa. Non mancheranno nemmeno nemici più grandi e difficoltosi da battere, che incontreremo durante l'avventura. Visto dal vivo e in movimento, il motore grafico muove davvero una quantità notevole di poligoni, la caratterizzazione dei personaggi appare inoltre buona e molto diversificata, mentre i combattimenti sono realmente spettacolari. Resta da appurare la varietà che potrà offrire il gioco e la bontà del suo sistema di controllo, già a partire da domani potremo rispondere almeno in parte a queste domande.

Scampoli di Next Gen

Microsoft punta quindi molto al mercato Giapponese, e il debutto della sua seconda console ha avuto un periodo di gestazione meno travagliato; secondo la casa di Redmond per "sfondare" in questo mercato bisognerà lottare sui prezzi, proporre titoli in esclusiva ed esperienze che sappiano coinvolgere i giocatori Giapponesi.
Domani comincia la fiera vera e propria, nella quale lo stand Microsoft sarà tra gli assoluti protagonisti, con oltre ottanta postazioni che alterneranno titoli giocabili e video della futura line-up di 360. Non perdetevi il filmato della conferenza con Ninety Nine Nights, Resident Evil 5, Gears of War (quasi 50 minuti, 500 MB in alta risoluzione, formato QuickTime), all'interno troverete tutto quanto raccontato in questo articolo!

E così Microsoft diede inizio alle danze.

[VIDEO=305.305.s.]http://www.multiplayer.it/streaming/ConferenzaXbox360Promo.wmv[/VIDEO]Qui a sinistra trovate un breve estratto di due minuti dalla conferenza Xbox 360. La versione completa, in alta risoluzione, da 50 minuti circa, è disponibile in download nella nostra Area Files ai soli abbonati Premium Gold (è in atto una promozione a 9,90 euro anzichè 39,90 euro!).

Nell'imponente Cerulean Tower Hotel di Tokyo, nel distretto di Shibuya, si è svolta la conferenza ufficiale dedicata ad Xbox 360, nella quale sono stati comunicati i dettagli ufficiali dell'uscita worldwide della console e i prezzi per il mercato Giapponese. Sono state mostrate inoltre nel dettaglio sezioni di gioco di Gears of Wars, sparatutto di Epic/Microsoft, e di Ninenty-Nine Nights, action massivo prodotto da Phamtagram assieme al ben noto Tetsuya Mizuguchi. Dopo diversi filmati dei titoli che saranno presenti in fiera (ci saranno infatti circa ottanta postazioni da gioco) la conferenza si è chiusa quindi con una piacevole sessione di Q&A che ha visto maturare diversi spunti interessanti. A tenerla è stato Yoshihiro Maruyama, Executive Officer della divisione Giapponese di Microsoft dal 1 Ottobre 2003 ed ex Senior Vicepresident di Squaresoft.

Ma andiamo con ordine, le dati ufficiali di lancio della la nuova console Microsoft sono il 22 Novembre 2005 negli Stati Uniti, il 2 Dicembre in Europa e il 10 Dicembre, infine, in Giappone. Proprio in quest'ultimo, a differenza degli altri territori, Xbox 360 verrà venduta in un'unica versione che, ad un prezzo di 37.900 Yen (pari a circa 300 Euro, se aggiungiamo l'Iva del 5%), proporrà agli utenti nipponici la console, un pad senza fili, il telecomando, l'headset, un cavo Ethernet e addirittuta un hard disk dal taglio di 20 GB. Conti alla mano la versione Giapponese appare di gran lunga più conveniente rispetto alle altre due, ma ad una domanda diretta Mr.Maruyama ha affermato che era il prezzo da proporre su questo territorio, aggressivo al punto giusto e pienamente in linea con le aspettative dei videogiocatori giapponesi.
Per quanto riguarda invece l'hard disk incluso, sempre a detta di Mr.Maruyama l'infrastruttura online del Giappone è più avanzata rispetto al resto del mondo e molti dei MMORPG che vedranno la luce su 360 partiranno proprio da qui (non a caso il beta testing di Final Fantasy XI comincerà a fine anno). Nessun pericolo (o quasi) però per i futuri possessori occidentali della versione senza hard disk; tutti i giochi, ad eccezione appunto dei MMORPG, saranno fruibili con o senza questa unità removibile.
Continuando nel dettaglio del lancio Giapponese, sette sono i titoli che saranno disponibili all'uscita della console, ai quali se ne aggiungeranno altri sei nella prima parte di Gennaio, per arrivare in totale a venti per la fine del primo mese dell'anno. Titoli dal calibro di Project Gotham 3 e Ninenty Nine Nights usciranno proprio tra la seconda e terza tornata, mentre tra i confermati, da subito, ci sono tra gli altri Ridge Racer 6 e Everyparty. Mr. Maruyama ha inoltre anticipato che entro la fine del 2006 ben duecento titoli faranno capolino su 360, garantendo una vasta scelta tra i vari generi.