La Mummia - La Serie AnimataThe Mummy - La serie animata 

The Mummy, La mummia, GBA, GameBoy Advance, Ubi Soft, Ubi Studios

The Mummy - La serie animata The Mummy - La serie animata

Subito dopo l’introduzione con tanto di titoli di testa degni di una vera produzione cinematografica ci ritroviamo subito nel pieno dell’azione: i tre personaggi a nostra disposizione, Rick, Evy ed Alex, i protagonisti del cartone animato, ci accompagneranno alla ricerca del Libro dei Morti, che il malvagio stregone Imhotep vuole ritrovare a tutti costi per poter riprendere la forma umana e partire alla conquista del mondo. Con la semplice pressione di un tasto è possibile passare infatti da un personaggio all’altro, avendo di fatto a disposizione un vero e proprio party-in-one e godendo quindi delle caratteristiche di tre differenti personaggi pur manovrandone comodamente solo uno alla volta. Saranno le strutture dei livelli stessi a richiederci di passare da un protagonista all’altro, perché ci si proporranno di volta in volta situazioni che solo uno dei tre potrà risolvere. Evy è ad esempio l’unica in grado di fare capriole e quindi passare laddove gli altri non possono, solo il forzuto Rick può spostare gli oggetti più pesanti come i massi ed utilizzare la dinamite per aprirsi varchi nei dungeon, mentre invece il piccolo Alex ha a disposizione ben quattro incantesimi differenti e grazie alla propria agilità può muoversi più velocemente dei suoi genitori. I livelli sono suddivisi in quattro locazioni differenti, tutte in pieno stile egiziano, che visiteremo sequenzialmente ma con la possibilità di rivisitarle liberamente per acquisire powerups e monete: Cairo, Giza, Anubian e Hamunaptra. Ogni locazione ha una mappa centrale giocabile nella quale è possibile svolgere vari tipi di azione: parlare con personaggi non giocanti e decifrare geroglifici che forniscono preziose indicazioni, raccogliere monete e pozioni magiche dai forzieri, collezionare gli scarabei che consentono di aprire le porte e accedere ad ogni singolo livello di gioco. Tutte le azioni sono aiutate da una comoda interfaccia testuale che rende il gioco molto piacevole ed intuitivo.

The Mummy - La serie animata The Mummy - La serie animata

Tecnicamente il gioco sfrutta una versione modificata dell’ottimo motore 2D di Rogue Spear per GameBoy Advance, quindi i fondali di gioco oltre ad essere ottimamente disegnati sono funzionali al gameplay: tutte le collisioni sono gestite come se si trattasse in realtà di un vero motore tridimensionale e l’audio dei passi ad esempio, già di ottima fattura nel precedente lavoro degli Ubi Studios, cambierà a seconda del materiale calpestato dai personaggi. La musica, naturalmente in stile egiziano e a tono con l’ambientazione di gioco, è ancora una volta uno dei punti forti ed è previsto che cambi in base alla presenza o meno di nemici nelle vicinanze. Un‘altra novità dal punto di vista tecnico rispetto Rogue Spear riguarda gli sprite dei personaggi principali e le relative animazioni, tutti completamente pre-renderizzati in 3D, cosa che invece non era stata possibile in passato. E’ ancora presto per parlare di longevità e rigiocabilità del titolo ma l’indubbia qualità che hanno saputo offrire finora gli Ubi Studios italiani sicuramente fa ben sperare per il risultato finale de ‘La Mummia’. Prepariamoci quindi per un bel viaggio nell’assolato Egitto dei faraoni!

The Mummy - La serie animata The Mummy - La serie animata
The Mummy - La serie animata The Mummy - La serie animata

Un nuovo gioco per il vostro GameBoy Advance in arrivo a Novembre dagli Ubi Studios italiani. Dopo l’eccellente lavoro svolto con Tom Clancy’s Rainbow Six: Rogue Spear, i più prolifici sviluppatori nostrani ritornano a tempo di record con una nuova avventura, La Mummia. Basato sulla serie animata televisiva non ancora arrivata sui nostri schermi, il titolo sfrutta un’impostazione di gioco action/adventure con l’aggiunta piuttosto gradita di elementi di action/rpg. Il gameplay si basa su un action-adventure a scorrimento pluridirezionale con un occhio di riguardo per i combattimenti in pieno stile picchiaduro. Orde di scorpioni e non-morti verranno affrontati durante l’esplorazione dei livelli, e per la prima volta in un gioco per console portatile è stato implementato un sistema di puntamento dei nemici simile allo Z-targeting, attivata automaticamente. Il personaggio comandato dal giocatore quindi si orienterà nella direzione del nemico dando la possibilità di muoversi contemporaneamente al combattimento corpo a corpo senza mai perdere di vista l’avversario. Inoltre per ogni personaggio giocabile sono previste combo che permettono di guadagnare monete supplementari da utilizzare ad esempio per ripristinare l’energia in determinate locazioni della mappa.

TI POTREBBE INTERESSARE