The Saga of RyzomThe Saga of Ryzom in anteprima 

Nevrax si prepara con la Saga di Ryzom a catapultarci in un mondo futuristico dove quattro fazioni ostili si contendono un territorio immenso e affascinante...

Gioco di squadra...

Dai trailer che Nevrax ha messo online si notava la voglia di suggerire un possibile modus operandi per TSoR verso la cooperazione di squadra. Lungi dall'essere solo un mero artificio scenografico, nel gioco è possibile formare squadre al di fuori delle normali distinzioni di gilda e schieramento, tutto questo attraverso una comoda funzione preposta a riunire fino a 9 partecipanti sotto una momentanea "bandiera". Sarà poi compito di un radar tenerci informati sugli spostamenti dei nostri affiliati, opzione molto comoda per organizzare vere e proprie battute di caccia con la possibilità in ogni momento di separarci e sciogliere il nostro "patto". Così come in altri colleghi MMORPG anche TSoR prevede la formazione di gilde con tutto quello che ne consegue.

Tecnicismi

Il gioco si basa sul motore denominato RAID, acronimo che sta per Real-Time Army Invasion Deployment, il che la dice lunga anche sull'altissima probabilità di incappare in epici scontri alla The Lord Of The Rings (Peter Jackson docet) con decine e decine di unità in campo a fronteggiarsi per il dominio di Atys. L'engine grafico se la cava egregiamente macinando poligoni su poligoni con una buona scioltezza. Come detto in apertura il mondo di Atys (che non sarà l'unico promettono dalla Nevrax per i prossimi aggiornamenti) è un luogo rigoglioso e lo si nota subito dai coloratissimi scenari in cui ci muoveremo sia a piedi che a "bordo" di animali piuttosto originali. I programmatori parlano di un'estensione "reale" di oltre 100 Km quadrati per quanto riguarda Atys che sono sicuro raddoppieranno quando verrà aggiornato il gioco con l'aggiunta di un annunciato secondo mondo. Da segnalare il fatto che Atys è tutt'altro che un mondo statico meteorologicamente parlando: infatti ci saranno cambiamenti repentini nelle condizioni meteo, così come vi sarà l'alternanza delle stagioni e tutto questo neanche a dirlo, sarà decisivo su certe scelte di gioco, visto che alcune creature saranno attive solo in talune condizioni metereologiche.
Personalmente più che lo stile grafico delle creature con cui avremo a che fare, mi hanno impressionato le loro dimensioni. Degni di nota anche gli effetti speciali che accompagneranno ogni nostro incantesimo. The Saga of Ryzom in anteprima Atys come dicevamo è un mondo piuttosto esotico...
Bisogna segnalare che il gioco ci permette di scegliere tra la visuale in prima e in terza persona. Non male vero? Le animazioni sono curate e la caratterizzazione dei personaggi non lascia a desiderare: potremmo affermare che Atys è un mondo piuttosto convincente, direi coerente, anche se forse il design non sia particolarmente innovativo pur se curato. Non mi ha impressionato positivamente l'interfaccia generale, piuttosto confusa e fin troppo carica di informazioni che tendono spesso a sovrapporsi all'azione con dei fastidiosi pop-up. Alla Nevrax snocciolano cifre interessanti per quanto riguarda il numero di giocatori massimo in contemporanea sullo stesso server: 5000, ma questo dato è ancora da testare in fase beta. I requisiti hardware definitivi per poterne trarre la massima esperienza non sono stati ancora comunicati ma dubito fortemente che saranno "light" vista la mole di materiale da muovere.

Un mondo più che vivo!

Provare a descrivere in poche parole tutte le features di un MMORPG è forse impossibile o quasi, tanto più se il gioco in questione riesce nel difficile intento di farci sentire "presenti" in un mondo davvero vivo e popolato. In TSoR potremo indossare i panni virtuali di un nostro personaggio (anche se per il momento ogni account può dar vita fino a 5 players) di cui sarà possibile scegliere molti parametri (altezza, costituzione, vestiario fino ad arrivare a tatuaggi e altri oltre ai soliti tratti somatici). Ma ecco arrivare già una prima sorpresa: nessuna classe. Il nostro alter ego non nascerà con un corredo di skills preimpostate in base alla propria classe; al contrario tutti i personaggi nasceranno per così dire identici lasciando al giocatore la totale (o quasi) libertà di sviluppare il proprio charatcter come più aggrada, ma di questo parlerò più avanti... La nostra storia inizierà su di un mondo chiamato Atys che fin da subito si mostrerà un luogo più vivo che mai sia per l'aspetto prettamente grafico, sia per la propria fauna e flora indigena, che non manca di certo. Atys presenta zone coperte da una lussureggiante vegetazione simil tropicale alternata a zone desertiche, da foreste fino a aree paludose senza dimenticare il sottosuolo più attivo di quanto faccia vedere. Di primo impatto qualcuno potrebbe pensare di trovarsi di fronte ad un mondo fantasy... errato! Ci troviamo in un futuro molto, ma molto remoto e sta a noi in parte scoprire e svelare i segreti del passato di Atys.

Ci troviamo in un futuro molto, ma molto remoto e sta a noi in parte scoprire e svelare i segreti del passato di Atys.
Su questo mondo lontano si fronteggiano 4 diverse fazioni di umanoidi denominate Fyros, Matis, Trykers e Zorai. Scontato dire che noi saremo chiamati a far parte di una di queste. Va anticipato fin da ora che in futuro sono previsti sostanziosi update da parte della stessa Nevrax, che potrebbero espandere il numero di razze oltre a nuovi scenari.
Forse ci si potrebbe chiedere cosa c'entri la storia della dinamica. Ebbene come già detto in TSoR non vi sono classi ma un originale sistema di sviluppo dinamico che appare quanto mai bilanciato.
In pratica il nostro personaggio inizierà con 5 diverse skill a livello Basic che potrà "esercitare" fino a quando una di queste non raggiungerà il ventesimo livello, prima soglia oltre la quale si apriranno nuove diramazioni alla suddetta skill.
Faccio un esempio pratico: le skill iniziali sono Fight, Magic, Defense, Crafting e Harvesting; supponiamo ora di esercitarci con il combattimento (Fight) fino a raggiungere il livello 20. A questo punto potremo scegliere una skill specifica come ad esempio Blunt ad una mano, Blunt a due mani, Slash, Melee e via dicendo. Chiaro? Ovviamente questo sistema si estende e si applica a tutte le skill. Risultato di ciò? Più si andrà avanti nel gioco, più otterremo un personaggio specializzato, ma allo stesso tempo di ristretto "range" di applicazione. Infatti potremmo, per esempio, diventare un eccezionale guerriero con armi a due mani, ma la cosa di fatto ci renderà molto meno forti in altre specialità di combattimento. A volte, quindi, sarà meglio restare sul generico per poter affrontare una più ampia serie di situazioni.
In pratica TSoR non ci obbliga a "pompare" il nostro PG fino ai limiti del gioco ma anzi ci spinge a modellare un personaggio equilibrato che possa affrontare le diversissime situazioni del mondo di Atys. Grande importanza sarà rivestita anche dalle sezioni Craft e Enchant : difatti in TSoR avremo la possibilità di operare su una vasta selezione di parametri per creare e incantare i più disparati oggetti e armi, ma attenzione, sempre in modo dinamico, dato che ad un livello basso corrisponderanno poche opzioni mentre quando diverremo più potenti ci sarà permesso di operare su parametri sempre più avanzati. Tutto questo, credo, porterà alla presenza di personaggi davvero richiesti per le loro abilità visto che la maggior parte degli oggetti normalmente in vendita non saranno "fuori serie", anzi... The Saga of Ryzom in anteprima Il mondo di Atys appare piuttosto caratterizzato. Da notare l'architettura locale...

E tutto questo quando?

E tutto questo quando? TSoR dovrebbe essere disponibile durante il secondo quadrimestre 2004 in Francia, Germania, Regno Unito e USA: forse una previsione un po' troppo ottimistica visto che siamo attualmente ancora alla fase di beta testing... Se TSoR manterrà le promesse fatte, ci troveremo davanti ad una piacevole sorpresa. In Italia invece lo dovremmo trovare dal prossimo autunno.

TI POTREBBE INTERESSARE