Rainbow SixTom Clancy: l'uomo da sei milioni di $$$ 

Tom Clancy è riuscito a inventare storie così intriganti da riuscire a trasformarsi in successo immediato ovunque arrivassero: in libreria, al cinema, nei videogiochi. Sua è stata l'idea di creare Red Storm Entertainment, la software house che ha portato Rainbow Six nei nostri monitor. Insomma, un vero uomo da sei milioni di dollari (e oltre..).

Tom Clancy: i libri, il cinema e i videogiochi

Gli appassionati di Rainbow Six stanno aspettando con trepidazione l’uscita di Ghost Recon, il nuovo e rivoluzionario titolo della fortunatissima serie iniziata nel 1998.
Noi, per allietarvi l’attesa, vi vogliamo raccontare un po’ del personaggio che ha inventato la saga di Rainbow Six: lo scrittore Tom Clancy e della sua interessante biografia che racchiude in sé il classico sogno americano.
Diciamo subito che Tom Clancy è uno dei più grandi scrittori di techno-thriller e i suoi libri sono letti da milioni di persone, ma pochi sanno che solo fino a qualche anni fa era un semplice agente assicurativo con il singolare pallino della storia navale. Un giorno decise di mettere nero su bianco una storia che gli frullava per la mente e così nacque The Hunt For Red October (Caccia a Ottobre Rosso - 1984). Chi non ha letto il libro avrà sicuramente visto il film del 1990 interpretato magistralmente da Sean Connery e Alec Baldwin e che narra le gesta di un Comandante Russo che decide di disertare e di consegnarsi, insieme al potentissimo sottomarino Russo Ottobre Rosso, nelle mani dell’esercito Americano.
Da quel momento in poi non solo cambiò la sua vita (i libri di Clancy hanno venduto oltre 50 milioni di copie in tutto il mondo), ma anche quella di un intero genere letterario.
Nel 1986 Mr. Clancy ci riprova con Red Storm Rising (Uragano Rosso) in cui viene dipinto uno scenario estremamente realistico di come possa in realtà scoppiare la Terza Guerra Mondiale, senza far ricorso alle testate Nucleari. A questo titolo è affezionato in modo particolare, a tal punto che la nascitura software house prenderà proprio il nome di Red Storm.
Patriot Games (Attentato alla corte d’Inghilterra 1987) è il terzo titolo dello scrittore che rivede come protagonista Jack Ryan l’acuto Analista della CIA già protagonista di Caccia a Ottobre Rosso, anche di questo libro verrà tratto un film del 1994 noto in Italia con il titolo di Sotto il segno del pericolo ed interpretato dal mitico Harrison Ford, che già nel 1992 aveva girato un altro film sempre tratto da un libro di Clancy (Clear and Present Ranger del 1989) ed intitolato Giochi di Potere.
Da questo momento in poi Jack Ryan diviene il personaggio preferito di Clancy ed è protagonista di tutti i suoi libri successivi (The Cardinal of the Kremlin del 1988 e The Sum of All Fear del 1991) fino al 1996 anno di pubblicazione di Executive Orders (Potere esecutivo) dove Ryan addirittura diventa Presidente degli Stati Uniti.
Nel 1998 viene pubblicato Rainbow Six.
Hmm non so perché ma questo titolo mi ricorda qualcosa, ma per i quattro che non lo sapessero ricordo che Rainbow Six è un organizzazione antiterrorismo che racchiude i migliori agenti Inglesi, Americani, Tedeschi e Francesi impiegati ad affrontare in maniera, non del tutto diplomatica, le crisi terroristiche.
I numeri del successo di Rainbow Six sono paurosi, campione di vendita per 7 settimane negli States e oltre 25 settimane di permanenza nella classifica. E veniamo al 2000, anno di pubblicazione di The Bear and the Dragon (La mossa del drago) che rivede la presenza di Ryan. In realtà Clancy ha pubblicato altri libri, ma che non sono direttamente legati con i titoli di nostro interesse.
Dicevamo che il successo di Clancy si è spinto fin nei Videogames con la fortunatissima serie di Rainbow Six, nata nel 1998 dalla Red Storm la software house nata nel 1996 e che in pochi anni è diventata una delle più grandi realtà del settore, con oltre 52 milioni di dollari incassati nel solo 1999 e 5 milioni di copie vendute del suo Rainbox Six. Già i numeri di Rainbow Six fanno venire i brividi e se poi consideriamo che è uscito per PC, PSX, N64 e perfino Game Boy Color ci si rende conto della vastità del successo commerciale del titolo. Infine, nel 2000 la Red Storm è stata acquistata dal colosso Ubi Soft.

Tutto questo è nato dalla mano di Tom Clancy, un "semplice" agente assicurativo. Beh, veramente niente male!
Ma il sogno di Clancy non è ancora finito. Anzi.
Uno dei punti di forza dei libri di Clancy è la meticolosa riproduzione degli scenari e dei mezzi militari coinvolti, che partono sempre da basi concrete e reali. Ed ecco che narrativa è realtà si fondono. Proprio per l’enorme credibilità dei suoi scritti Clancy è stato arruolato nell’esercito USA come affiliato.
Questo ha anche consentito a Clancy di accedere a tutta una serie di informazioni riservate che lui ha magistralmente usato nei suoi libri. Stupefacente. Concludo con due piccole considerazioni: la prima è che non l’aver mai letto un libro di Clancy rappresenta una grave lacuna, la seconda dimostra come a volte la passione possa condurci per strade insospettabili e meravigliose. 3

TI POTREBBE INTERESSARE