8.0

Redazione

7.5

Lettori (4)


  • 9
  • 0
  • 14
  • 0

Tomb Raider: LegendTomb Raider? SCI! 0

La storia di Jane Cavanagh, fondatrice di SCI, e di come una piccola azienda inglese si è messa in tasca Lara Croft.

Una curiosità (caso di omonimia)

Facendo le ricerche per documentare questo mio editoriale mi sono imbattuto in un curioso caso di omonimia: SCI non è solo solo il nome dell'azienda di cui ho parlato, ma anche il nome di uno storico motore grafico di Sierra utilizzato per moltissime vecchie glorie punta & clicca che al solo nominarle faranno venire la lacrimuccia a più d'uno:
The Castle Of Doctor Brain?
Codename: Iceman 1990
Colonel's Bequest 1989
Conquest of Camelot ?
Conquests of the Longbow ?
Dagger of Amon Ra ?
Freddy Pharkas, Frontier Pharmacist 1993
The Island Of  Doctor Brain 1992
Jones in the Fast Lane 1990
Kings Quest 1 - Quest For The Crown 1990
King's Quest 4 - The Perils of Rosella 1989
Kings Quest 5 - Absence Makes the Heart go Yonder 1990
King's Quest 6 - Heir today, gone tomorrow 1993
Leisure Suit Larry 1 - In The Land of The Lounge Lizards 1991
Leisure Suit Larry 2 - Goes Looking For Love (In Several Wrong Places) 1988
Leisure Suit Larry 3 - Passionate Patti in Pursuit of the Pulsating Pectorals 1989
Leisure Suit Larry 5 - Passionate Patti in Pursuit of the Pulsating Pectorals 1991
Leisure Suit Larry 6 - Shape up or Slip Out! 1993
Police Quest 1 - In Puruit of the Death Angel 1991
Police Quest 2 - The Vengeance 1988
Police Quest 3 - The Kindred 1989
Police Quest 4 - Open Season ?
Space Quest 1 - The Sarien Encounter 1991
Space Quest 3 - The Pirates of Pestulon 1989
Space Quest 4 - The Time Rippers 1991
Space Quest 5 - The Next Mutation ?
Space Quest 6 - The Spinal Frontier 1995
Quest For Glory - So you want to be a Hero (EGA & VGA) 1989
Quest For Glory 2 - Trial by Fire 1990
Quest For Glory 3 - Wages of War 1992
Quest For Glory 4 - Shadows of Darkness199

Tomb Raider? SCI! Jane Cavanagh, amministratore delegato e fondatrice di SCi Games Mentre SCi si creava una sua dimensione nel mercato mondiale dei videogiochi con Il Tagliaerbe, Eidos ancora non sapeva di diventare quello che sarebbe stata. Fondata nel 1990 come azienda specializzata in compressione video, solo alcuni anni più tardi, grazie all'acquisizione di due software house chiave come Domark (1995, creatori della serie Scudetto) e Core Design (1996, Tomb Raider), scopriva il mondo dei videogiochi convertendosi completamente. La lista di successi seguenti che si vanno ad affiancare a Scudetto e Lara Croft è pesante: Commandos, Thief, Hitman, per citarne alcuni
Ma la gestione finanziaria di Eidos, decisamente più ampia e complessa rispetto a quella di SCi, non è stata altrettanto accurata. Basti pensare che nel 2004 SCi ha fatturato 31 milioni di sterline (45 milioni di euro circa) e Eidos 134 milioni di sterline (200 milioni di euro). Eppure la prima ha guadagnato, la seconda ha perso. La prima ha acquisito, la seconda è stata acquisita. La storia di Davide e Golia che si ripete. SCi cambierà marchio operativo a favore di quello di Eidos, decisamente più noto e apprezzato tra le schiere di hardcore games. Marchio nuovo, management vecchio. Infatti la politica rigorosa di SCi sarà estesa a tutta l'azienda Eidos.

Le puntate precedenti del Diario del capitano

Se vi siete persi le puntate precedenti del Diario del capitano (oltre 1200 editoriali), ecco le coordinate per rintracciarle:

- successive al 3 maggio 2004
- dal 2000 al 4 aprile 2004

Tomb Raider? SCI! li americani definiscono underdog colui che è sfavorito ma che, per vari motivi, potrebbe farcela; diciamo un potenziale vincente. Ecco, SCI Games è l'underdog della situazione: Eidos, nobile publisher decaduto, in cerca di matrimonio riparatore, dopo essere stata insidiata da vari pretendenti al trono di alto rango (vedi Electronic Arts, Ubisoft, Elevation Partners) decide di sposarsi con il "normale vicino di casa".
Ma chi è SCI Games, azienda sana e ben condotta, ma certamente non una delle stelle del firmamento della games industry (almeno fino a oggi)? SCi nasce nel 1988 per opera dell'attuale amministratore delegato Jane Cavanagh ma rimane nell'ombra fino al 1993 anno di uscita del gioco de "Il Tagliaerbe" tratto dall'omonimo film uscito l'anno prima su licenza del racconto di Stephen King. Ma è soprattutto Carmageddon (1997), discutibile e discusso - all'epoca - gioco di macchine in cui il punteggio era determinato dal numero di pedoni investiti. All'epoca fu oggetto di interpellanze parlamentari e minacce di ritiro dagli scaffali al punto che in alcune nazioni il gioco fu distribuito con dei zombi verdi al posto delle persone, proprio per abbassare i toni della querelle. E' certo che oggi, in confronto a titoli come Manhunt (detenuto che deve sopravvivere uccidendo altri detenuti nei modi più violenti possibili) o all'appena annunciato Snow ("neve" ovvero cocaina in gergo) nel quale bisogna costruire un impero dello spaccio tra Messico e Stati Uniti, Carmageddon rimane un gioco per educande. Negli anni successivi SCi propone titoli come Conflict Desert Storm, Futurama, The Italian Job, Rally Championship. Tutti apprezzabili, nessun successo senza paragoni. Eppure SCi Games cresce, e si quota nel Nuovo Mercato inglese, con Jane Cavanagh sempre in sella. Jane è talmente apprezzata da rientrare nella TOP 100 degli imprenditori inglesi e Forbes nomina SCi Games tra le migliori 100 aziende con fatturato inferiore a 1 miliardo di dollari.