Tony Hawk's Downhill JamTony Hawk's Downhill Jam 

Activision porta uno dei suoi più famosi franchise anche su Nintendo Wii: Tony Hawk è pronto a correre e dare spettacolo, in questo caso in un modo molto particolare!

Tony Hawk's Downhill Jam Tony Hawk's Downhill Jam Tony Hawk's Downhill Jam

Un titolo originale e particolare

Tony Hawk's Downhill Jam è a tutti gli effetti uno spin off dedicato appositamente a Nintendo Wii e NintendoDS creato dagli statunitensi di Toys for Bob, una piccola software house nata alla fine degli anni 80 e dall'esistenza molto travagliata, almeno finchè non sono stati acquistati come studio esterno da Activision. Il publisher ha pensato, viste le caratteristiche tecniche "particolari" delle due console Nintendo, di creare una serie ad hoc per sfruttare al massimo touch screen da una parte, remote controller dall'altra. Come si evince dal titolo, "scendere giù dalle colline", ne è venuto fuori un gioco molto veloce ed arcade, il quale fulcro è costituito non dall'esecuzione di particolari tricks ma dall'azione frenetica e rocambolesca. Downhill Jam è un gioco di corse, fondamentalmente.

Downhill Jam è un gioco di corse, fondamentalmente

Modalità di gara

La modalità principale è quella di gara. Donwnhill Jam supporta fino a quattro giocatori in schermo diviso, ancora nulla sappiamo a proposito delle eventuali opzioni online. E' possibile scegliere tra Tony Hawk ed altri 8 skater di fantasia, dal look vagamente ispirato da giochi come SSX o Guitar Hero. Esiste anche una modalità a tempo, dove saremo chiamati a centrare una serie di anelli per non far azzerare il tempo rimasto, ed una modalità chiamata "Ruba la testa", che ci vede partire in prima posizione e lottare per mantenere il comando, mentre gli avversari provano a rubarci "la testa" mediante mosse poco corrette, calci e spintoni. Non a caso, customizzando il nostro corridore, apparirà anche la voce "combattimento", relativa a questa particolare capacità di prendere a mazzate gli altri concorrenti.

La tavola da skate è praticamente la superficie del controller

Modalità di gara

Nonostante la natura "racing" di questo nuovo Tony Hawk, esiste anche una modalità tricks. Qui il remote controller Wii diventa il vero protagonista. Se durante la competizione vera e propria bastava inclinare il telecomando a destra o sinistra per manovrare il personaggio su schermo, nel fare le varie mosse ci sarà da impegnarsi un bel pò di più. La tavola da skate è praticamente la superficie del controller. Per eseguire un backflip dovremo quindi premere il pulsante giusto ed inclinare leggermente indietro, per uno spin invece tutto in avanti, e mentre saltiamo possiamo "ruotare" a piacimento generando sempre nuove mosse. Il tutto combinato con i due pulsanti principali ed il direzionale. E' semplice, funziona, ed è molto d'effetto, anche se rispetto alle vecchie versioni le mosse effettuabili sono più limitate.

Tony Hawk's Downhill Jam Tony Hawk's Downhill Jam

Paura o delizia?

La customizzazione è un fattore fondamentale, anche se le differenze pratiche durante il gioco sono tutte da valutare. Ogni personaggio ha caratteristiche di velocità, bilanciamento, modo di affrontare le curve, combattimento e salto. Vincendo gare si guadagnano punti, con i punti si aumentano le barre energetiche, come fosse un rpg, da che mondo è mondo nei videogames. Visto che gli skaters, a parte Hawk, sono frutto delle fantasia dei programmatori, la funzione di editing è fondamentale atleti originali e nuoviLa tracklist è ancora tutta da confermare, ma visti i precedenti capitoli sarà sicuramente di ottimo livello, con canzoni punk-rock prevalentemente. Downhill Jam non raggiunge quindi i picchi grafici dei capitoli per 360 e Ps3, ma le prerogative sono ben altre: azione di gioco frenetica e veloce, ma sopratutto l'uso del remote ottimamente implementato. Il personaggio su schermo reagisce infatti in modo preciso e puntuale alle sollecitazioni date, ed il sistema di controllo generale risulta così ottimo. Il feeling è proprio quello di "guidare" la tavola nelle sue evoluzioni, e sarà fondamentale imparare a coordinare nunkchaku e telecomando.

Il feeling è proprio quello di "guidare" la tavola nelle sue evoluzioni, e sarà fondamentale imparare a coordinare nunkchaku e telecomando

Paura o delizia?

Activision garantisce un frame rate inchiodato ai 60 fps, necessari a garantire una buona sensazione di velocità. Le ambientazioni saranno molte e varie, passando dalle immancabili strade di San Francisco alle piramidi Peruviane del Machu Picchu. Questo Tony Hawk sembra rappresentare contemporaneamente due correnti di pensiero, una estremamente positiva, l'altra meno. Da una parte incarna il gioco adatto ad essere trasposto su Nintendo Wii ed il suo particolare controller, risultando quindi fresco e divertente propro in virtù di esso. Da un'altro lato, dal punto di vista di altri videogiocatori, incarna la paura che Wii sia "relegato" ad avere sempre giochi ad esso dedicato, dai controlli semplificati e dal comparto tecnico sempre inferiore alle altre console. Dal nostro punto di vista possiamo affermare: fin quando i videogames dedicati a Wii funzioneranno come questo Tony Hawk, benvengano "spin off" e conversioni ad hoc!

Tony Hawk's Downhill Jam Tony Hawk's Downhill Jam

Gli sviluppatori hanno dichiarato di doversi preoccupare meno dell'aspetto grafico rispetto alle altre console, dato che in un titolo del genere il background scorre molto più velocemente agli occhi del giocatore, che si trova concentrato maggiormente nella "guida" e nell'affrontare altri skaters. Nell'originario Tony Hawk per PlayStation e Nintendo64 erano già presenti dei livelli "Downhill", i giocatori di vecchia data sicuramente li ricordano, ed è da qui che si riparte. L'innovativo pad di Nintendo Wii garantisce da una parte una grande funzionalità ed intuitività nel controllo, dall'altra una leggera "semplificazione" dell'azione di gioco, com'era prevedibile che fosse. Tutto ciò può essere molto stimolante per due categorie di videogiocatori, cioè coloro che si avvicinano a questa serie per la prima volta e gli assoluti neofiti. Gli appassionati di skate legati al marchio Tony Hawk storceranno forse il naso, abituati alla ricerca del massimo realismo, sia grafico che in fatto di fisica, si troveranno di fronte una versione forse troppo semplice ed arcade. Ma vediamo nel dettaglio.

Tony Hawk's Downhill Jam Tony Hawk's Downhill Jam Tony Hawk's Downhill Jam

Manca ormai poco al lancio europeo di Nintendo Wii, ed in molti starete già mettendo qualche soldo da parte per le spese dell'8 Dicembre. La lineup iniziale è piuttosto consistente e se da una parte pare scontato l'acquisto di pietre miliari come Zelda, qualche sorpresa potrà arrivare anche dalle terze parti, attivissime nel supportare la nuova nata Nintendo. Activision è una di quelle software house che sta dando un grande contributo alla formazione di un corposo mazzo di giochi dai quali poter scegliere al lancio. Uno dei suoi brand più famosi, sopratutto negli Stati Uniti, è pronto per la commercializzazione: stiamo parlando del nuovo Tony Hawk per le console di nuova generazione. La versione Nintendo Wii sarà però del tutto esclusiva differenziandosi da quella Xbox360 e PlayStation3 in modo netto, sia dal punto di vista della giocabilità che da quello grafico. Scopriamo insieme cosa rende unico questo "Downhill Jam"!

TI POTREBBE INTERESSARE