Top Spin  0

È un brutto periodo per il tennis italiano, retrocessi in serie C di coppa Davis, fortunatamente, ci pensa Microsoft con Top Spin a darci la possibilità di riscattare tale debacle sulla terra rossa.

Tecnico come Agassi e bello come la Kournikova

Il gioco è molto appetibile fin dal primo impatto, gli screenshot parlano da soli e fanno vedere quanto gli sviluppatori hanno saputo sfruttare i “muscoli” di Xbox. Modelli poligonali dettagliatissimi e animazioni fluide, il tutto ancorato sui 60 fotogrammi al secondo. Il comparto tecnico risulta essere veramente di prim’ordine, sfiorando il fotorealismo, ma come sappiamo ciò che conta è soprattutto il gameplay e l’approccio dato alla simulazione sportiva. Top Spin si pone a metà strada tra una simulazione e un titolo prettamente arcade: riusciremo ad eseguire colpi da esperti tennisti dopo pochi minuti, dopo aver imparato il giusto timing di incontro alla palla, ma per averne piena padronanza dovremo giocare ore e ore. Semplicità non significa mancanza di profondità, anzi proprio Virtua Tennis ci insegna il contrario. I comandi svolgono alla perfezione il loro compito permettendo due tipologie di controllo, distinte dal diverso grado di difficoltà: il primo modello ci permette di utilizzare solo i tasti analogici per colpire, A per il colpo normale, X o B per dare effetto alla pallina e Y per eseguire un preciso pallonetto. La seconda tipologia invece si basa sui due trigger analogici, dopo la pressione di uno dei grilletti apparirà sullo schermo una barra di potenza che ci permetterà di gestire alla perfezione il nostro colpo. Per poter utilizzare al meglio tale metodo di controllo, più preciso e letale, ma anche più difficile da padroneggiare, dovremo allenarci parecchio. Proprio per affinare le nostre capacità gli sviluppatori hanno inserito lo School Mode che ci consentirà di imparare il giusto tempismo dei vari colpi, così da renderci capaci, in poco tempo, di gestire ogni genere di intervento della nostra racchetta. Imparare bene a colpire la palla ci permetterà di provare le tecniche più difficili che, durante il Tournament Mode, verranno ripagate, in termine di punti, dal gioco stesso una volta eseguite correttamente.

La scalata al successo parte sempre dal basso!

La modalità principale è il Carrier Mode. Inizieremo creando il nostro tennista utilizzando l’editor del gioco che risulta essere uno dei più completi e validi mai inseriti in un videogioco. Riusciremo a personalizzare ogni aspetto del nostro modello poligonale: crearlo alto, basso, grasso, slanciato, selezionare la capigliatura e addirittura scegliere se inserire gioielli come catenine e orecchini. L’aspetto fisico del nostro personaggio verrà completato dalla scelta dei vestiti, dai più classici ai più alla moda. L’ultimo tocco lo daremo scegliendo il tipo di giocatore che vogliamo impersonare: destrorso o mancino, che effettua il rovescio a una mano o a due mani, alla Agassi per intenderci. Creato il nostro atleta non potremo partecipare subito ai tornei più famosi, ma dovremo iscriverci a quelli di livello inferiore, nei quali ci faremo conoscere e guadagneremo i soldi per iniziare la nostra scalata al ranking mondiale. Sfideremo avversari sconosciuti in veri e propri playground, un po’ come succede nel basket nei campetti di street. Nel gioco sono presenti quindici tennisti professionisti, stelle del calibro di Lleyton Hewitt, Gustavo Kuerten, Michael Chang, Anna Kournikova e Martina Hingis. Tutti perfettamente ricreati virtualmente non solo nell’aspetto ma anche nei loro colpi più famosi, grazie alla tecnica del motion capture.

Xbox Live e Xsn: una bella X sulla nostra vita sociale

Certo già con tutte queste feature Top Spin poteva essere definito uno dei migliori titoli di tennis in assoluto, ma c’è dell’altro. Top Spin è nato per il Xbox Live ed è uno dei titoli di lancio del servizio Xsn. Ciò vuol dire che sarà possibile giocare in singolo o in doppio contro i nostri amici, organizzando tornei, coppe e infinite sfide tramite il sito Xsnsports.com. Proprio ciò che mancava! Le sfide, in ogni genere di gioco, sono sempre più interessanti contro i nostri amici, ma non sempre è possibile organizzare serate multiplayer casalinghe, Xbox Live ed Xsn risolvono per sempre questo problema. Il gioco promette davvero molto, tecnicamente splendido e ricco di modalità interessanti, senza dimenticare la longevità infinita garantita dal supporto al gioco online. Provato all’X03 Top Spin ha dimostrato di essere veramente valido, evidenziando solo qualche piccolo problema nella gestione di alcune traiettorie della palla. Sperando che anche questo piccolo difetto venga limato dagli sviluppatori non ci resta che attendere l’uscita, ormai imminente.

È un brutto periodo per il tennis italiano, afflitto dalla retrocessione in serie C di coppa Davis, ma fortunatamente ci pensa Microsoft con Top Spin a dare la possibilità di riscattare tale debacle sulla terra rossa a tutti gli amanti di questo nobile sport di così antica tradizione. Dall’uscita di Virtua Tennis in realtà i giochi in tale ambito sportivo sono stati pochi e comunque non all’altezza del superbo arcade di Sega. Top Spin si propone come principale alternativa a Virtua con l’obiettivo dichiarato di superarlo, grazie anche alle possibilità offerte dal gioco online tramite Xbox Live e a tutte le possibilità aggiunte dal servizio Xsn.