Tre giorni con Serious Sam2: Day Two  0

Nel secondo appuntamento di questo particolare coverage dedicato a Serious Sam2, continuiamo il nostro viaggio tra i livelli del gioco, scoprendo lentamente le nuove caratteristiche del gioco, tra le quali l'implementazione di nuovi e particolari effetti speciali.

Uno viaggio tra i livelli - parte seconda

The Elephant Atrium
Finalmente a Persepoli, una delle più belle città di Babilonia. Lo scopo finale, dopo aver trucidato vagonate di nemici e schivato palate di colpi, è di raggiungere la leggendaria Torre di Babele. Più facile a dire che a fare ...
Courtyards of Gilgamesh
Piazzali dalle torri dorate, piscine da favola e nemici per niente amichevoli, vi daranno il benvenuto a Gilgamesh, avamposto assiro dalla notevole bellezza. La difficoltà qui raggiunge livelli da "professionista". Sconsigliato ai pivelli, raccomandato agli esperti, che non chiederanno altro sangue per parecchio tempo, dopo averne versato ad ettolitri in questo livello ...

Uno viaggio tra i livelli - parte seconda

Tower of Babel
Prossima fermata: Torre di Babele, dove incontrerete parecchie insidie, soprattutto visto il boss a difesa del portale. Si parte dal palazzo di Re Tilmun, ma il mio consiglio è di rimanervici se non siete preparati alle situazioni "gravi". La prima saletta vi vedrà coinvolti in un mitico e furioso massacro di "riscaldamento". Il resto ve lo lascio immaginare ...
The Citadel
Abbandonata l'antica civiltà Assiro-Babilonese, il portale ci catapulterà nel 1138 d.C., in una medievale città polacca di nome Krwawitze. Qui dovremo cercare e trafugare il libro di Wisdom, all'interno del quale sono contenute le informazioni inerenti il Sacro Graal. Ovviamente il libro è custodito nella torre più alta della città ed i nemici a difesa saranno particolarmente agguerriti. Uno dei livelli più belli, compreso di lampi e tuoni ed ambientazione horror. Stupendi gli effetti e fenomenale il resto.

Uno viaggio tra i livelli - parte seconda

Land of the Damned
Neve, fuoco e ghiaccio. Questo è il succo della Terra del Dannato. Da un ridente villaggio innevato, sino agli inferi dove lava incandescente ed esseri infernali faranno da sfondo ad un paesaggio dantesco, per arrivare infine ad un castello posato su un lago ghiacciato, dove una marea di nemici vi sballotteranno da un capo all'altro della mappa con attrito pari a zero. Da vedere (e provare) assolutamente!
The Grand Cathedral
Se dovessi definire "massacro da macello" allora farei il nome di questo livello. Essendo l'ultimo i programmatori lo hanno letteralmente "riempito" di nemici di tutte le taglie e razze. Mai avevo visto una tale mole di nemici tutti insieme ed altrettanto agguerriti. Il Sacro Graal sarà duro da conquistare!

Gli effetti speciali

Gli effetti speciali sono stati tutti ricompilati in SS2, subendo un restyling di ottimizzazione e visualizzazione.

Gli effetti speciali

La luce volumetrica e di riflessione delle acque sono state ritoccate e risultano più veloci e meno pesanti nell'elaborazione. I Kamikaze esplodono con un effetto "scintillante", derivato dal nuovo motore particellare.
Le volute di fumo delle esplosioni sono fenomenali e raggiungono una qualità davvero notevole.
Le fiamme che avvolgono i corpi e le strutture fisse sono eccellenti ed illuminano gli oggetti circostanti con aloni di luce.

Gli effetti speciali

Gli effetti ambientali come neve e pioggia sfruttano i nuovi avanzamenti del motore grafico, rendendo l'elaborazione procedurale leggera e mai snervante per la cpu.
Infine la "gravità" è sfruttata a dovere e ci saranno alcuni livelli in cui le forze fisiche giocheranno un ruolo fondamentale.

Gli effetti speciali

Un altro aspetto che mi ha colpito in SS2 è il totale sfruttamento delle EAX delle SB Live. Mai avevo ascoltato effetti di riverbero ed echi così ben riprodotti in un gioco. Finalmente un titolo che le usa a regola d'arte!

Uno viaggio tra i livelli - parte seconda


Ziggurat
Dopo i territori Maya di Palenque e Teotihuacan, eccoci giunti in un nuovo territorio, dove lo Ziggurat, custodito da nemici incavolati all'estremo (soprattutto gli Zorg ed i Cucurbito), rappresenta l'entrata nell'antico regno Assiro-Babilonese, ovviamente pieno di trappole. La (lunga) strada verso Persepoli inizia da qui ... e non sarà una "provinciale" quella che dovremo attraversare.