Ugo VoltUgo Volt - Anteprima 

Un umanoide, mezzo cyborg e dal nome improbabile, è l'ultima speranza di un'umanità apatica, sull'orlo della totale sopraffazione. Questo il panorama pitturato da Move Interactive per un nuovo gioco in arrivo su Xbox 360, PS3 e PC.

Ugo Volt - Anteprima Ugo Volt - Anteprima Ugo Volt - Anteprima

Mi chiamo Volt, Ugo Volt

Ugo Volt ha servito bene, per quasi 60 anni, la World Order Corporation (WOC), una corporazione che da sola è riuscita a salvare la terra dalla catastrofe ambientale delle inondazioni, e forte del debito psicologico maturato nei confronti degli uomini, da sola intende ora governare il mondo. La nascita stessa di Ugo fa parte di un progetto della WOC per la creazione dell’essere umano perfetto: i genitori del protagonista furono selezionati come meritevoli, e il loro figlio fu messo al mondo come frutto della natura mista a complesse tecnologie cibernetiche, nano-macchine volte a perfezionare il corpo e la mente e portare l’umanità ad uno stadio evolutivo superiore. A 15 anni, un malfunzionamento di uno dei neurotrasmettitori di Ugo genera un incidente in cui perde la vita il padre del nostro eroe, un evento che egli non riuscirà a dimenticare, e per il quale continuerà a ritenere responsabile la Corporazione. Oggi, Ugo Volt ha 59 anni, ha fatto carriera nella WOC diventando ingegnere capo della divisione Intelligenza Artificiale, la sua vita rappresenta il successo della Corporazione e del suo esperimento, tutto è pronto per la produzione in massa dell’uomo perfetto, di cui Ugo è il prototipo: un nuovo ordine si staglia all’orizzonte, nel quale la WOC dominerà il mondo. Ma dietro la facciata impassibile di uomo-macchina, Ugo Volt nasconde una componente umana straziata da conflitti interiori, segnata dalla perdita del padre, e che in segreto, grida una sola parola: vendetta.

dietro la facciata impassibile di uomo-macchina, Ugo Volt nasconde una componente umana straziata da conflitti interiori

Mi chiamo Volt, Ugo Volt

Nel pieno di un’esistenza quasi schizoide, il nostro eroe raccoglie consensi all’interno di WOC con la progettazione e la messa in atto dell’”All Seeing Eye”, arma suprema di controllo sull’umanità, e contemporaneamente mette insieme un piano per distruggere la Corporazione stessa, alleandosi con Green Flame, il gruppo ribelle che combatte la dittatura corporativa. Ma, ovviamente, le cose saranno ancora più difficili di quanto Ugo non si aspetti...

Ugo Volt - Anteprima Ugo Volt - Anteprima Ugo Volt - Anteprima

Project Ugo

Ugo Volt è un action adventure sviluppato dal gruppo portoghese Move Interactive, che sembra puntare particolarmente su questo titolo previsto per Xbox 360, PS3 e PC, ancora senza una precisa data d’uscita. Non si hanno a dire il vero molti elementi a disposizione per giudicare a fondo la struttura di gioco, ma stando a quanto abbiamo potuto vedere si tratta indubbiamente di un progetto ambizioso, una storia epica da vivere in prima persona, totalmente rapiti dalla personalità di questo complesso eroe. Move è riuscita a creare una solida e convincente ambientazione fantascientifica, caratterizzata da uno spiccato eclettismo nell’elaborazione degli scenari e una realizzazione tecnica di tutto rispetto.

si tratta indubbiamente di un progetto ambizioso, una storia epica da vivere in prima persona, totalmente rapiti dalla personalità di questo complesso eroe

Project Ugo

Osservando il video messo a disposizione dagli sviluppatori, si possono intravedere le sontuose scenografie che fanno da sfondo al dramma epico di Ugo Volt: scorci di asettiche città futuristiche, popolose metropoli in stile Blade Runner, colossali strutture classicheggianti per rappresentare i luoghi di potere e zone dove invece la natura cresce incontrollata e selvaggia. Queste sono le ambientazioni dove ci troveremo a vivere le avventure di Ugo, in un gioco che mischia in maniera ponderata elementi action (con passaggi di visuale dalla prima alla terza persona) e puro adventure, con risoluzione di enigmi e interazione con i personaggi. Il senso di oppressione che si respira nell’orwelliana società di Ugo Volt renderà facile l’immedesimazione con il personaggio e il conseguente legame empatico dovrebbe assicurare nel giocatore la volontà di seguire l’avventura del nostro semi-umano fino alla sua conclusione.

Ugo Volt - Anteprima Ugo Volt - Anteprima Ugo Volt - Anteprima

Project Ugo

La realizzazione tecnica sembra di buon livello, con una grande attenzione per i dettagli grafici (nelle inquadrature ravvicinate è possibile notare i pori della pelle dei personaggi, o le rughe che solcano alcuni visi) e una certa ispirazione nel design generale di personaggi e ambientazioni, che pure tradiscono in più di una occasione alcuni palesi rimandi a capisaldi del genere fantascientifico come Star Wars, per dirne uno. La colonna sonora da parte sua è incalzante ed epica, giusto accompagnamento per la grande avventura che si preannuncia essere questo titolo.
Attendiamo di poter toccare con mano, in maniera più approfondita, le dinamiche e la struttura di gioco di questo Ugo Volt, di cui sicuramente torneremo a parlare prima della sua uscita che dovrebbe piazzarsi in qualche momento del prossimo inverno.

In un mondo sconquassato da cataclismi naturali e devastazioni di origine artificiale, con la maggior parte della superficie terrestre sommersa dalle acque innalzatesi dallo scioglimento dei ghiacci, il genere umano, in ginocchio, accetta di buon grado di barattare ogni libertà per una tranquilla esistenza all’ombra del potere schiacciante delle mega-corporazioni. In questa situazione, una fazione ribelle riesce ancora ad organizzare una resistenza contro la minaccia dell’autorità totale, e le azioni di un individuo mezzo umano e mezzo macchina saranno determinanti per il futuro del conflitto, e dell’umanità intera.
Queste sono le premesse di Ugo Volt, nuovo action adventure in sviluppo presso i portoghesi Move Interactive: elementi classici per un’ambientazione fantascientifica, ma che possiedono sempre una potenza evocativa tale da riuscire a smuovere l’animo dei videogiocatori.