Speciale: Febbraio: sequel attesissimi all'orizzonte. Se per alcuni titoli è lecito sperare il raggiungimento di un livello qualitativo almeno pari a quello del prequel (Baldur's Gate ed altri), per altri si spera in una rivoluzione ed un cambio di rotta (Sonic). Vediamo più da vicino i giochi che ci terranno compagnia nei prossimi ventotto giorni.

Baldur's Gate: Dark Alliance 2

Molte software house, in contemporanea, hanno pensato di programmare per il mese di febbraio le uscite di seguiti attesi o di nuovi titoli che, almeno idealmente, dovrebbero dare nuova linfa a dei brand ultimamente in declino (beh, non è il caso di Baldur's Gate quanto di Sonic Heroes del quale parleremo più tardi). Nei prossimi giorni, ad esempio, potrete trovare nei negozi il secondo episodio della serie di Baldur's Gate. I capitoli della saga usciti per i sistemi Windows erano dei classici rpg occidentali contraddistinti da una ottima trama e da una discreta fedeltà del sistema di gioco alle regole di Advanced Dungeons & Dragons, il gioco di ruolo più venduto e conosciuto al mondo. Diverso fu invece l'approccio realizzato per il titolo pubblicato su Playstation 2, e successivamente convertito per le altre console, chiamato Baldur's Gate: Dark Alliance del quale il gioco in uscita è l'atteso seguito. Ad un sistema più "tecnico" e ad una notevole profondità fu preferita l'immediatezza e l'ormai classico Baldur's Gate fu quindi trasformato in un rpg d'azione che con i giochi usciti per PC condivideva solamente la mitica ambientazione dei Forgotten Realms. Ora è arrivato il sequel di quel Dark Alliance e gli sviluppatori promettono, come sempre, dei miglioramenti rispetto a quanto visto nel capitolo precedente grazie alla possibilità di scegliere tra cinque diversi personaggi da interpretare (al posto di tre), un centinaio di livelli differenti ed una quantità maggiore di mostri. La base di partenza è buona, pertanto, se queste promesse si dovessero concretizzare in un maggiore divertimento per noi videogiocatori e se la storia dovesse essere all'altezza della situazione, crediamo che Dark Alliance 2 riscontrerà facilmente i favori del pubblico. In arrivo il 6 febbraio. Nel caso siate alla ricerca di qualche notizia più approfondita, vi rimando alla lettura della nostra anteprima recentemente pubblicata.

Un mese di giochi - Febbraio 2004 Un mese di giochi - Febbraio 2004

Sonic Heroes

Il debutto di Sonic su una console Sony è indubbiamente un avvenimento storico, forse non avrà lo stesso valore simbolico della pubblicazione di Sonic Advance, primo gioco di Sonic giocabile grazie ad una piattaforma Nintendo, ma rimane un fatto che testimonia come questo mercato sia radicalmente differente, ed in continua evoluzione, rispetto a quello di pochi anni fa. Al di là di queste nostre considerazioni, Sega con Sonic Heroes si propone di rinverdire i fasti di una serie che francamente ci è apparsa in declino dopo aver raggiunto delle vette di qualità incredibili ai tempi di Sonic & Knuckles su Megadrive. Come cambiare le sorti di un platform (o presunto tale, dato che le sezioni robotiche di Sonic Adventure 2 non hanno proprio niente a che fare con un gioco a piattaforme) che invece di divertire riesce ad annoiare, per colpa di alcune pesantissime ricerche di smeraldi, anche alcuni dei fan più accaniti del porcospino blu? Questa domanda deve avere tormentato i pensieri dei membri del Sonic Team che hanno quindi pensato di rivedere la struttura di gioco dei precedenti capitoli, apparsi su Dreamcast e Gamecube. Il titolo del gioco è "Sonic Heroes": già da questo dettaglio si nota una discontinuità del nuovo prodotto rispetto al passato recente della serie e si può capire la grande importanza data a coloro che a lungo sono stati i comprimari del nostro protagonista. Questa è infatti la novità: non più corse frenetiche con Sonic, ricerche di smeraldi con Knuckles e passeggiate robotiche con Tails ma dei team che, grazie alla diverse abilità dei personaggi che lo compongono, affronteranno i livelli cooperando. La versione Gamecube di Sonic Heroes è già stata recensita sulle pagine del Multiplayer Network e vi rimandiamo pertanto alla lettura dellarecensione sul canale Nintendo per avere delle informazioni più precise. La versione Playstation 2, almeno stando ai comunicati stampa ed alle voci sentite sulla rete, dovrebbe mantenere intatta la giocabilità nonostante qualche problema dovuto all'inferiorità tecnica del monolite. L'attesa, sia per quanto riguarda l'uscita del gioco nei negozi, prevista per il 6 febbraio, sia per la nostra recensione è destinata ad essere breve. Aspettate fiduciosi, le indicazioni raccolte fino ad ora lasciano ben sperare.

Un mese di giochi - Febbraio 2004 Un mese di giochi - Febbraio 2004

Final Fantasy X-2

Parlare di Final Fantasy X-2 è difficile. La sola lettura del titolo lascia presagire qualcosa di strano: "Final Fantasy Dieci Due"... di cosa si tratta? Di solito i vari capitoli di Final Fantasy non sono dei seguiti ma delle nuove storie che condividono, più o meno, una struttura di base collaudata. Secondo noi, la saga di Final Fantasy proprio per il motivo appena citato e per il fatto che segue delle sue regole particolari, costituisce da sola un genere. Premesso questo, Square per una volta ha deciso di stravolgere il genere da lei stessa inventato (sia ben chiaro, si tratta sempre di un gioco di ruolo giapponese, non sono stati così pazzi da architettare una "nipponata" totalmente incomprensibile da noi occidentali) partendo da una storia già esistente e conclusa come quella ambientata nel mondo di Spirae realizzando un gioco almeno apparentemente fuori dalle righe. Il risultato? Due anni dopo la perdita dell'amore e la vittoria su Sin e Yu Yevon, Yuna scopre una sfera in cui riconosce una figura dai lineamenti familiari: decide di vederci più chiaro, sperando di potere in qualche modo riabbracciare l'amato Tidus. Accompagnata da Rikku e Payne nella sua avventura, Yuna si scontrerà con i soliti mostri del mondo di Final Fantasy. Vere novità per la serie sono un particolare e spettacolare job system e la possibilità di scegliere, progredendo nel gioco, le missioni ritenute più appropriate. Si potranno cambiare i job (classi) nel corso del gioco e le ormai stra abusate animazioni in stile Sailor Moon contraddistingueranno il passaggio da una classe all'altra. Ovviamente ogni job ha le sue abilità specifiche, sarà compito del giocatore capire ogni volta quale sia quella opportuna da utilizzare. Se dobbiamo essere precisi, non è la prima volta che il job system ha un ruolo rilevante nella serie, la stranezza in questo caso risiede nella particolarità (beh, non che le trasformazioni alla Sailor Moon siano qualcosa di perfettamente normale) della scelta effettuata da Square che sarà intuibile leggendo i paragrafi successivi. Il filmato iniziale ritrae Yuna (forse, perchè è impossibile non notare un punto interrogativo di fianco al suo nome proprio nella sequenza introduttiva) mentre canta su un palco (!) e tra le varie classi disponibili è bizzarro constatare come sia stato introdotto il gambler (!!) e la mascotte (!!!). Gli amanti del genere, arrivati a questo punto, probabilmente saranno un po' perplessi poichè tra Sailor Moon, un'evocatrice che ha salvato Spira che si esibisce su un palco come Britney Spears ed i vestiti da pollo delle eroine, sembra di parlare di un Final Fantasy in chiave demenziale: sappiate che a primissima vista il gioco ci è apparso più interessante e serio di quanto sembra esserlo a parole mentre il comparto tecnico ancora una volta è a livelli altissimi. Il gioco arriverà nei migliori e peggiori negozi il giorno 20 del mese.

Un mese di giochi - Febbraio 2004 Un mese di giochi - Febbraio 2004

Mafia

Ne avevamo parlato il mese scorso ma la pubblicazione del gioco è slittata di qualche giorno (6 febbraio), abbiamo pertanto deciso di riproporvi quanto scritto trenta giorni fa su queste pagine.

Mafia non dovrebbe aver bisogno di presentazioni: oltre ad essere uno dei più grandi titoli della storia dei Personal Computer, è stato anche premiato da voi lettori di Multiplayer come miglior gioco della stagione 2002/2003. Mafia è un'avventura che assomiglia per certi aspetti alla serie Grand Theft Auto e per altri a The Getaway. In realtà il gioco è completamente diverso dai titoli che ho appena citato, nonostante le similitudini si sprechino: si guidano le auto, si utilizzano armi da fuoco e contundenti, un background solido, una città ricostruita ed una particolare realtà malavitosa riprodotta alla perfezione. Siamo nel 1930. A causa di un'imprevedibile serie di circostanze, la vita di Tommy sta per trasformarsi da quella di un semplice tassista a quella di uomo della mafia. Queste sono le prime righe, che narrano l'antefatto su cui si basa la trama, di un articolo riportato dal "Corriere di Lost Heaven", giornale immaginario che potete sfogliare accedendo al sito ufficiale del gioco. Lost Heaven è infatti il nome della cittadina che fa da sfondo alle vicende narrate da Mafia. Nei panni di Tommy, dovrete affrontare oltre una ventina di missioni ambientate nei venti chilometri quadrati del villaggio americano ricreato perfettamente anche grazie all'utilizzo di immagini d'epoca: possiamo sin da ora sbilanciarci dicendo che l'atmosfera tipica degli anni 30 è stata perfettamente ricreata. Le affinità con GTA e The Getaway si fanno più evidenti quando si parla delle varie missioni da affrontare: inseguimenti ed omicidi, sparatorie e pestaggi saranno all'ordine del giorno. Gli sviluppatori hanno promesso, oltre ad una fisica credibile delle automobili (ben sessanta i mezzi d'epoca implementati) ed i soliti effetti grafici da urlo, una serie di innovazioni rispetto alla versione PC, pubblicata nel corso dell'estate 2002. Staremo a vedere, di certo si tratta di un prodotto che potenzialmente potrebbe rivelarsi un piccolo capolavoro, speriamo in una conversione di qualità e nella consistenza dei nuovi elementi di gioco. L'uscita di Mafia su Playstation 2 è prevista per il 30 gennaio, rinvio dell'ultima ora permettendo.

Nel periodo precedente alla stesura della rubrica del mese di febbraio, abbiamo avuto la possibilità di "mettere gli occhi" sulla versione completa del gioco. Purtroppo, almeno dal punto di vista visivo, la conversione non si rivela neppure minimamente all'altezza della versione Windows. Rimanete sintonizzati per la nostra recensione.

Un mese di giochi - Febbraio 2004

Ed inoltre...

... tanti altri titoli che si preannunciano interessanti e che per motivi di spazio siamo costretti ad elencarvi senza fornirvi troppi dettagli. Il debutto di Castlevania: Lament of Innocence su Playstation 2, salvo ulteriori rinvii, è previsto nel corso del mese, speriamo che sia la volta buona perchè la versione europea si sta facendo attendere da troppe lune. Ma procediamo con ordine. Come abbiamo visto in precedenza, il giorno 6 saranno pubblicati Baldur's Gate: Dark Alliance 2, Sonic Heroes, Mafia. Oltre a questi tre big, lo stesso giorno potrete trovare sugli scaffali dei negozi anche altri giochi: il nuovo episodio della saga resa famosa da Soul Reaver ovvero Legacy of Kain: Defiance e l'attesissimo e militaresco Kill.Switch. Il 13 sarà il giorno di Urban Freestyle Soccer mentre per altri titoli come ad esempio Maximo Vs The Army of Zin, il simpaticissimo "platform-non platform" I-Ninja e Tom Clancy's Ghost Recon Thunder Storm vedranno la luce artificiale dei negozi il 27 febbraio. Per questa volta, ce ne è davvero per tutti.

Il rinvio di Mafia all'ultimo momento ha avuto il merito di fare risaltare in modo particolare la bontà di Arc, unico vero gioco di qualità uscito a gennaio, ma anche di lasciare i videogiocatori a bocca asciutta per un mese. Diverso dovrebbe essere il discorso per quanto riguarda Febbraio. Ad essere sinceri anche questo mese la quantità di titoli in uscita non è neppure paragonabile ai periodi di punta, sicuramente però i nomi dei giochi che andiamo a presentare questa volta sono a dir poco altisonanti e lasciano presagire l'arrivo di buoni prodotti nelle nostre mani. Andiamo subito al sodo senza perderci in chiacchiere.

TI POTREBBE INTERESSARE