Warcraft III: Reign of ChaosWarcraft 3 beta - Day One: Umani 

Gli umani, culla della sete di sapere, portatori di tecnologia nel mondo di Azeroth, proliferano nel nome del progresso, sventolando alto sui pennoni il loro simbolo.
Forti di un ottimismo senza pari sono determinati a raggiungere il limitare più nascosto del bosco più lontano, pur di essere al centro del mondo.

Warcraft 3 beta - Day One: Umani Warcraft 3 beta - Day One: Umani

UNITA' ED EDIFICI

Partendo dal semplice cittadino, per arrivare all'eroe più blasonato del regno, gli umani hanno un vasto esercito di fanteria in armatura classico, più i cavalieri veloci e letali anche in sparuti gruppetti.
Al loro fianco i nani fucilieri, un binomio razza/arma alquanto insolito, ma di sicuro effetto. Per non parlare della stramitica ed esplosiva bomb squad, due nani scleratissimi che sono il fiore all'occhiello di questa focosa razza.
Pressoché indistruttibili, i carri da guerra raderanno letteralmente al suolo le città nemiche, fungendo anche da trasporto per alcune unità.
Gli eroi sono al solito tre, di cui uno è un paladino devoto alla luce, un leader naturale, una santo e benedetto guerriero (per dirla alla Diablo2), dotato di taumaturgici poteri di difesa delle unità e resurrezione !!.
Segue il mago a cavallo, unità realmente temibile, in grado di evocare elementali dell'acqua in battaglia e naturalmente di provocare la tremenda blizzard, la tempesta di ghiaccio che tutto distrugge (mi ricordo certe scoppole con Warcraft2...e qui non siamo da meno).
Chiude il mitico Mountain King, il nano re delle montagne che possiede doti in battaglia davvero massiccie. Con un'ascia in una mano e un martello nell'altra, il nano può provocare un onda d'urto che stordisce e danneggia gli avversari Gli edifici sono di stampo classico, ricordano molto quelli dell'episodio precedente, se non ovviamente per una grafica decuplicata in qualità.
Riconosceremo i bastioni dei barracks e le fattorie, la capanna degli esperimenti degli gnomi, mentre il nostro "borgo" prende vita attorno all'imponente torre dell'orologio che fa da edificio principale.
In tre parole: Castelli, medioevo, roccia robusta. (ok, sono quattro le parole...)

Warcraft 3 beta - Day One: Umani Warcraft 3 beta - Day One: Umani

GIOCARE CON LORO

Gli umani hanno un punto di forza estremamente evidente durante le partite: la difesa.
Buttarli giù è dura, reggono ene gli urti, peccato però che i furiosi match online hanno rivelato che finora Warcraft3 è un gioco votato all'attacco (ma di questo vi parlerò alla fine della settimana) perciò gli umani non sono molto gettonati.
Tuttavia se si impara bene come usarli possono rivelarsi alleati preziosi, grazie alle loro capacità di supporto.
Il paladino si rivela un'ottimo eroe da compagnia, che aumenta le difese del gruppo e resuscita con un unica evocazione svariate unità amiche.
Il mago è molto potente in attacco, come dicevo prima con le sue abilità.
Per godere di questi benefici corazzati però, avrete bisogno di impostare una raccolta delle risorse oculata, dato che gli umani sono un po' lenti nella raccolta. Mandate molti peasants in miniera!
Per ora mi sembra la razza più "classica" nel gameplay, eppure meno performante almeno in apparenza. Da provare, da apprezzare alla distanza. Chi vince una partita con gli umani merita un complimento!

Warcraft 3 beta - Day One: Umani Warcraft 3 beta - Day One: Umani
Warcraft 3 beta - Day One: Umani Warcraft 3 beta - Day One: Umani
Warcraft 3 beta - Day One: Umani Warcraft 3 beta - Day One: Umani

GIOCARE CON LORO

Gli altri capitoli del coverage: Warcraft III Day 1 Warcraft III Day 2 Warcraft III Day 3 Warcraft III Day 4

UMANI

La razza più giovane tra le quattro, è anche la più laboriosa e tecnologicamente progredita, se di tecnologia si può parlare in un mondo puramente fantasy come quello di Warcraft 3, è proprio quella degli Umani.
Gli Umani sono da sempre l'ago della bilancia, coloro che si posizionano nel mezzo.
Oltre ad avere una folta schiera di cavalieri in armatura pronti a difendere e a mettere sotto assedio i nemici, gli umani hanno dalla loro una serie di macchine da guerra, carroarmati e dirigibili d'osservazione e di attacco.
Non solo pura tecnologia bellica, comunque, dato che la magia scorre forte anche nella loro razza, grazie agli stregoni e i maghi che periodicamente escono dalla torre per studiare il mondo circostante, e i guaritori chierici devoti al culto della luce e del bene.
Anche i nani con le loro doti guerresche e gli gnomi ottimi ingegneri hanno preso parte al fianco degli umani alla lotta per la vittoria sulle altre razze.
La sete di conoscenza, la curiosità e la voglia di prosperità sono i principali "motori a vapore" degli umani, sempre indaffarati a migliorarsi e a progredire nelle loro conoscenze.