FIFA 06: Road to FIFA World Cup[X05] Electronic Arts e Xbox 360 

Ad Amsterdam tutta la line up Next Generation di Electronic Arts era giocabile e a portata di pad. Filmati e impressioni a caldo

NBA Live 06

I primi minuti di NBA Live 06 sono uno schiaffo in faccia, c’è poco da fare. Una sveglia istantanea che fa capire come potranno essere i titoli sportivi su Xbox 360 e, più in generale, nella prossima generazione di console. Pubblico sugli spalti, arbitri, pon pon girl a bordo campo sono tutti realizzati con modelli poligonali animati e coperti d’effetti per un colpo d’occhio davvero impressionante. Nba Live 06 dovrebbe uscire al lancio della nuova console Microsoft, la ricchezza delle modalità di gioco e dei dettagli nella gestione delle season od eventuali sezioni speciali sono tutte da valutare, ma quel che più contava nel frastuono dell’X05 era cominciare a familiarizzare con i controlli e rendersi conto quanto le immagini, diffuse sulla rete in questi mesi, fossero corrispondenti al gioco vero e proprio. Per i controlli e per il feeling, ci si rende conto che EA, per non sforare le date di lancio ha sostanzialmente lasciato immutato l’ossatura della serie, rieditando soprattutto l’aspetto grafico e le animazioni. Per quanto riguarda l’estetica vera e propria, NBA Live 06 è semplicemente spettacolare.

I primi minuti di NBA Live 06 sono uno schiaffo in faccia, c’è poco da fare. Una sveglia istantanea che fa capire come potranno essere i titoli sportivi su Xbox 360

NBA Live 06

I giocatori sono renderizzati nei minimi dettagli, con tatuaggi, gruppi muscolari, dita delle mani ed elementi del viso resi con una meticolosità sorprendente. Il Basket della softco canadese è forse quello che stupisce di più da un punto di vista tecnico. I personaggi riescono sempre ad essere in primo piano, i parquet rilucono in modo convincente e il sudore corre in rivoli sulla pelle di tutti i cestisti. Le gocce scendono dalla testa, fino alle spalle e sulle braccia, si raccolgono in piccole pozze per poi continuare a scendere, mentre le maglie ondeggiano sui corpi e i capelli vengono scossi da ogni passo dei giocatori. Se a tanta bellezza dovesse anche seguire un gioco all’altezza e un supporto Xbox Live completo, difficilmente NBA Live si rivelerà un acquisto sbagliato per il lancio di Xbox 360. Video Esclusivo di NBA Live ’06. Piccola curiosità: uno dei due giocatori impegnati nella partita è Strano dei Gemelli Diversi, che è anche inquadrato in più momenti del video)

[X05] Electronic Arts e Xbox 360 [X05] Electronic Arts e Xbox 360 [X05] Electronic Arts e Xbox 360

Madden NFL ‘06

Football Americano, questo sconosciuto. Da noi, uno dei più popolari sport statunitensi, fatica a prendere definitivamente campo. Negli States, giustamente, il franchise di Madden è in grado da solo di determinare o meno il successo di una console sul mercato. Disponibile al lancio di Xbox 360, anche questa incarnazione del football legato all’istrionico commentatore americano era presente in forma giocabile all’X05, con una serie di totem perennemente assiepati di giornalisti di lingua inglese. Anche in questo caso l’engine poligonale allestito da Electronic Arts compie piccole meraviglie: caschi rilucenti nel sole, espressioni e dettagli iper realistici, tra tatuaggi, piercing e bicipiti tesi, coperti di sudore. Molto belle anche le luci che investono il manto erboso e gli spalti degli stadi, popolati da spettatori poligonali. Al solito, ottima la realizzazione di tutti quei menu pieni di statistiche, schemi e dettagli che faranno la felicità degli appassionati, da sempre interessatissimi a tutti quegli elementi che fanno da contorno ad ogni capitolo della saga di Madden. Il motore, grazie all’hardware di Xbox 360, aggiorna le condizioni atmosferiche e l’illuminazione data dal sole ad ogni giocata, così che è possibile vedere ad occhio nudo il volgere del sole, le uniformi dei giocatori che si inzuppano di sudore e di pioggia, e le ombre che si spostano gradualmente sul campo. Video Esclusivo di NFL Madden ’06.

[X05] Electronic Arts e Xbox 360 [X05] Electronic Arts e Xbox 360 [X05] Electronic Arts e Xbox 360

Fifa 06: Road to Worldcup

Ed ecco un gioco che potrà davvero fare grandi numeri su Xbox 360 in Europa. Fifa 06: Road to Worldcup, infatti, oltre ad arrivare in esclusiva sulla console Microsoft il prossimo anno, sarà il solo gioco di calcio per lungo tempo. 1700 giocatori, nove stadi e una giocabilità che ogni anno si affina e si migliora. La recensione della versione PC e console, uscita in questi giorni, ha messo in evidenza ancora alcune imperfezioni, ma Fifa è comunque un gioco di calcio divertente e, grazie anche alla veste grafica di cui gode su 360, siamo certi che si farà notare da tanti giocatori in tutto il mondo. Se, infatti, i giocatori durante le fasi di gioco sono inquadrati da lontano e mettono in mostra solo le nuove animazioni e le magliette che morbide si tendono e ondeggiano, nei close up mettono sfoggiano dettagli mai visti prima in un gioco di calcio.

nuove animazioni e le magliette che morbide si tendono e ondeggiano, nei close up mettono sfoggiano dettagli mai visti prima in un gioco di calcio

Fifa 06: Road to Worldcup

Il filmato che trovate linkato più sotto potrà dirvi più di mille parole, con uno Zidane che sembra uscito da una puntata di Controcampo, piuttosto che da un videogioco. Zigomi, calzettoni, occhi animati, mascelle e mandibole, tutti particolari inseriti per animare i veri e propri teatrini che vanno in scena ad ogni fallo o discussione che si accende in campo. L’erba dei campi si illumina dinamicamente a seconda dell’ora del giorno o della notte e a seconda delle condizioni atmosferiche. Se EA, nei mesi che mancano alla pubblicazione, riuscisse anche a portare avanti la giocabilità di pari passo con la cosmesi, potremmo trovarci davanti ad una vera e propria sorpresa. Filmato Esclusivo di Fifa 06: The Road to Worldcup.

[X05] Electronic Arts e Xbox 360 [X05] Electronic Arts e Xbox 360 [X05] Electronic Arts e Xbox 360

Tiger Woods PGA Golf Tour 06

Infine, non poteva certo mancare l’ennesima incarnazione digitale dello sportivo più pagato del mondo, Tiger Woods. Anche qui, la giocabilità ricalca piuttosto fedelmente quella delle ultime edizioni della serie sulle console di questa generazione. A fare, di nuovo, la differenza è il motore poligonale, tenendo conto del fatto che un gioco di golf non fa certo della spettacolarità il suo punto di forza. Rispetto alle immagini e ai filmati diffusi sulla rete nei mesi precedenti, però, Tiger ci è sembrato in discreta forma, forte di un buon modello poligonale e animato discretamente. Con l’abbondanza di titoli della line up di 360, non sarà impresa facile per questo nuovo PGA riuscire a farsi spazio tra gli scaffali, ma gli appassionati non mancano e, se le modalità online dovessero essere all’altezza, questa nuova edizione potrebbe rivelarsi un outsider dell’ultim’ora anche sul nostro mercato. Filmato Esclusivo di Tiger Woods PGA Tour Golf 06.

[X05] Electronic Arts e Xbox 360 [X05] Electronic Arts e Xbox 360 [X05] Electronic Arts e Xbox 360

Ci sono voluti tre anni a Microsoft per portare Electronic Arts ad un pieno supporto di Xbox. EA possiede server proprietari e un suo apparato per il gioco in rete, e difficile era trovare un accordo che mettesse insieme le strutture del colosso canadese con le strette regole poste alla base del servizio online di Microsoft: la compatibilità con la lista amici, i tornei online, il sistema di messaggistica istantanea e tutte le altre caratteristiche peculiari di Xbox Live. All’E3 2004, finalmente, l’annuncio di un matrimonio che non aveva senso non fosse già avvenuto, quello tra due colossi dell’intrattenimento che non riuscivano a parlarsi, pur avendo le potenzialità per trarre entrambi grandi benefici. Ecco che, da allora, Electronic Arts non ha perso occasione pubblica per ribadire il suo appoggio ai progetti di Microsoft, fino all’E3 2005, dove sono stati annunciati una decina di titoli in sviluppo per Xbox 360, tra i quali Madden 06 e NBA Live 06, vere e proprie sirene per l’utenza statunitense. Da noi, sicuramente, il titolo di maggiore richiamo tra i due è NBA Live, se non fosse che all’orizzonte prossimo si affacciano anche le nuove versioni di Tiger Woods PGA Tour Golf e Fifa 06 Road to World Cup, in esclusiva e che sarà il solo calcio next gen disponibile per quasi un anno. All’X05 di Amsterdam tutta la line up sportiva era presente in forma giocabile, ci siamo armati di joypad e abbiamo provato tutti i titoli a disposizione. Sono brevi assaggi, ma conditi ognuno da filmati in esclusiva. Buona visione!

TI POTREBBE INTERESSARE