Xbox LiveXNA: il futuro dello sviluppo secondo Microsoft 

News: Da Microsoft un nuovo sistema di sviluppo integrato per PC, Xbox e dispositivi basati su Windows Mobile. L'annuncio al GDC.

Microsoft ha annunciato oggi, alla Game Developer Conference di San Jose, XNA, una nuova piattaforma di sviluppo dedicata a Pc Windows, Xbox e dispositivi basati su Windows Mobile. In pratica un vero e proprio middleware multipiattaforma che dovrebbe integrare e semplificare lo sviluppo di videogiochi e contenuti su piattaforme basate su OS Microsoft.

XNA è il catalizzatore di un nuovo ecosistema di tecnologie e tool software interoperabili e integrabili offerti da Microsoft, da produttori di middleware e da sviluppatori di videogiochi.
Grazie all’integrazione delle innovazioni software offerte dalle piattaforme di Microsoft, esistenti e future, e di altre aziende del settore, XNA, infatti, è in grado di creare un ambiente comune che aiuta gli sviluppatori a concentrarsi sulla fase strategica ed essenziale del proprio lavoro, la creatività, evitando di dedicare tempo alla scrittura ripetitiva di un semplice codice.

“Il software sarà l’elemento di maggior importanza nel mondo dell'intrattenimento digitale per la prossima decade" ha dichiarato Bill Gates, Founder e Chief Software Architect di Microsoft. "XNA conferma l'impegno di Microsoft nei confronti dell'industria del videogioco e il desiderio di collaborare con partner qualificati, in grado di elevare ulteriormente il settore e valorizzarne il potenziale”.

XNA è stata presentata oggi in occasione della ‘Game Developers Conference’ di San Jose, in California, da Robbie Bach, Senior Vice President Home and Entertainment Division di Microsoft, e da J Allard, Corporate Vice President, Xbox Platform e Chief XNA Architect.
“I progressi a livello di circuiti integrati, le nuove caratteristiche tecnologiche come l'alta definizione audio e video e la diffusione della banda larga sono fattori che hanno un impatto notevole sui costi della produzione di videogiochi. Gli operatori dell'industria del gaming devono unirsi per trovare soluzioni in grado di generare opportunità di business e garantire la solidità e la crescita di lungo periodo del settore, soddisfacendo, nel contempo, la domanda di giochi coinvolgenti e performanti espressa dai consumatori", ha affermato Robbie Bach, evidenziando le problematiche inerenti allo sviluppo che oggi i creatori di videogiochi devono affrontare. In questa occasione, Microsoft ha annunciato che sarà J Allard responsabile della promozione del progetto XNA all'interno dell'azienda. "Il cuore di XNA è la possibilità di scelta che offre. Nessun gioco viene realizzato oggi con un solo strumento di sviluppo e lo stesso avverrà in futuro", ha affermato Allard. "Creando un ambiente in cui le innovazioni software possano essere integrate e valorizzate in tutto il loro potenziale, XNA permetterà agli sviluppatori di eliminare i limiti oggi esistenti nella realizzazione di un videogioco, trasformando in realtà la loro visione creativa e offrendo agli appassionati la libertà di scegliere nuove strade per fruire dei giochi. XNA colma il divario tra i desideri dei giocatori e i sogni degli sviluppatori".

Microsoft ha, inoltre, presentato strumenti e tecnologie per videogiochi in quattro aree principali: online, input, grafica e audio.

Gli strumenti di sviluppo per Xbox Live™ per operazioni come la sicurezza, il login, la gestione degli amici, l'organizzazione di incontri e i pagamenti dei servizi saranno resi disponibili agli sviluppatori Windows. Questi strumenti semplificheranno la creazione su Windows delle stesse esperienze di online gaming che gli appassionati sono ormai abituati a ritrovare su Xbox. Sul fronte dell'input, Microsoft svilupperà nell'ambito di XNA il design di riferimento per un controller comune e unificherà le API di input e gli standard dei pulsanti su tutte le piattaforme. Il risultato sarà una linea di controller comuni per i giocatori Windows e Xbox. Tale iniziativa spingerà i produttori di periferiche a creare una nuova generazione di dispositivi input comuni a tutte le piattaforme di gioco. Nella grafica e nell'audio, tool come PIX (strumento di analisi) e XACT (strumenti per la produzione audio) - in precedenza disponibili solamente agli sviluppatori Xbox - saranno disponibili anche su Windows all'interno di XNA. Allo stesso modo, innovazioni tipiche di Windows come HLSL (High-Level Shader Language) saranno portate su Xbox. API DirectX® e il sistema di sviluppo Visual Studio® continueranno a costituire l'ambiente base per entrambe le piattaforme. Nel loro insieme, questi strumenti e queste tecnologie permetteranno di ottenere una qualità d’immagine di livello cinematografico, favorendo la nascita di nuovo software che metterà gli sviluppatori in condizione di gestire con successo la complessità dell'audio e del video ad alta definizione.

"Sul PC disponiamo di tool come HLSL. Su Xbox abbiamo strumenti come PIX. Soluzioni decisamente potenti. XNA combina la potenza del PC con la potenza della console rappresentando la migliore piattaforma disponibile", ha spiegato Gabe Newell, fondatore e Presidente di Valve.

Oltre 20 società produttrici di videogiochi e di middleware hanno riconosciuto le potenzialità di XNA nel favorire l'innovazione del settore. David Lau-Kee, Chief Executive Officer di Criterion Software, ha dichiarato: "Siamo lieti di constatare che Microsoft condivide la nostra filosofia: aiutare gli sviluppatori a creare giochi migliori con maggior rapidità, utilizzando il middleware che preferiscono. Siamo impazienti di sfruttare XNA nel processo di sviluppo di RenderWare per implementare funzionalità specifiche Windows e Xbox".

"Dal momento che si tratta di software, potremo aggiungere costantemente tool XNA o strumenti migliorati, favorendo l’innovazione dei videogiochi. Gli sviluppatori non dovranno attendere l'uscita di nuovi chip per poter sfruttare le innovazioni più recenti", ha commentato Dean Lester, General Manager di Windows Graphics and Gaming Technologies. "I vantaggi per i giocatori saranno evidenti in termini di qualità e giocabilità della nuova generazione di Xbox e Windows. A partire da oggi”.

Ovviamente attendiamo maggiori informazioni dalla GDC.

TI POTREBBE INTERESSARE