XRelease: Aprile  0

Aprile rovente per Xbox, mentre si scaldano i motori per il prossimo E3...

Splinter Cell: Chaos Theory

Sarebbe uno sfizio di lusso poter chiedere ad uno qualsiasi dei dirigenti Ubisoft quanto sia stata voluta l’uscita del terzo capitolo di Splinter Cell proprio per il primo giorno del mese d’aprile. Facendo un giro un po’ contorto, uno dei nostri soliti per farla breve, si potrebbe dire che Ubisoft abbia pensato di fare un bel pesce d’aprile ai suoi numerosi fan, ed ecco quindi sbarcare quel Sam Fisher il cui cognome, per tutti i masticatori di lingua inglese, si traduce senza possibilità di equivoci in pesce. Coincidenza o meno, l’importante è che finalmente Splinter Cell: Chaos Theory sia arrivato in tutti i negozi italiani portando tutti i miglioramenti e le aggiunte del caso. Se possibile ancora più realistico, questo terzo episodio vede significativi progressi in termini di intelligenza artificiale nemica, più mosse in dotazione al protagonista e la conferma della modalità online, anch’essa bilanciata ulteriormente e migliorata. Da non perdere dunque questo prezioso seguito, che tutto sembra aver fatto tranne deluderci.

DOOM 3

Dopo tanta attesa ed abbondanti cadute in termini di lacrime, ovviamente lasciate sui monitor di chi l’ha giocato su Pc mesi or sono, arriva finalmente l’esclusiva conversione di DOOM 3 ad opera di Vicarious Visions.

Pressoché in contemporanea con l’uscita dell’espansione per Pc, Resurrection of Evil, approda dunque su Xbox quello che si può tranquillamente definire lo sparatutto più atteso del 2005 per la console verde crociata. Forte del grande richiamo che provoca il suo nome, di un comparto grafico da urlo e delle numerose aggiunte appositamente progettate per la versione Xbox, questo terzo capitolo del babbo di tutti gli FPS sembra avere intenzioni più che serie. Tutti gli amanti del genere, soprattutto quelli vecchio stampo, sono dunque richiamati alle armi in data 8, giorno d’uscita di questa succulento porting. Da segnalare anche l’edizione limitata, vero e proprio graal dei cultori di DOOM che, fra i tanti extra, includerà anche il primo ed il secondo episodio della serie.

Forte del forte richiamo che provoca il suo nome, di un comparto grafico da urlo e delle numerose aggiunte appositamente progettate per la versione Xbox, questo terzo capitolo del babbo di tutti gli FPS sembra avere intenzioni più che serie.

WWE Wrestlemania XXI

Di che gioire, questo mese, avranno anche tutti gli appassionati di wrestling. Nondimeno che ad opera di THQ, oramai regina in questo specifico genere, arriva l’edizione dedicata al massimo evento che ogni anno investe questo pirotecnico ed appariscente sport: Wrestlemania. Non poteva dunque mancare all’appuntamento la softco statunitense, che per l’occasione ha deciso di concentrarsi esclusivamente su Xbox. Troveremo difatti un servizio Live sulla carta ben congeniato, che permetterà di fare tornei per le più disparate cinture oltre ad eleggere il migliore ogni mese. Numerose anche le feature single player, fra cui l’oramai immancabile modalità carriera. Quanto a licenze WWE Wrestlemania XXI sembra essere davvero ben messo, presentando altisonanti nomi rapiti da Smackdown e Raw, oltre alle solite presenze femminili ed i personaggi storici oramai in pensione, quest’ultimi un po’ pochini a dire il vero. Un’infornata di nomi giusto per essere puntigliosi: John Cena, Eddie Guerrero, Undertaker, Kurt Angle, Rey Mysterio, Big Show, Booker T. Da segnare dunque il giorno 15 per questa importante uscita.

Midnight Club 3: DUB Edition

Mese, questo di aprile, che vede tornare Rockstar Games sulla console Microsoft con il suo illustre brand dedicato alle corse. Parliamo di Midnight Club e più precisamente di questo terzo capitolo DUB Edition.

La sezione di San Diego della softco americana s’è riproposta, a buon fine, di far percorrere ai giocatori migliaia di chilometri sfrecciando alle massime velocità per ogni anfratto della città che li ospita, San Diego appunto, oltre a Detroit ed Atlanta. Numerosi saranno i veicoli disponibili, così come la varietà degli stessi, che spazieranno dalle muscle car alle auto sportive, dai chopper alle moto da corsa. Insomma ogni cosa che produce velocità. Presente anche una modalità online che permette, fra le tante cose, di costruirsi la propria vettura per farla gareggiare con gli avversari in rete. Metà mese, e più precisamente il 15, per saggiare le reali potenzialità di questo Midnight Club 3: DUB Edition.

Numerosi saranno i veicoli disponibili, così come la varietà degli stessi, che spazieranno dalle muscle car alle auto sportive, dai chopper alle moto da corsa.

Jade Empire

Non possiamo nascondere una certa soddisfazione nel mettere in scaletta un titolo che da tempo seguiamo come Jade Empire. Perla della line up 2005 della console Microsoft, oltre che prova del nove per una Bioware lanciata più che mai, questo titolo porta il giocatore a visitare surreali mondi orientali, condendo il tutto con tonnellate di quegli elementi RPG che tanto piacciono ai ragazzoni canadesi di suddetta software house. A sbalordire è soprattutto la controparte grafica di questo gioco, ma anche la scelta fatta dai coder di avventurarsi nei combattimenti real time. Dopo anni di giochi di ruolo di matrice classica e dopo Star Wars: Knights of The Old Republic stupisce questa strada intrapresa, che però sembra ben pagare in termini di gameplay. Fortemente candidato all’essere eletto gioco del mese, e magari anche dell’anno, questo ambizioso Rpg toccherà le nostre italiche lande il giorno 22, ponendo la parola fine ad un’attesa sempre più spasmodica.

Close Combat: First to Fight

Si conclude il mese all’insegna degli FPS, più precisamente con questo promettente Close Combat: First to Fight che, oltre a farci vestire i panni di un marine, ci metterà a capo di un gruppo di selezionati soldati. Saremo chiamati dunque ai doveri del guerriero, fatti perlopiù di pallottole ed uccisioni, e gli oneri del capo, in cui prendere le decisioni giuste al posto giusto per tutto il gruppo. Interessante la feature chiamata ready-team-fire-assist che permetterà, gestendo appropriatamente il gruppo, di coprire a dovere le zone garantendo ogni appostamento per tutti i 360 gradi di visuale. Come ogni gioco di stampo guerrafondaio che si rispetti, non mancheranno arsenali e veicoli d’ogni stazza e modello, tutto per garantire la maggior varietà ed immedesimazione possibili. Da cerchiare dunque sul calendario è il giorno 29, data in cui potremo realmente vedere di che pasta è fatto questo ambizioso titolo.

Un mese tutto da spolpare, questo di aprile, da degustare a piccoli morsi come sovente si fa con le pietanze più prelibate, oppure da sbranare come il più famelico dei coyote. C’è tanta ciccia sul fuoco, saporita e variegata abbastanza per soddisfare tutti i palati. Sembra essere la degna risposta a chi vede oramai agli sgoccioli questa generazione, che invece ha intenzione di parlare, e far parlare, ancora tanto. Con la fiera di Los Angeles, attesa come non mai, a meno di due mesi di distanza, questo aprile ha l’aria d’essere il ruggito di una Microsoft affamata. Appuntamento rimandato dunque al mese prossimo, in cui vedremo tutte le novità che maggio porterà con sé. Congedo lasciato nelle solite mani del nostro mega listone qui sotto.

È arrivata la primavera signori. Ha portato con sé nuovi odori, colori e sapori, ricordandosi preventivamente di farci mettere da parte ogni indumento ancorato al freddo inverno, panno o babbuccia del caso. Ci si sente più vivi quando arriva la primavera, si ha voglia d’uscire, di mangiare gelati e di fare jogging. Eppure, bella stagione o meno, certi periodi relegano gioco forza il player ad hoc in casa, tentandolo come la più seducente delle sirene ad impugnare il pad per buttarsi in sedute di gioco infuocate senza troppa cura per gli agenti atmosferici. È questo il caso del mese in cui andiamo incontro, vero e proprio idillio per tutti gli amanti dei videogiochi. Mese del tanto, mese del vario, mese del bello. Questo, sintetizzato all’inverosimile, è l’aprile su Xbox. Da leccarsi i baffi.