Lost Planet: Extreme ConditionXRelease Next - Gennaio 

Il numero di gennaio della nostra rubrica dedicata alle uscite sulle console Microsoft è arrivato, seguiteci per sapere con che cosa giocherete il mese della Befana.

Lost Planet: Extreme Conditions

Il Pianeta E.D.N.III è sicuramente uno degli ambienti più ostili che si siano mostrati in video fino ad oggi: completamente ricoperto di neve, una temperatura perennemente moltissimi gradi sotto lo zero, e se non bastassero le avverse condizioni climatiche è anche popolato da migliaia di insettoni, gli Akrid, e dai pirati della neve. Nei panni di Wayne, un giovane soldato che ha perso il padre ucciso proprio dagli Akrid, aiuteremo gli abitanti del pianeta nella loro lotta per la sopravvivenza provando a far tornare la pace su E.D.N.III. Il primo problema che balza agli occhi e che dovremo affrontare deriva dalla tuta che riveste il corpo del nostro soldato, una suite ad altissima tecnologia che ci permette di sopravvivere sottozero ma che va costantemente alimentata da un particolare fonte di energia, che viene rilasciata dai cadaveri degli Akrid. In sostanza quindi dovremo uccidere questi alieni per sopravvivere e dare costante rifornimento alla nostra attrezzatura, visto che con il passare dei minuti vedremo decrescere la sua temperatura, si tratti quindi di una sorta di barra di energia, che inoltre scenderà più velocemente nel caso di attacchi nemici. Per sopravvivere nella nostra avventura, e per ricacciare per sempre sottoterra gli Akrid saremo aiutati anche da mezzi tecnologicamente avanzati. Non parliamo solo delle armi, peraltro molto varie e particolarmente efficaci e che potremo intercambiare in tempo reale con la semplice pressione di un tasto, ma soprattutto dei mezzi cibernetici che potremo utilizzare.

Uno dei titoli più attesi del 2007

Lost Planet: Extreme Conditions

I mech, qui chiamati Vital Suite, sono una delle componenti fondamentali del gioco, non solo robot da combattimento ma anche da trasporto, come quello che si trasforma in slitta da neve utilissima per sfuggire alle trappole dei “vermi da neve”. I VS hanno la caratteristica di non potersi ricaricare di energia una volta colpiti dal nemico e quindi sarà fondamentale scegliere il momento giusto per utilizzarli nel corso dei livelli, inoltre potremo utilizzare le loro armi anche se il mech stesso non è più in grado di funzionare, unica limitazione a questa possibilità è che dovremo utilizzare i “grossi cannoni” solamente da una posizione statica e quindi maggiormente soggetta alle minacce nemiche. Un gadget davvero utilissimo durante l’esplorazione dei livelli di Lost Planet è il rampino di cui è dotata la tuta di Wayne. Grazie a questo strumento potremo spostarci in posti altrimenti irraggiungibili, come tetti e locazioni sopraelevate, ed inoltre grazie alla sua rapidità riusciremo ad evitare con una mossa i colpi nemici e i temibili cecchini dei pirati della neve. Tecnicamente il titolo Capcom si è sempre dimostrato molto valido, fin dalle sue prime apparizioni; certo dopo l’uscita di Gears of War un nuovo standard è stato imposto ai giochi in uscita su Xbox 360, e dobbiamo ammettere che pur non raggiungendo le vette del titolo Epic, Lost Planet ha particolari pregi, primo su tutti la capacità di gestire degli ambienti che, per quanto non molto vasti, sono ricoperti da un soffice manto nevoso che sembra vero per quanto è curato. Le animazioni dei personaggi, non solo di Wayne, sono particolarmente buone come anche l’I.A. dei nemici, talmente avanzata che vedrete scontri tra Akrid e pirati della neve nei casi in cui le due fazioni entreranno in contatto. Di certo Lost Planet porta su di se il gravoso compito di iniziare il nuovo anno di Xbox 360 ma secondo noi, in attesa comunque di una esaustiva prova sul campo, le premesse per un buon gioco ci sono tutte.

Eccovi i link al nostro Hands On e alla nostra Video Anteprima con un video esclusivo

XRelease Next - Gennaio XRelease Next - Gennaio

World Snooker Championship 2007 e King of Fighters: Maximum Impact 2.5

Tutti gli amanti del biliardo saranno di certo felici di sapere che il 12 gennaio uscirà in tutti i negozi World Snooker Championship 2007, l’ultimo interessantissimo gioco dedicato al tavolo verde. Creeremo il nostro personaggio con un semplice ma efficace editor che ci permetterà di personalizzarlo in molti dettagli, dall’etnia, al colore degli occhi e dei capelli, per finire con l’abbigliamento. Una volta iniziata la carriera e solo dopo innumerevoli incontri il nostro protagonista migliorerà, e potremo attribuire alle sue caratteristiche personali i punti conquistati, in modo da farlo crescere, rafforzando i punti deboli trasformandoli magari in assi nella manica. Il sistema di controllo è molto intuitivo, lasciando gestire tutto ai due stick analogici, il sinistro direzionerà i nostri colpi mentre il destro gestirà la potenza. Dopo aver appreso i rudimenti del gioco attraverso l’ottimo tutorial, potremo passare alle vere e proprie sfide. Durante le competizioni potremo utilizzare un efficace sistema di aiuto che sfrutta delle "linee guida" che saranno visibili sul manto verde, questo ci permetterà di visualizzare in anteprima la destinazione della palla, permettendoci quindi di modificare l’eventuale traiettoria del colpo. Graficamente non abbiamo nulla da recriminare e il motore di gioco, pur non portando sotto stress l’hardware Microsoft, compie il suo dovere, ricordando in molte inquadrature le partite di biliardo visibili in televisione. Per concludere la nostra rubrica non ci resta che annunciarvi che il 26 è in uscita il nuovo episodio della saga di King of Fighters dedicato ad Xbox 360. Sviluppato appositamente per la console next generation di Microsoft ci catapulterà sul ring e potremo scegliere tra più di 40 personaggi con chi affrontare la sfida, diventata ormai completamente tridimensionale, abbandonata la vecchia cosmesi a due dimensioni. Purtroppo le informazioni rivelate fino ad oggi sono davvero ridotte all'osso e non siamo in grado di affermare con certezza se KOF: Maximum Impact 2.5 supportetà o meno il gioco via Xbox Live, di sicuro la nostra idea è che il supporto ci sarà e le sfide online saranno una componente fondamentale del titolo SNK.

XRelease Next - Gennaio XRelease Next - Gennaio

Xbox 360Lost Planet: Extreme Condition - 12/01/2007 World Snooker Championship 2007 - 12/01/2007 King of Fighters: Maximum Impact 2.5 - 26/01/2007

Puntuali come l’arrivo della Befana eccoci giunti al nuovo numero della nostra rubrica dedicata alle uscite mensili sulle console Microsoft. Passati i fasti dei mesi prenatalizi siamo quindi arrivati a Gennaio che è storicamente un mese di pausa, una sorta di buco temporale concessoci per giocare tutti i titoli che sono rimasti abbandonati sulla scrivania. In realtà in questo mese è in uscita uno dei titoli più attesi di questo 2007 appena iniziato, quel Lost Planet di Capcom che ha riscosso notevole successo colpendo l’attenzione del pubblico non solo grazie ai media rilasciati, ma soprattutto con le due demo uscite su Xbox Live. Gli amanti dei giochi sportivi non disperino perché rimarranno comunque soddisfatti dall’uscita di uno dei migliori titoli di biliardo e dal nuovo episodio della serie di King of Fighters. Sul fronte Xbox purtroppo non ci sono buone notizie e nel mese di gennaio non sono previste uscite, il 2007 di Microsoft sarà di certo incentrato sulla sua next generation console ma di certo anche il fratello minore a 128 bit non verrà abbandonato, restiamo fiduciosi.

TI POTREBBE INTERESSARE