XRelease Next: Luglio  0

Il primo mese dell'estate è appena iniziato ed il modo migliore per goderselo è scoprire quali giochi usciranno su Xbox 360, correte quindi a leggere la nostra XRelease Next.

Shadowrun

Dopo essere uscito in tutta Europa lo scorso mese di maggio fa la sua comparsa in tutti i negozi italiani Shadowrun, il titolo basato sulla licenza dell’omonimo gioco di ruolo cartaceo. Ci troveremo nel 2021, anno nel quale la magia torna a fare capolino nel nostro mondo e due fazioni si troveranno in lotta per il controllo assoluto di questa potenza eccezionale. L’RNA è la classica mega corporazione che punta al rendimento economico di tale potere, mentre la Lineage è un’associazione che vuole che la magia sia gratuita e libera per tutti. Una trama banale che non è altro che una scusa per lo svolgimento degli scontri nelle 9 arene disponibili. Prima di scendere in campo dovremo scegliere il nostro personaggio, non solo la sua classe ma anche la razza, come in un vero gioco di ruolo. Vedremo nani scontrarsi contro troll ed elfi, ognuno con le sue peculiarità e caratteristiche vincenti. Ovviamente ogni razza avrà i suoi punti di forza, o a livello di resistenza fisica o capacità magiche più sviluppate. La lotta, come a questo punto è ovvio intuire, non si svolgerà solo attraverso le armi canoniche quali fucili e pistole, ma sfruttando i numerosi poteri magici a disposizione, (chi ha detto palle di fuoco e teletrasporto?)

L'FPS più frenetico del momento per far capire agli utenti pc chi è il più forte

Shadowrun

Grazie a queste possibilità il gameplay è frenetico come non mai, e gli scontri appaiono davvero tosti e difficoltosi per i meno smaliziati. Pensate alle mosse d’attacco realizzabili solo grazie al teletrasporto, scomparire e dopo un attimo trovarsi alle spalle del nemico che ci cercava non sarà più un sogno, ma una strategia realizzabile. Non dimentichiamoci però della tecnologia a nostra disposizione, Shadowrun è ambientato nel 2021 non ai giorni nostri e infatti potremo controllare armi incredibili, con mirini che vedono oltre i muri o creatori di ologrammi per disorientare gli avversari, chi più ne ha più ne metta. La competizione sarà accesissima, sia in single player contro i bot guidati dall’intelligenza artificiale, sia contro i più tosti avversari umani che popolano i server di Xbox Live. La grossa novità, che venne presentata da Microsoft già all’E3 2006 in quel di Los Angeles, è che per la prima volta i possessori di Xbox 360 e di un pc dotato di Windows Vista potranno sfidarsi liberamente in arene comuni, per scontri aperti fino a 16 giocatori. Sarà inoltre stilata una classifica del giocatore più forte di Shadowrun, sia esso un utente “consolaro” o pc oriented. Se avete voglia di partecipare alla competizione non dovete far altro che inserire il dvd del gioco dei FASA Studios nel tray del 360 e darci dentro a più non posso. In bocca al lupo!

Two Worlds

Un RPG fantasy con una trama non lineare ed un mondo quasi infinito da esplorare,vi ricorda qualcosa? Il paragone con Oblivion nasce spontaneo, e solo una severa e accurata prova su strada potrà approfondirlo e se del caso decretare un vincitore tra questi due prodotti certamente eccellenti. Il mondo fantasy nel quale ruota tutta la vicenda è dilaniato da continue lotte tra i “Due Mondi”, quello civilizzato degli umani e quello barbaro e selvaggio delle orde di troll ed orchi. Nel momento in cui entreremo in gioco, l’equilibrio sembra spostarsi a favore degli Orchi, che devastano ampi territori un tempo esclusivo dominio della razza umana, grazie alla scoperta di un antico tempio che apre loro nuove possibilità di conquista. Solo un mondo sopravviverà, a noi spetterà capire quale. La non linearità della storia è un elemento fondamentale del prodotto creato dai Reality Pump, non solo il nostro comportamento inciderà direttamente sulle sub-quest che potremo affrontare, ma andrà ad influenzare la main quest, la storia principale nella quale potremo effettivamente decidere per quale delle due fazioni schierarci. Non dovrete rimanere quindi stupiti da quanto affermato dagli sviluppatori, ci saranno più di 200 finali diversi per la storia narrata, tutto o quasi sarà nelle nostre mani. Come ogni RPG che si rispetti, anche in Two Worlds il nostro personaggio si evolverà in base all’esperienza raggiunta sul campo, potendo svilupparsi secondo le nostre attitudini e seguendo moltissime strade diverse. Se nel corso della storia vorremo modificare le nostre scelte e la distribuzione dei punti abilità lo potremo poi fare grazie all’incontro con degli NPC particolari, a questo adibiti. Il sistema di combattimento, punto cardine di un gioco del genere, sembra essere stato studiato molto bene, promettendo scontri spettacolari, in terza persona e in semi-real time; sì perché durante gli scontri la telecamera passerà automaticamente in terza persona ed il nostro guerriero eseguirà automaticamente i colpi basilari d’attacco, dandoci la possibilità di elaborare quelli più complessi o gli attacchi magici. Tecnicamente Two Worlds sembra promettere bene, con un ambiente molto ricco di dettagli e una buona interazione con i fondali. La novità più grossa rispetto ad Oblivion è la possibilità di giocare anche online nel vasto mondo creato dai Reality Pump, sarà infatti possibile affrontare fino in 8 contemporaneamente le quest richieste dallo story mode. Un colpo non da poco che di sicuro fornirà la giusta dose d’interesse anche a chi non tradirebbe mai il prodotto dei Bethesda. La versione PC è stata accolta con qualche riserva dalle comunità di giocatori e dalla critica, ma sembra che per la versione 360 siano state sistemate un po' di cose.

Transformers: The Game

Sulla scia dell’ottimo film appena uscito nelle sale cinematografiche di tutta Italia, sbarca anche la sua versione giocabile su Xbox 360. Sviluppato dai Travellers Tales questo action-adventure ci metterà sia nei panni degli Autobots, con il compito di proteggere la Terra, sia in quelli dei Decepticons con l’obiettivo di distruggerla. Ovviamente nel gioco troveremo tutti i robot che abbiamo tanto amato nei cartoni animati e che ritroviamo ora con piacere nel film. Le missioni si svolgeranno esclusivamente sulla Terra, inizieremo con semplici livelli in cui dovremo scortare alcuni convogli fino ad arrivare a compiti ben più seri di tipo seek and destroy. L’ambientazione è stata ricreata con una certa attenzione, potremo infatti interagire con moltissimi edifici o strutture, potremo sollevare auto e camion fermi nelle strade, staccare le insegne dei locali, quasi ogni cosa potrà essere utilizzata come strumento per attaccare il nemico. Ma il punto cardine sono sicuramente loro, i Transformers, e possiamo garantirvi senza timore di smentite che sono stati ricreati in maniera perfetta e davvero fedele. Le loro animazioni sono eccezionali e molto fluide, ricordano da vicino non solo quelle del film, ma anche la recente pubblicità della Citroen C4. Ogni mech ha poi dalla sua non solo animazioni dedicate, ma anche armi personali che lo rendono molto diverso dagli altri protagonisti. Giocando con le due diverse fazioni non solo cambieranno gli obiettivo ma dovrà mutare proprio il nostro modo di interagire, visto che nel caso dei Decepticons potremo distruggere ogni cosa presente sullo schermo ottenendo anche innumerevoli bonus, giocando con gli Autobot non avremo ricompense per tale comportamento ma anzi saremo penalizzati. Ogni amante della serie non dovrebbe farsi scappare il prodotto Activision, dategli un’occhiata.

Xbox 360

Siamo arrivati a luglio e non poteva mancare la nostra consueta rubrica dedicata ai giochi in uscita su Xbox 360. Prima d’iniziare a leggere l’articolo, tenete presente che questo primo mese estivo sarà abbastanza avaro come numero di titoli disponibili, ma certamente i pochi a disposizione non vi deluderanno. Finalmente anche in Italia arriverà il primo fps multiplayer giocabile da un’unica comunità, composta da possessori della console Microsoft e dagli utenti pc dotati di Windows Vista, stiamo ovviamente parlando di Shadowrun. Sulla stessa lunghezza d’onda vi annunciamo (o almeno speriamo di essere buoni profeti, considerati i molti ritardi che il titolo ha subito) Two Worlds, un’ottima alternativa per tutti quelli che hanno amato Oblivion e che sentono la mancanza di un buon RPG. Per finire, sulla scia del successo cinematografico, fa capolino sugli scaffali della nostra amata penisola l’action adventure dedicato ai Transformers.