Ferrari F355 ChallengeYu Suzuki parla di Ferrari F355 Challenge 

Yu Suzuki, il padre di Virtua Fighter e Shenmue, ha risposto ad alcune domande su F355 per PlayStation 2, altra sua creatura che ha ottenuto in passato un incredibile successo su Dreamcast. Per sapere tutto sul più realistico gioco di guida, catapultatevi alla pagina dell'intervista.

Yu Suzuki, uomo simbolo di Sega già creatore delle serie di Shenmue e Virtua Fighter, ha risposto recentemente ad alcune domande su Ferrari F355 Challenge per PlayStation 2, conversione dell'omonimo gioco che ha spopolato in passato su Dreamcast. 1

Prima di tutto, è stato difficile convertire il gioco da Dreamcast a PS2? Come vi siete trovati a lavorare su PS2?
Dato che le architetture dei due sistemi sono completamente differenti, è stato molto difficile fare la conversione. (soprattutto trasferire le texture del Dreamcast su PlayStation 2)

Ci può dire qualcosa sulle nuove caratteristiche? Ci saranno anche dei nuovi tracciati?
Non ci saranno nuovi tracciati ma la versione PS2 avrà queste aggiunte: Full Distance replays: replay completo di tutta la gara Enhanced car display: angoli della telecamera più dinamici Enhanced Replay Option: saranno mostrati i dati dell'accelartore, freno e del volante Additional car view: sarà presente una visuale esterna, prima non disponibile Improved Visual FX: effetti particellari di maggior qualità Improved Sound FX: rumori dei motori più realistici New grading function: verrà giudicato il tuo stile di guida

La versione PS2 supporterà il gioco online?
A causa dei tempi ridotti dello sviluppo, non abbiamo fatto in tempo ad inserire una modalità online. Comunque, dopo l'uscita della versione Dreamcast avevamo previsto un network di gioco online, così abbiamo già pronto questa modalità online nei nostri programmi. Se avremo l'opportunità di lavorare ad un seguito del gioco per PS2, potremmo quindi considerare di inserire il gioco online.

La licenza Ferrari continuerà in futuro? Ad esempio con un gioco dedicato alla F360?
E' molto probabile. Siamo in ottimi rapporti con la Ferrari.

E' passato molto tempo dall'annuncio della conversione di F355 su PS2. Crede che il gioco avrà comunque lo stesso interesse da parte dei giocatori?
La risposta è sì. L'idea originale era il piacere della guida. Se il piacere è simulato adeguatamente nel gioco, la giocabilità non dovrebbe svanire anche se il gioco è datato. Abbiamo inoltre aggiunto nuove caratteristiche tra cui una modalità chiamata "Great Driver Challenge".

In termini di controllo, F355 è il gioco di guida più realistico su PS2. Come avete raggiunto questo risultato sorprendente?
Abbiamo lavorato molto con la Ferrari e i suoi ingegneri ed io stesso possiedo una Ferrari. Per il design degli interni e per lo sviluppo della macchina arcade, ci siamo basati sulla mia F355. E' spesso molto più difficile guidare le auto nei giochi piuttosto che nella realtà. E' piuttosto semplice per le persone guidare le macchine vere a 100km/h mentre è molto difficile guidarle nei giochi a 100km/h. Abbiamo pensato che se avessimo colmato questa lacuna il gioco sarebbe stato il più realistico tra i giochi. A testimonianza dei nostri sforzi, il gioco è piaciuto persino a Rubens Barrichello che ha ottenuto sulla pista di Monza (nel gioco) numerosi giri record pur avendo giocato pochissimo a F355.

Che tipo di collaborazione avete ottenuto da Ferrari per lo sviluppo del gioco?
Ci hanno fornito una grossa collaborazione. Siamo contenti che ci abbiano offerto molte immagini che sono state utilizzate per il design della F355, e altro materiale prezioso come i piani del circuito di test di Fiorano. Senza il contributo della Ferrari, non saremmo stati in grado di completare il gioco con questa qualità

Quali commenti avete ricevuto dalla Ferrari sul prodotto finito?
Non c'è stato alcun commento in particolare ma ci hanno mostrato il loro apprezzamento inserendo il coin-op del gioco nel museo Ferrari di Maranello. Penso che sia il massimo segno di riconoscenza.

Che tipo di vantaggi avete ottenuto lavorando con un solo modello di auto?
Non avendo inserito altre auto, abbiamo potuto concentrarci sul comportamento e sulla fisica della F355

Qual'è la tecnologia dietro a F355 che rende la sfida così realistica?
Con F355 abbiamo utilizzato gli stessi accorgimenti che abbiamo conservato sin dai tempo di Virtua Racing. Abbiamo fatto girare la F355 sul circuito reale di Sugo, presente anche nel gioco, e ne abbiamo ricavato i dati della telemetria che ci hanno aiutato nello sviluppo del gioco.

Dopo tutta questa esperienza con i giochi di guida, quale pensa che sarà l'evoluzione futura del genere?
Il genere ha perso la vivacità che aveva in passato sia nel mercato home e arcade. Crediamo comunque che ci sia spazio per un ulteriore sviluppo ma di questo non potrò parlarvene più dettagliatamente.

Cosa di F355 la soddisfa particolarmente?
La cosa che preferisco è che il percorso da beginner a professional è molto semplice ma comunque incluso nel gioco. Di solito non perderei tempo in una modalità training come questa, faticando duramente per migliorare il mio livello.

TI POTREBBE INTERESSARE