100 giorni di protesta: barricato in casa uno sviluppatore indipendente  0

Si chiama Bob Pelloni lo sviluppatore indipendente che ha passato gli ultimi cinque anni lavorando su un RPG per DS dal nome Bob's Game. Ma Nintendo, nonostante le sue reiterate richieste, non gli ha concesso l'invio di un kit di sviluppo. E così Pelloni ha deciso di avviare una protesta nei confronti della grande N, chiudendosi in una camera per 100 giorni senza alcun lusso quali possa essere una televisione per passare il tempo. Avrà energia elettrica appena sufficiente per poter controllare la posta elettronica in attesa di una replica da parte di Nintendo e dare alimentazione alla webcam che farà da testimone al suo sit-down di protesta, fissa sull'oscurità della camera solo sporadicamente illuminata dal monitor. Non siamo certi di cosa vogliamo augurare allo sviluppatore in protesta, attendiamo in ogni caso di scoprire se ci saranno interventi di alcun genere da parte di Nintendo.