EA annuncia la chiusura di alcuni server, inclusi alcuni di giochi con l’Online Pass  0

Cosa rimarrà dei videogiochi moderni quando tutti i server saranno chiusi?

I vari sistemi di autenicazione per sbloccare contenuti dei giochi non preoccupano troppo nel presente, quando i titoli sono attivi e supportati, ma cosa ne sarà di loro in un futuro non troppo remoto?

Questa domanda nasce leggendo che Electronic Arts ha deciso di chiudere dei server, inclusi quelli di alcuni giochi con Online Pass. I titoli sono: Burnout Revenge, FIFA 10, The Godfather II, MMA, Need for Speed ProStreet, The Saboteur, EA Sports Active e EA Create (l'elenco completo lo trovate qui: link).

Guardando bene l'elenco, è facile scorgere titoli usciti meno di due anni fa, quindi ancora disponibili sugli scaffali dei negozi. Chi li acquistasse dopo la chiusura dei server, non avrebbe più accesso a tutte le feature online comprese nel prezzo.

E quando saranno chiusi server con giochi dei quali sono disponibili DLC single player? Chi li ha acquistati come farà ad accederci? Sono tutte domande cui prima o poi bisognerà iniziare a rispondere, perché non tutti i giochi hanno successo e in futuro le chiusure si moltiplicheranno, facendo inferocire ulteriormente gli utenti e facendogli percepire come sempre più ingiustificato il prezzo pagato per il gioco.

Un altro problema riguarda chi ha acquistato un gioco di seconda mano e ha acquistato a parte l'Online Pass per giocare online. Ad esempio ora che i server di MMA chiuderanno (è uscito appena 18 mesi fa), chi ha acquistato l'Online Pass cosa otterrà in cambio? Giustamente gli utenti sono inferociti e molti altri iniziano a temere che prima o poi possa accadere lo stesso anche con altri giochi.

Ovviamente la possibilità di chiusura improvvisa dei server è ben esplicitata nei termini di licenza dei giochi, in modo da parare EA da qualsiasi rivalsa legale, ma rimane il grosso danno d'immagine che l'industria dei videogiochi sta producendo su se stessa, che nessun accordo legale potrà mai sanare.

Fonte: VG247