Software HouseDouble Fine e un'avventura per Kinect mai andata in porto 

Peccato

Joystiq riporta una particolare rivelazione fatta da Tim Schafer durante un incontro al New York University's Game Center, una conferenza chiamata "Inside the Gamer's Studio" con il game designer per protagonista.

Durante l'evento è stato mostrato il prototipo di un videogioco sviluppato da Double Fine che non è però arrivato a conclusione. Si trattava di un'avventura grafica controllata attraverso Kinect, a quanto pare su progetto proposto da un publisher non meglio definito. Nel gioco, l'utente non controllava direttamente un personaggio, bensì una sorta di amuleto in grado di far scaturire determinati stati d'animo, in base ai quali poteva far svolgere ai personaggi circostanti determinate azioni.

Il concetto era piuttosto interessante, ma evidentemente non c'è stato modo di portarlo a compimento. Restano comunque alcuni video del prototipo, tra cui quello riportato qua sotto, pubblicato dal sito americano in questione.
Link: Joystiq

TI POTREBBE INTERESSARE