Battlefield 3Battlefield 3: la patch per PC ritardata a causa delle certificazioni console 

Una situazione frustrante per DICE

L'executive producer di DICE, Patrick Bach, ha svelato che il ritardo nella pubblicazione della patch di Battlefield 3 per PC è dovuto ai tempi di certificazione delle versioni console.

Insomma, la mega patch che sarà pubblicata a breve avrebbe dovuto essere spezzata in più patch minori, rilasciate con maggiore frequenza, ma la scelta finale è stata dovuta alle necessità delle versioni console, che richiedono maggiori prove e devono essere approvate prima di essere rilasciate.

Se da un certo punto di vista questo garantisce un maggior controllo e una qualità finale più alta dei nuovi contenuti, dall'altro il rallentamento è evidente e, anche se si ha la soluzione ai problemi manifestati dai giocatori PC, non si può rilasciare nulla (e fare come Bethesda che per Skyrim rilascia le patch in beta?).

Fonte: CVG