Per l'ESRB c'era troppo sangue sulla cover di Risen 2: Dark Waters  34

Ora è tutto più blu

L'ESRB (Entertainment Software Ratings Board) ha chiesto e ottenuto dal publisher di Risen 2: Dark Waters, Deep Silver, che sulla cover americana del gioco non apparisse del sangue.

L'artwork è stato quindi modificato come vedete nell'immagine. Il cambiamento vale solo per gli Stati Uniti, dove evidentemente devono vivere persone davvero sensibili.

Lo stesso tipo di censura era stato applicato, sempre dall'ESRB, a un'altra cover di un gioco Deep Silver, Dead Island, dove un cadavere era diventato uno zombi.

Fonte: Game Informer