SviluppatorePer Will Wright è presto per scrivere l'epitaffio delle console casalinghe 

Che avranno comunque un posto nelle case

Will Wright pensa che le console da gioco avranno sempre un posto nelle case, anche se la loro importanza diminuirà. Semplicemente per Wright le nuove macchine da gioco non saranno polarizzanti come quelle degli anni passati.

"I videogiocati sono stati qualcosa mirato ai sedicenni. Oggi abbiamo gente di tutte le età e di diverse generazioni che videogioca."

Le nuove macchine da gioco troveranno il loro posto insieme agli altri apparecchi tecnologici e attireranno un tipo di videogiocatori specifico, non molto diverso da quello attuale. In fondo, conclude, ci sono molti più videogiocatori di un tempo che non è detto vogliano giocare nelle forme classiche.

Fonte: VG247

TI POTREBBE INTERESSARE