WTFQuanto giocano i bambini? 

10 ore al giorno accompagnati dai media, di cui solo 2 con i videogiochi

Avete presenti quelle creature frignanti che pensano di avere la peggiore delle vite possibili se il papà non gli compra giocattoli ogni giorno? Sì, parliamo proprio dei bambini, quelli che prima sono teneri e carini e poi diventano Hitler, Stalin o Super Mario.

Stando a uno studio scientifico della Kaiser Family Foundation, gli esseri umani in miniatura passano soltanto il 20% del loro tempo complessivo speso con un qualche media a giocare con i videogiochi.

Insomma, i ggiovani (con due g) hanno una personalità multimediale che li porta a passare con i media circa dieci ore al giorno. Il medium più usato rimane la televisione (quattro ore al giorno), che tanti geni ha prodotto negli ultimi anni, seguita dalla musica (sì, purtroppo vengono contate anche le ore passate a sentire Justin Bieber) e dal computer usato per attività non videoludiche (tipo il porno).

L'uso di videogiochi su portatili e console è maggiore nella fascia d'età che va dagli 8 ai 18 anni, anche se rimane secondario rispetto agli altri media. Interessante sapere che ragazzi e ragazze hanno tempi simili con le macchine da gioco portatili, mentre quando si parla di console da salotto, sono i ragazzi a giocare di più.

A cosa giocano i virgulti della società occidentale? Il 71% ha dichiarato di aver giocato ad almeno un gioco musicale. Il 65% gioca con titoli adatti a tutte le fasce d'età, mentre il 25% dei bimbi di 8-10 anni ha giocato a un Grand Theft Auto (ora si spiegano i comportamenti di alcuni durante le gite scolastiche). La metà del campione ha invece giocato con un Halo.

Fonte: Kotaku

TI POTREBBE INTERESSARE