Ghost Recon: Future Soldier, data e dettagli per la versione PC  37

Il gioco supporterà le DirectX 11, fra le altre cose

Ubisoft ha annunciato che la versione PC di Tom Clancy's Ghost Recon: Future Soldier uscirà nei negozi il 14 giugno, il ritardo dunque rispetto alla controparte console (in arrivo il 24 maggio).

Dai dettagli rivelati, sembra possa valere la pena di aspettare un po': su PC il gioco vanterà una grafica migliorata, con nuove texture e modelli di qualità superiore, nuovi effetti di post-processing, supporto per il multi-monitor e per i driver stereoscopici. Verranno inoltre supportate le DirectX 11 con tessellation, effetti di luce migliorati e nebbia volumetrica. Per quanto concerne le funzionalità online, la versione PC consentirà di accedere in qualsiasi momento alle opzioni Party, Amici e Ghost Feed, con un sistema di inviti semplificato e più flessibile, chat testuale e compatibilità con Uplay.

Arriviamo infine ai requisiti hardware, specificando peraltro che il gioco necessiterà della connessione a internet attiva solo per la registrazione a Uplay e per le modalità multiplayer. I requisiti minimi parlano di un processore Intel Pentium D da 3,0 GHz o AMD Athlon64 X2 4400+, di 1 GB di RAM (Windows XP) o 2 GB di RAM (Windows Vista, Windows 7), di una scheda video compatibile DirectX con 256 MB di memoria e supporto per gli Shader 4.0, nonché di 25 GB di spazio libero su hard disk. La configurazione consigliata è invece composta da processore Intel Core 2 Quad Q9450 o AMD Phenom II X4 940, 2 GB di RAM (Windows XP) o 3 GB di RAM (Windows Vista, Windows 7), scheda video NVIDIA GeForce GTX 460 o AMD Radeon HD 5850.