Miyamoto apprezza Angry Birds: "sembra un videogioco tradizionale"  20

Incontro generazionale

Shigeru Miyamoto, guru del mondo videoludico inteso in senso classico, ha espresso apprezzamento per uno dei titoli che sono diventati il simbolo della nuova ondata di giochi "casual" e della nuova struttura che il mercato sta assumendo, ovvero Angry Birds.

Spiazzando un po' tutti, il game designer ha affermato che "Angry Birds dà le sensazioni di un videogioco tradizionale ma ha anche un lato creativo", si legge su Edge, "e si sente che gli sviluppatori si sono divertiti a crearlo, ecco cosa mi piace". Un'affermazione certamente diplomatica da parte di Miyamoto, che getta un ponte tra la vecchia (ma auspicabilmente sempre attuale) scuola e la nuova.

Fonte: Edge