Valve - Altri indizi sul possibile sviluppo di hardware  56

Da nuovi annunci di lavoro

Da un po' di tempo a questa parte si parla della possibilità che Valve entri nel mercato videoludico hardware, dopo aver creato una grossa piazzaforte in quello software grazie a Steam.

L'idea sarebbe quella di creare una sorta di PC standard collegato direttamente a Steam, inserito in uno chassis piccolo e di agevole disposizione, una sorta di PC mascherato da console. La cosa, dopo alcune voci e anche qualche immagine comparsa in rete, non ha ancora avuto un seguito ufficiale e Valve non ha mai confermato la questione, ma se ne torna a parlare oggi dopo la comparsa di alcune interessanti offerte di lavoro sul sito della compagnia, che potrebbero puntare nella direzione dello sviluppo hardware.

Nella fattispecie, Valve sta cercando un ingegnere in ambito elettronico che collabori con il team hardware per "esperienze completamente in ambito videoludico", secondo quanto riportato nell'annuncio. "Per anni, Valve si è concentrata completamente sul software in grado di fornire grandi esperienze videludico. Adesso stiamo sviluppando dell'hardware in grado di modificare ulteriormente tali esperienze", vi si legge. La persona ricercata dovrebbe occuparsi di "input, output e hardware della piattaforma". Viene ricercato anche un programmatore di firmware legato a tale piattaforma e addirittura uno "psicologo", che dovrebbe prendere parte in qualche modo alla creazione dell'hardware in questione.

Fonte: Valve, Gamespot