Kid Icarus: UprisingNintendo parla dei controlli di Kid Icarus: Uprising 

Ecco il perché di determinate scelte

Masahiro Sakurai, director di Kid Icarus: Uprising, ha parlato con IGN delle scelte alla base del sistema di controllo implementato nel gioco, che nonostante il supporto per il Circle Pad Pro non consente la gestione "tradizionale" di movimento e visuale.

"Considerando quanto abbiamo spinto il 3DS vicino ai propri limiti durante lo sviluppo, è un miracolo che siamo riusciti anche a implementare il supporto per i mancini a quel punto della lavorazione", ha detto Sakurai. "Inserire un'opzione supplementare per il controllo tramite doppio stick sarebbe stato tecnicamente impossibile, a quel punto."

"Credo che ogni gioco debba offrire nuove esperienze e stimolare la scoperta di elementi inediti, ma corredare queste cose con dei controlli mediocri andrebbe a minare la fruibilità dell'esperienza. In una situazione di multiplayer, consentire a un giocatore che controlla la mira via stilo di affrontare un altro giocatore che usa lo stick analogico donerebbe un vantaggio al primo", ha aggiunto il director.

Fonte: IGN
Nintendo parla dei controlli di Kid Icarus: Uprising

TI POTREBBE INTERESSARE