WTF"Artista" espone come suoi degli artwork di videogiochi famosi 

Ovviamente è stato beccato subito

Iani Papadopol, un presunto artista, è stato beccato a esporre quadri copiati. Sostanzialmente il nostro ha preso degli artwork di alcuni videogiochi famosi realizzati da artisti noti (Daniel Dociu, Craig Mullins, Mathias Verhasselt e Sparth tra gli altri), li ha stampati su tela e li ha esposti come se fossero suoi.

Nell'era di internet non c'è voluto molto a beccarlo e a denunciare il furto e la frode. Così l'"acclamato artista" è diventato in breve un pataccaro come tanti (che bello, i cialtroni pataccari non ci sono solo in Italia). Peccato che se ne siano accorti prima alcuni ragazzi su internet dei critici, pronti a elogiare le opere del cialtrone perché esposte in una mostra, ma probabilmente snob verso il mondo dei videogiochi considerato di serie B.

Il buon Iani dovrà ora rispondere della violazione del copyright di diverse opere, anche perché i quadri della mostra erano in vendita. Il bello è che già nel 2009 il nostro aveva aperto un blog dove spacciava per suoi degli artwork realizzati da altri. Un recidivo, insomma.

TI POTREBBE INTERESSARE