Dead Space 3 - Dettagli su armi, controlli e nemici  66

Varie novità

Dal medesimo articolo di IGN da cui stamani abbiamo tratto la notizia del multiplayer cooperativo emergono ulteriori dettagli su quello che dovrebbe trovarsi all'interno di Dead Space 3, nuovo capitolo dell'horror fantascientifico di Visceral e EA ancora non presentato al pubblico in via ufficiale.

A quanto pare, il "fuoco secondario" delle varie armi sarà piuttosto diverso nel terzo capitolo, con la possibilità, forse, di modificarlo direttamente all'interno dei workbench sparsi nei livelli. Invece di essere prefissato per ogni arma, insomma, potrebbe essere modificabile a piacere entro qualche limite, anche se la questione è ancora piuttosto vaga. Il Plasma Cutter, ad esempio, si presenta in maniera decisamente diversa, con un fuoco secondario concentrato più potente, invece di presentare una semplice modifica dell'asse di fuoco. Il Pulse Rifle potrebbe avere una lama come secondo fuoco, e altro.

Modifiche anche ai controlli di Isaac Clarke: secondo quanto riportato, è possibile accucciarsi e sfruttare le coperture offerte dagli elementi di scenario durante gli scontri a fuoco, con la possibilità di effettuare manovre evasive spostandosi lateralmente. La Telekinesis è ulteriormente approfondita dalla possibilità di ruotare gli oggetti oltre che spostarli a distanza, cosa che rientrerà in diversi puzzle presenti in Dead Space 3. Per quanto riguarda i nemici, il nostro eroe si troverà ad affrontare nuove tipologie di necromorfi ma anche avversari umani, che attaccheranno dunque con le armi appropriate e con tecniche diverse rispetto ai vari mostri e che tuttavia potranno trasformarsi in necromorfi a loro volta, in determinate situazioni. Presenti inoltre numerosi "incontri speciali" sulla superficie ghiacciata del nuovo pianeta che fa da sfondo agli eventi, con mostri enormi in grado di apparire più volte anche in diverse forme.

Fonte: IGN