Steel Battalion: Heavy ArmorFrom Software: Steel Battalion è il gioco più preciso per Kinect 

Nuovi livelli di precisione

Kenji Kataoka di From Software ha riferito ad Eurogamer.net che Steel Battalion: Heavy Armor è attualmente il gioco più preciso, in termini di rilevazione di movimento, tra quelli usciti per Kinect.

Potrebbe non essere una semplice frase promozionale, in effetti, perché nell'intervista vengono rivelati retroscena interessanti. I primi prototipi del sistema di controllo elaborati per il gioco non erano risultati adeguati per la complessità richiesta nella guida del Vertical Tank, ovvero il particolare mech che ci troviamo a guidare nel gioco. Capcom e Microsoft hanno dunque collaborato strettamente per fornire agli sviluppatori nuovi strumenti, in grado di evolvere l'utilizzo di Kinect.

Le nuove librerie appositamente fornite da Microsoft per l'SDK hanno consentito di sfruttare la rilevazione di movimento sotto diversi ambiti: non solo "a zona", come inizialmente provato dagli sviluppatori, ovvero con una rilevazione approssimativa del luogo in cui si trovano gli arti del giocatore. Il risultato finale integra rilevazioni miste tra zona, coordinate spaziali precise e "lettura" approssimativa del movimento, cosa che consente sia una risposta estremamente precisa all'occorrenza che una rilevazione veloce, che riesce a tradurre anche movimenti accennati. Steel Battalion: Heavy Armor è, peraltro, uno dei primi titoli nel quale Kinect viene utilizzato stando seduti e non in piedi, proprio perché la rilevazione è calibrata soltanto sulle mani, le braccia e la testa del giocatore e non sul resto del corpo, tranne che per uscire dallo sportello del mech, operazione per la quale si richiede di alzarsi in piedi. "Non posso dirlo in termini assoluti anche per i giochi che devono ancora uscire ovviamente", ha affermato Kataoka, "ma rispetto ai prodotti già usciti, penso proprio che si sia riusciti a raggiungere un nuovo livello di profondità, esplorando tutte le potenzialità che Kinect può offrire".

Fonte: Eurogamer.net

TI POTREBBE INTERESSARE