Diablo III - I dettagli della patch 1.0.3  0

Diminuzione globale della difficoltà e prezzi più alti per i repair

Blizzard ha svelato le modifiche della patch 1.0.3 di Diablo III che sarà resa disponibile nei prossimi giorni. L'update non conterrà modifiche relative agli oggetti leggendari che saranno ribilanciati successivamente. Tra i cambiamenti maggiori troviamo una riduzione del picco di difficoltà agli atti 2, 3 e 4 della difficoltà Inferno. Riduzione che include il cooperativo con i nemici che non ricevono bonus ai danni per ogni nuovo giocatore che entra.

I cambiamenti includono il magic find che garantirà una piccola percentuale (2/%) di ottenre oggetti di livello 63 anche al primo atto della difficoltà Inferno. Inoltre con la patch avere 5 stack del bonus Nefilim non garantirà più due oggetti rari per ogni boss ma solo 1. Di contro i campioni e i boss random lasceranno almeno un raro con il medesimo valore Nefilim. Questo per dare un senso all'esplorazione, agli eventi e al designe delle mappe che sono sacrificati quando i giocatori si concentrano esclusivamente sulle run.

Altre due importanti modifiche riguardano il bonus alla velocità di attacco e i prezzi. Per quanto riguarda il primo saranno sistemati alcuni bug che ne corrompono il funzionamento ma l'efficacia del bonus sarà ridotto per essere equiparato ad altri come il critico. In quanto ai prezzi potremmo vedere un netto aumento dei costi di riparazione. Si parla di prezzi quadruplicati o sestuplicati per scoraggiare le tecniche suicida. Diminuiranno inoltre i prezzi del crafting. I costi del fabbro non sono stati dettagliati mentre assemblare le gemme costerà molto meno fino al tier 8. Quelle superiori invece manterrano i costi precedenti. Non mancheranno poi miglioramenti per le meccaniche, lievi ribilanciamenti alle classi e fix dei bug per il titolo in sè e per la casa d'aste.

Link: Battle.net - Diablo III