MatterMatter punta al coinvolgimento emotivo e motorio 

Un progetto strano, emozionale e coinvogente, da Gore Verbinski per Kinect

Phil Spencer di Microsoft ha rivelato che Gore Verbinski e il suo team Blink Wink Games hanno avuto l'idea di sviluppare Matter dopo essere stati "esposti a Kinect".

La base da cui parte il gioco, a quanto pare, è la volontà di creare una connessione emozionale tra i movimenti sullo schermo e i giocatori, con le emozioni che si scatenano e si esprimono attraverso il movimento del corpo, che è poi il sistema di controllo di Matter.

"Per molte persone che non hanno giocato videogiochi per parecchio tempo, una persona che se ne sta completamente ferma con un controller in mano può sembrare priva di emozioni, anche se noi sappiamo che c'è del sentimento", ha spiegato Spencer, "l'idea di Verbinski è dunque quella di giocare sul movimento come veicolo ed espressione di emozioni, scaturite da quello che accade sullo schermo. Per il resto, attendiamo di sapere praticamente tutto su Matter, visto che il breve video rilasciato in occasione della conferenza Microsoft all'E3 2012 non è propriamente esplicito.
Fonte: Joystiq

TI POTREBBE INTERESSARE