Activision BlizzardActivision apre un'iniziativa di publishing mobile per gli sviluppatori indie 9

L'ombra di Activision si allunga sugli indie, ma non sembra tanto male

In quella che pare essere una manovra di avvicinamento tra opposti, oppure una sorta di minaccia incombente per il principio stesso dello sviluppo indipendente Activision, ovvero il gigante dell'industria videoludica, ha deciso di lanciarsi sul panorama indie.

Con un accordo stretto con la piattaforma mobile nonché compagnia di analisi di mercato Flurry Inc., il publisher americano offre un accordo per "identificare e assistere sviluppatori third party nello sviluppo, pubblicazione, distribuzione e promozione di titoli indipendenti su iOS e Android".

Il vantaggio, per gli sviluppatori, deriva dalla possibilità di sfruttare la potenza di Activision pur mantenendo pienamente il controllo sui diritti legati alle proprietà intellettuali, che resterebbero dunque nelle mani dei team. I giochi provenienti da tale iniziativa uscirebbero sul mercato sotto l'etichetta Activision Mobile Publishing.